Casa Ferrario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casa Ferrario
Casa Ferrario, Milano, veduta prospettica della facciata.jpg
Veduta prospettica della facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
LocalitàMilano
Indirizzovia Spadari, 3-5
Coordinate45°27′47.96″N 9°11′13.93″E / 45.463323°N 9.187203°E45.463323; 9.187203Coordinate: 45°27′47.96″N 9°11′13.93″E / 45.463323°N 9.187203°E45.463323; 9.187203
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1902 - 1904
StileLiberty milanese
Realizzazione
ArchitettoErnesto Pirovano

Casa Ferrario è un palazzo storico di Milano situato in via Spadari 3[1].

Storia e architettura[modifica | modifica wikitesto]

Casa Ferrario fu costruita a partire dal 1902 su progetto di Ernesto Pirovano. L'edificio è uno dei maggiori esempi di liberty milanese nonché uno dei primi palazzi costruiti in tale stile: la struttura e la decorazione in pietra è relativamente semplice, infatti la parte decorativa più vistosa è data dalle balconate in ferro battuto di Alessandro Mazzucotelli. I motivi delle decorazione in ferro battuto, con foglie, fiori e volute sono riprese dallo stile dell'architetto liberty belga Victor Horta. Particolarmente preziosi i motivi con delicate farfalle create con una sottile lamina di ferro incurvata e quindi fissata al corpo ma ormai gravemente danneggiati dall'incuria e dal tempo.[2] I motivi decorativi sono ripresi in pietra nel corpo laterale del palazzo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lanza, pg. 157
  2. ^ Margheriti, Gian Luca, 1001 cose da vedere a Milano almeno una volta nella vita, Milano, Newton Compton Editori, 2014, ISBN 9788854170216.
  3. ^ Lanza, pg. 158

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Attilia Lanza, Marilea Sommarè, Milano e i suoi palazzi: porta Orientale, Romana e Ticinese, Milano, Meravigli, 1993.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]