Nirone (torrente)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nirone
Stato Italia Italia
Regioni Lombardia Lombardia
Lunghezza 24 km
Portata media 0 4 m³/s
Altitudine sorgente 185 m s.l.m.
Nasce boschi di Cesate
Sfocia col torrente Guisa dà origine al torrente Merlata presso Baranzate

Il Nirone è un torrente della Lombardia.

Il Nirone non possiede una vera sorgente, ma si origina grazie alle piogge che cadono sui terreni argillosi, e quindi poco permeabili, delle Groane.

Nel primo tratto, il Nirone attraversa il Parco delle Groane e il suo corso, naturaliforme, scorre pertanto fra boschi, coltivi e siepi campestri. Nel tratto fuori parco, invece, gli argini sono artificiali e il corso d'acqua scorre perlopiù in ambito fortemente urbanizzato.

Il Nirone bagna Cesate, Garbagnate Milanese, dove sottopassa il Canale Villoresi, e Bollate. Uscito dal Parco delle Groane, nei pressi del confine con Baranzate riceve le acque del torrente Guisa, dando origine al torrente Merlata che, avendo acque più inquinate, ne compromette l'equilibrio ecologico della sua parte finale.

Vi si trovano varie specie di pesci, come arborelle, cavedani, carassi, carpe, scardole, oltre a persici reali e persici sole.

Data la quantità di pesce disponibile, lungo le sue rive si sono stabiliti permanentemente uccelli quali il martin pescatore e l'airone.

Nirone attuale e Nirone storico[modifica | modifica wikitesto]

Il Nirone qui descritto non è il Nirone dei tempi dai Romani. Infatti con la costruzione della Ferrovia storica Milano-Torino le acque del Lombra, Pudiga e il vecchio Nirone, furono inseriti nel fiume Mussa, che esce con il nome di Lambro Meridionale. Il Nirone storico (il Nirone Romano o Rigosella) proseguiva costeggiando all'incirca la ferrovia Milano-Torino e ricevendo le acque di Cristina, Pudiga, ed altri corsi minori per entrare a Milano in Via Mac Mahon. Arrivato in Parco Sempione si riversa nel Piccolo Sevese. Il corso dell'antico torrente, prima della chiusura del Piccolo Seveso, percorreva le seguenti strade: Via San Giovanni sul Muro, Corso Magenta, Giardini di Via Cappuccio, Via Lanzone, Piazza Resistenza Partigiana, Conca del Naviglio, Darsena, Via Lavandai, Via Argelati e Piazza Arcole. Esce con il nome di Fontanile Belforti o Nirone Romano. Visto questo problema di nomi che può riguardare gli storici, si è deciso di chiamare Nirone il corso d'acqua sopra descritto, ossia l'unico torrente che ai giorni nostri conserva questo nome, e Rigosella/Belforti il Nirone Storico. Questi nomi sono stati dati con la costruzione della ferrovia storica Torino-Milano

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia