Palazzo Troubetzkoy (Milano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Troubetzkoy
20160730 Via Mascheroni 19.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Indirizzovia Mascheroni, 19
Coordinate45°28′13.33″N 9°09′45.02″E / 45.470368°N 9.162506°E45.470368; 9.162506
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1916-1920

Palazzo Troubetzkoy è un edificio di Milano situato in via Mascheroni n. 19.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo fu costruito a partire dal 1916 su commissione dello scultore e principe russo Paolo Troubetzkoy[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo è decorato al pian terreno e al primo piano con un bugnato liscio a cornice dell'elaborato portale rettangolare con cornice e serraglia. I piani superiori sono caratterizzati ai lati da bovindi, mentre la parte centrale da una facciata in mattoni con finestre e finestre balcone decorati in stucco, per concludersi all'ultimo piano con una loggia. Sull'angolo tra via Mascheroni e via Pagano, l'ultimo piano presenta una cupola[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Lanza, p. 70.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Attilia Lanza, Milano e i suoi palazzi: Porta Vercellina, Comasina e Nuova, Libreria Meravigli Editrice, 1993.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]