Borgosesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Borgosesia
comune
Borgosesia – Stemma Borgosesia – Bandiera
Panorama
Panorama
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Vercelli-Stemma.png Vercelli
Amministrazione
Sindaco Gianluca Buonanno (Lega Nord) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 45°43′01″N 8°16′35″E / 45.716944°N 8.276389°E45.716944; 8.276389 (Borgosesia)Coordinate: 45°43′01″N 8°16′35″E / 45.716944°N 8.276389°E45.716944; 8.276389 (Borgosesia)
Altitudine 354 m s.l.m.
Superficie 40,58 km²
Abitanti 12 925[1] (31-01-2013)
Densità 318,51 ab./km²
Frazioni Vedi elenco
Comuni confinanti Breia, Cellio, Grignasco (NO), Guardabosone, Postua, Quarona, Serravalle Sesia, Valduggia
Altre informazioni
Cod. postale 13011
Prefisso 0163
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 002016
Cod. catastale B041
Targa VC
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti borgosesiani
Patrono santi Pietro e Paolo
Giorno festivo 29 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Borgosesia
Sito istituzionale

Borgosesia (ël Borgh in piemontese; Zam Burg in lingua walser[2]) è un comune italiano di 12.925 abitanti della provincia di Vercelli. È la città più popolosa della Valsesia ed è attraversata dal fiume Sesia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Panorama di Borgosesia dal Monte Fenera

Fondata nel 14 a.C. da popolazioni native, è stata ribattezzata Seso dai latini ed ha assunto vari nominativi nel tempo (es. Borgofranco) fino all'odierno Borgosesia.

Posseduta nel periodo medioevale dai duchi di Biandrate, ha subito il dominio spagnolo e la peste nera nel 1600.

Le famose giubbe rosse indossate dalle milizie guidate da Giuseppe Garibaldi - i famosi Garibaldini - furono tessute a Borgosesia negli stabilimenti corrispondenti all'attuale ditta Zegna Baruffa Lane Borgosesia, già Manifattura Lane Borgosesia. Uno di questi cimeli originali è conservato presso la biblioteca civica locale.

Borgosesia è anche ricordata per essere la città in cui il partigiano e poi senatore Cino Moscatelli, una delle figure di spicco delle Brigate Garibaldi a livello nazionale, incentrò la sua attività, ingaggiando terribili scontri contro le forze nazifasciste anche in prossimità della città (numerosi i monumenti ai giustiziati in città e nei boschi limitrofi).

Particolare rilevanza storica possiedono la chiesa di San Grato, il santuario di Sant'Anna, il museo del folklore e quello della Resistenza.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Borgosesia continua a puntare per quanto riguarda la propria economia su attività di tipo industriale. La città è collocata a cavallo tra due importanti distretti industriali: quello laniero, che ha il proprio centro in Biella, e quello della rubinetteria e del valvolame, tipica della adiacente zona del Cusio. In entrambi questi settori trovano collocazione a Borgosesia alcune importanti aziende, a cui si affiancano numerose piccole e medie imprese dell'indotto[senza fonte].

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]


Persone legate a Borgosesia[modifica | modifica sorgente]

Geografia antropica[modifica | modifica sorgente]

Esterno della stazione ferroviaria

Frazioni[modifica | modifica sorgente]

Agnona, Albergate, Aranco, Bastia, Bettole, Brina, Cà di Rondo, Cadegatti, Caggi, Calco di mezzo, Calco inferiore, Calco superiore, Caneto, Cardolino, Cartiglia, Cascina Agnona, Cesolo, Costa di Foresto, Costa inferiore, Costa superiore, Cravo, Fenera Annunziata, Fenera di mezzo, Fenera San Giulio, Ferruta, Foresto, Fornace, Frasca, Gianinetta, Guardella, Isolella, Lovario, Marasco, Molino delle Piode, Montrigone, Orlongo, Pianaccia, Pianezza, Plello, Rozzo, Sella, Torame, Trebbie, Vanzone, Valbusaga, Valmiglione, Villa San Giovanni.

Le frazioni di Agnona, Aranco, Ferruta, Foresto ed Isolella fino al 1928 erano comuni autonomi.

Sport[modifica | modifica sorgente]

La città è rappresentata sportivamente dal Borgosesia Calcio (Serie D), dagli Eagles (serie C nazionale) e dalla Newform Libertas (serie C regionale) nel basket.
È presente un funzionale centro sportivo che assicura l'attività di diverse discipline quali il nuoto, il tennis, rugby e l'atletica leggera, oltre che il calcio a cinque.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Angelo Pianca lista civica sindaco
8 giugno 2009 25 Maggio 2014 Alice Freschi Lega Nord sindaco
25 Maggio 2014 in carica Gianluca Buonanno Lega Nord sindaco

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2013.
  2. ^ Sergio Gilardino, I Walser e la loro lingua dal grande nord alle Alpi. Dizionario della lingua walser di Alagna Valsesia, Magenta, Centro Studi Zeisciu, 2008
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte