John C. Breckinridge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da John Cabell Breckinridge)
John Cabell Breckinridge

14° Vicepresidente degli Stati Uniti
Durata mandato 4 marzo 1857 – 4 marzo 1861
Presidente James Buchanan
Predecessore William R. King
Successore Hannibal Hamlin

5° Segretario alla Guerra degli Stati Confederati
Durata mandato 6 febbraio 1865 – 10 maggio 1865
Predecessore James Seddon
Successore carica abolita

Dati generali
Partito politico Democratico
John Cabell Breckinridge

John Cabell Breckinridge (Lexington, 16 gennaio 1821Lexington, 17 maggio 1875) è stato un politico statunitense. 14° Vicepresidente degli Stati Uniti sotto la presidenza Buchanan, divenne maggiore generale nell'esercito degli Stati Confederati durante la guerra di secessione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima deputato e senatore del Kentucky e poi Vicepresidente degli Stati Uniti, era nipote di John Breckinridge e padre di Clifton Rodes Breckinridge, nonché cugino di Henry Donnel Foster, membro della Camera, e Sophonisba Breckinridge, attivista e sociologa.

Nato a Cabell's Dale nei pressi di Lexington in Kentucky, frequentò l'Accademia Pisgah a Woodford County, Kentucky. Si laureò nel Centre College, Danville, nel Kentucky, nel 1839; frequentò poi il College of New Jersey (oggi Università di Princeton); studiò legge alla Transylvania University di Lexington, e fu ammesso nell'ordine degli avvocati nel 1840.

Si trasferì a Burlington, Iowa, ma presto ritornò e iniziò il praticantato a Lexington.

Maggiore del 3° Volontari del Kentucky durante la Guerra messicano-statunitense nel 1847 e 1848, membro della Camera dei Rappresentanti dello Stato nel 1849, eletto per il Partito Democratico al 32º e 33º Congresso (4 marzo 1851 - 3 marzo 1855), non fu candidato per la rielezione nel 1854. Gli fu offerta la missione in Spagna dal Presidente Franklin Pierce, ma rifiutò.

Eletto Vicepresidente degli Stati Uniti nel 1856 da parte dei Democratici con James Buchanan Presidente, fu candidato alle presidenziali del 1860, ma fu sconfitto da Abraham Lincoln. Eletto al Senato degli Stati Uniti, vi prestò servizio dal 4 marzo 1861 finché non ne fu espulso con la risoluzione del 4 dicembre 1861 per aver sostenuto la Secessione.

Entrò nell'esercito confederato durante la Guerra di Secessione come generale di brigata, e presto fu promosso Maggior generale, e in sèguito Segretario alla Guerra nel Gabinetto degli Stati Confederati da febbraio a maggio 1865.

Risiedette in Europa fino al 1868; ritornò a Lexington, e riprese l'attività legale. Divenne Vicepresidente della Elizabethtown, Lexington Big Sandy Railroad Co.

Morì a Lexington il 17 maggio 1875. È sepolto nel cimitero di Lexington.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Biografia Nazionale Americana;
  • Dizionario di Biografia Americana;
  • William Davis,John C. Breckinridge: Uomo di Stato, il Soldato, Simbolo, Baton Rouge, Louisiana State University Press, 1974
  • Frank Heck, Prode Kentuckiano, John C. Breckinridge, 1821-1875. Lexington, University Press of Kentucky, 1976.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Vicepresidente degli Stati Uniti Successore
William Rufus de Vane King 1857-1861 Hannibal Hamlin
Controllo di autorità VIAF: (EN6372752 · LCCN: (ENn85185549 · ISNI: (EN0000 0000 3725 9770