Casa Sola-Busca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casa Sola-Busca
20160711- Casa Baslini.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Indirizzovia Serbelloni, 10-12
Coordinate45°28′10.34″N 9°12′04.53″E / 45.46954°N 9.201259°E45.46954; 9.201259Coordinate: 45°28′10.34″N 9°12′04.53″E / 45.46954°N 9.201259°E45.46954; 9.201259
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1924-1927
Realizzazione
ArchitettoAldo Andreani

Casa Sola-Busca è un edificio storico di Milano situato in via Serbelloni n. 10-12.

Storia e architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo fu costruito su un lotto triangolare tra il 1924 e il 1927 su progetto di Aldo Andreani. L'ingresso principale è la parte più decorata del palazzo, in cui si fa ricorso a decorazioni monumentali come timpani, volute e balconi riccamente decorati. Il pian terreno del palazzo è decorato con un bugnato rustico e con finestre decorate da imponenti serraglie: i piani superiori non appartenenti all'ingresso sono decorati con finestre con semplici modanature rettilinee. Molto caratteristico è il citofono dell'ingresso secondario in via Serbelloni 10, non più funzionante, dalle forme di un orecchio, opera dello scultore Adolfo Wildt (1868-1931) che lo realizzò in bronzo nel 1927; Wildt era già soprannominato l’oregiàt (l'orecchiaio) per l'alto numero di orecchi che aveva scolpito nella sua carriera ("ne avrò fatti più di mille", diceva lo scultore) e il palazzo venne ribattezzato dai milanesi la Ca' dell'orègia, la casa dell'orecchio.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Orecchio - Palazzo Sola-Busca (PDF), su Galleria d'Arte Moderna di Milano, http://www.gam-milano.com, 10-11.
  2. ^ Edificio per abitazioni Via Gabrio Serbelloni 10-12, su lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 16-7-2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Attilia Lanza, Milano e i suoi palazzi: Porta Orientale, Romana e Ticinese, Libreria Meravigli Editrice, 1993.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]