Teoremi di punto fisso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In matematica, con teoremi di punto fisso ci si riferisce ai risultati che, in diversi contesti tra cui l'analisi matematica, la geometria o la topologia, mostrano l'esistenza di almeno un punto fisso per una qualche funzione definita in vari spazi.

Tipologie di risultati[modifica | modifica wikitesto]

In particolare, nell'ambito dell'analisi si possono distinguere alcune categorie:

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti teoremi vengono utilizzati in analisi matematica, in particolare nei campi delle equazione differenziale ordinarie e delle equazioni differenziali alle derivate parziali.

Teoria degli ordini[modifica | modifica wikitesto]

Geometria algebrica[modifica | modifica wikitesto]

Topologia simplettica[modifica | modifica wikitesto]

Teoria delle categorie[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Klaus Deimling, "Nonlinear Functional Analysis", Springer-Verlag (1985)
  • (EN) J. T. Schwartz, "Nonlinear Functional Analysis (Notes on Mathematics and It Applications)", Routledge (1969)
  • (EN) D. R. Smart, "Fixed point theorems", Cambridge University Press
  • (EN) Michael E. Taylor, "Partial Differential Equations III: Nonlinear Equations", Springer (1979, 1996)
  • (EN) Eberhard Zeidler, "Nonlinear Functional Analysis and its Applications: Part 1: Fixed-Point Theorems", Springer (1998)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica