Harriet Tubman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harriet Tubman, "Mosè degli afro-americani"

Harriet Tubman, pseudonimo di Araminta Harriet Ross, anche conosciuta come "Mosè della gente nera" (1822 circa – 10 marzo 1913), è stata un'attivista statunitense, combattente per la libertà della gente afro-americana.

Nata schiava, probilmente in una piantagione del Maryland, fuggì nel 1849 e si unì all'organizzazione ferrovia sotterranea, liberando circa 300 amici nel corso di 13 missioni. Agì come convinta abolizionista della schiavitù. Durante la guerra civile svolse diverse attività, che andavano dalla cura dei rifugiati, a vere e proprie operazioni di intelligence col nome in codice di "Moses".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 43120064 · LCCN: n79106623 · GND: 119004682 · BNF: cb14562881b (data)

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie