John Bankhead Magruder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Bankhead Magruder
John B Magruder.jpg
John Bankhead Magruder
1º maggio 1807 – 19 febbraio 1871
SoprannomePrince John
Nato aPort Royal (Virginia)
Morto aHouston (Texas)
Luogo di sepolturaCimitero episcopale di Galveston (Texas)
Dati militari
Paese servitoStati Uniti Stati Uniti
Flag of the Confederate States of America (1861-1863).svg Stati Confederati d'America
Forza armataUnited States Army
Esercito confederato americano
Anni di servizio1830 – 1861 (Stati Uniti d'America)
1861 – 1865 (Stati Confederati d'America)
GradoMaggiore generale
GuerreGuerra messicano-statunitense
Guerre contro i Seminole
Guerra di secessione americana
voci di militari presenti su Wikipedia

John Bankhead Magruder (Port Royal, 1º maggio 1807Houston, 19 febbraio 1871) è stato un militare statunitense.

Ufficiale nell'US Army durante la guerra messicano-statunitense e poi maggiore generale dell'esercito degli Stati Confederati durante la guerra di secessione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato all'Accademia Militare degli Stati Uniti nel 1830 viene assegnato come secondo luogotenente al 7º reggimento di fanteria.

Combatte nella seconda Guerra Seminole in Florida e poi in Messico dove si distingue nella battaglia di Cerro Gordo.

La guerra di secessione[modifica | modifica wikitesto]

Allo scoppio della guerra civile viene assegnato alla guarnigione d'artiglieria a Washington ma, non appena la sua nativa Virginia dichiara la secessione, si dimette dall'esercito dell'Unione e passa, col grado di colonnello nelle file dell'esercito confederato.

Promosso brigadiere generale nel giugno 1861 e maggiore generale nell'ottobre dello stesso anno, viene nominato comandante delle forze sudiste a difesa di Richmond (Virginia). Nell'aprile 1862 entra nell'Armata Confederata della Virginia Settentrionale e combatte contro l'Armata del Potomac del maggiore generale George B. McClellan.

Dopo le battaglie dei Sette Giorni, a Magruder viene assegnato al comando de distretto militare di Texas, Nuovo Messico e Arizona.

Dall'agosto 1864 al marzo 1865 viene nominato comandante del dipartimento dell'Arkansas-

Dopo la guerra di secessione[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della guerra civile, Magruder si trasferisce in Messico dove serve nell'esercito dell'imperatore Massimiliano. Dopo la deposizione di Massimiliano Magruder torna negli Stati Uniti e si stabilisce a Houston, in Texas, dove muore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN47573304 · ISNI (EN0000 0000 4398 627X · LCCN (ENno92007158 · GND (DE119504804