Spazio metrizzabile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In topologia, una branca della matematica, uno spazio topologico si dice metrizzabile se esiste su una metrica tale che la topologia indotta da sia proprio .[1]

Gli spazi metrizzabili sono omeomorfi agli spazi metrici e ne inducono tutte le proprietà. Per esempio, sono spazi di Hausdorff, paracompatti e spazi ogni cui punto ha una base numerabile di intorni.

Esistono teoremi che assicurano condizioni sufficienti alla metrizzabilità di uno spazio:

Uno spazio si dice localmente metrizzabile se ogni punto ha un intorno metrizzabile. Sempre di Smirnov è il risultato che uno spazio localmente metrizzabile di Hausdorff è metrizzabile se e solo se è paracompatto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ M. Manetti, p. 56

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica