BackBox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
BackBox Linux
Logo
SviluppatoreRaffaele Forte e altri[1]
Famiglia SOUnix-like
Release iniziale1 (9 settembre 2010)
Release corrente5 (21 luglio 2017)
Tipo di kernelLinux
Piattaforme supportatex86, AMD64
Metodo di aggiornamentoAdvanced Packaging Tool
Gestore dei pacchettiDpkg
Interfacce graficheXfce
Tipologia licenzaSoftware libero
LicenzaGNU General Public License
Stadio di sviluppoAttivo
Sito web

BackBox è una distribuzione GNU/Linux derivata da Ubuntu, progettata per eseguire penetration test e vulnerability assessment and mitigation fornisce un insieme di strumenti che facilitano l'analisi di reti e sistemi informatici. Essa integra in un ambiente desktop completo tutti gli strumenti necessari ad un ethical hacker per eseguire vari test di sicurezza.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

L'obiettivo principale è quello di offrire un sistema alternativo, estremamente flessibile e performante, con un desktop manager completo ma minimale.

BackBox Linux usa XFCE come ambiente desktop predefinito. Al suo interno sono installati una ricca selezione di tools, indispensabili per l'analisi dei sistemi, di applicazioni, di reti e per attività legate alla computer forensics (Informatica forense).

Lo sviluppo e l'integrazione dei vari programmi all'interno della distribuzione segue i criteri della Debian Free Software Guide Lines.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto BackBox Linux nasce nel sud d'Italia nel 2010. La distribuzione parte con l'iniziativa di un singolo individuo per poi essere diventato una comunità in pochi mesi.

Attualmente il progetto viene portato avanti con il supporto della comunità internazionale del software libero.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Data Versione
09/09/2010 BackBox Linux RC
03/01/2011 BackBox Linux 1
05/05/2011 BackBox Linux 1.05[2]
03/09/2011 BackBox Linux 2[3]
02/01/2012 BackBox Linux 2.01[4]
24/04/2012 BackBox Linux 2.05
24/10/2012 BackBox Linux 3.0
23/01/2013 BackBox Linux 3.01
23/05/2013 BackBox Linux 3.05
19/09/2013 BackBox Linux 3.09[5]
16/01/2014 BackBox Linux 3.13[6]
11/10/2014 BackBox Linux 4[7]
29/01/2015 BackBox Linux 4.1
26/04/2015 BackBox Linux 4.2
20/07/2015 BackBox Linux 4.3
12/10/2015 BackBox Linux 4.4
26/01/2016 BackBox Linux 4.5
08/03/2016 BackBox Linux 4.5.1
26/05/2016 Backbox Linux 4.6
21/07/2017 BackBox Linux 5

Categorie[modifica | modifica wikitesto]

BackBox Linux include diverse categorie di strumenti:

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

BackBox include oltre 200 tools, tra i quali:

Per una lista dei pacchetti consultare il seguente link: https://launchpad.net/~backbox/+archive/three

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Team/Developers., su backbox.org. URL consultato il 5 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2012).
  2. ^ Rilasciata BackBox 1.05, degna rivale di BackTrack, su oneopensource.it (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2012).
  3. ^ BackBox 2: nuova versione della distro per penetration testing, su oneopensource.it (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2012).
  4. ^ BackBox 2.01: aggiunti strumenti per la Forensic Analysis, su oneopensource.it (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2012).
  5. ^ BackBox 3.09: Linux Kernel 3.8, su oversecurity.net.
  6. ^ Distribution Release: BackBox Linux 3.13, su distrowatch.com.
  7. ^ BackBox 4, rilasciata la quarta versione in diretta dall’HackInBo!, su oversecurity.net.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero