Artur Boruc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Artur Boruc
Artur Boruc (2).JPG
Dati biografici
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 193 cm
Peso 89 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Southampton Southampton
Carriera
Squadre di club1
1998-1999 Flag of None.svg Pogoń Siedlce 12 (-?)
1999-2000 Legia Varsavia Legia Varsavia 0 (-0)
2000 Flag of None.svg Dolcan Ząbki 12 (-?)
2001-2005 Legia Varsavia Legia Varsavia 69 (-53; 1)
2005 Celtic Celtic 10 (-?)
2005-2010 Celtic Celtic 152 (-?)
2010-2012 Fiorentina Fiorentina 62 (-70)
2012- Southampton Southampton 23 (-30)
Nazionale
2004- Polonia Polonia 53 (-?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 settembre 2013

Artur Boruc (ˈartur ˈbɔruts; Siedlce, 20 febbraio 1980) è un calciatore polacco, portiere del Southampton.

È soprannominato King Artur, in relazione al leggendario re.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Boruc con la maglia del Celtic.

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Inizia a giocare con la maglia del Pogoń Siedlce, squadra di Siedlce, la sua città natale.

La stagione successiva viene ingaggiato dal Legia Varsavia, giocando inizialmente nella squadra delle riserve e venendo poi ceduto in prestito al Dolcan Ząbki. Nel marzo 2002 fa il suo debutto con la prima squadra del Legia, imponendosi come titolare fisso durante la stagione 2002-2003. Nel giugno 2004 segna il suo unico gol con la maglia del Legia, trasformando un calcio di rigore in una partita casalinga contro il Widzew Łódź (6-0 il risultato finale) e festeggiando sventolando la bandierina del calcio d'angolo. Ha giocato nel Legia dal 2001 al 2005 scendendo in campo 69 volte e segnando un gol.

Celtic[modifica | modifica sorgente]

Il 20 luglio 2005 passa al Celtic, in prestito per il primo anno, con cui ha firmato un contratto triennale successivamente rinnovato fino al 2011. Il 21 novembre 2006, in una partita di Champions League contro il Manchester United, ha permesso al Celtic di qualificarsi alla fase a eliminazione diretta parando un rigore a Louis Saha all'89'. Nel dicembre 2006 viene nominato giocatore del mese della Scottish Premier League. Il suo talento viene confermato con la nomina al premio Scottish PFA Players' Player of the Year del 2007.[senza fonte] Il Celtic è stato contrapposto allo Spartak Mosca nel terzo turno di qualificazione alla Champions League 2007-2008; la partita finisce ai calci di rigore e Boruc ne ha parati due, permettendo al Celtic di qualificarsi per il turno successivo. Il 20 ottobre 2008 viene nominato insieme ad altri 54 giocatori (di cui 5 portieri) per i FIFPro World XI Player Awards. Il 28 gennaio 2009 ha trasformato un rigore durante i calci di rigore nelle semifinali di Coppa di Lega contro il Dundee United. Il 12 dicembre 2009 disputa la sua 200ª partita con la maglia del Celtic, nella vittoria per 3-2 contro il Motherwell. Il 4 maggio 2010 disputa la sua ultima partita con la maglia del Celtic nella vittoria per 2-1 contro gli storici rivali dei Rangers.

In un derby contro il Glasgow Rangers mostrò una maglia in onore del Papa Giovanni Paolo II; da qual momento, in Scozia, venne soprannominato "portiere santo".[2]

Fiorentina[modifica | modifica sorgente]

Il 14 luglio 2010 è stato acquistato dalla Fiorentina[3] per circa 1,2 milioni di euro[4] firmando un contratto biennale[5]. Inizia quindi la stagione da riserva e fa il suo esordio ufficiale da titolare il 26 ottobre in Coppa Italia nella vittoria contro l'Empoli (1-0). Poi, complice il grave infortunio al ginocchio di Frey,[6] diventa il titolare della squadra viola. A partire dalla stagione 2011-2012, con la cessione del portiere francese al Genoa, Boruc è subito titolare ed indossa la maglia numero 1. Il 30 giugno 2012, non venendo esercitata l'opzione di rinnovo, si svincola dalla Fiorentina.[7][8]

Southampton[modifica | modifica sorgente]

Il 22 settembre 2012 firma un contratto annuale con il Southampton.[9] Il 28 ottobre 2012 sarebbe stato coinvolto in un incidente dopo il secondo gol del Tottenham Hotspur, quando ha risposto ad alcuni fischi provenienti da dietro di lui, prima applaudendo sarcasticamente i tifosi di casa, poi lanciando verso di loro una bottiglia d'acqua.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Il 28 aprile 2004 debutta con la maglia della Polonia contro l'Irlanda. Fa parte della squadra polacca ai Mondiali 2006 ed agli Europei 2008, in entrambe le manifestazioni è il portiere titolare.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate all'11 maggio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002 Polonia Legia Varsavia E 5 -4 CP 1 -1 - - - - - - 6 -5
2002-2003 E 12 -11 CP 0 -0 - - - - - - 12 -11
2003-2004 E 26 -19; 1 CP 4 -2 - - - - - - 30 -21; 1
2004-2005 E 26 -19 CP 10 -12 CU 4[10] -4[11] - - - 40 -35
Totale Legia Varsavia 69 -53; 1 15 -15 4 -4 - - 88 -72; 1
2005-2006 Scozia Celtic SPL 30 -28 SC+SLC 1+4 -2 + -2 UCL 1[12] -0[11] - - - 47 -37
2006-2007 SPL 32 -23 SC+SLC 5+2 -3 + -1 UCL 8 -10 - - - 47 -37
2007-2008 SPL 30 -20 SC+SLC 4+2 -3 + -3 UCL 9[13] -13[14] - - - 45 -39
2008-2009 SPL 34 -28 SC+SLC 1+1 -1 + -1 UCL 6 -7 - - - 42 -37
2009-2010 SPL 28 -26 SC+SLC 2+0 -2 UCL+UEL 4[15]+4 -6[15]+ -7 - - - 38 -41
Totale Celtic 154 -125 22 -18 32 -43 - - 208 -186
2010-2011 Italia Fiorentina A 26 -29 CI 1 -0 - - - - - - 27 -29
2011-2012 A 36 -41 CI 1 -1 - - - - - - 37 -42
Totale Fiorentina 62 -70 2 -1 - - - - 64 -71
set. 2012-2013 Inghilterra Southampton PL 20 -28 FACup+CdL 1+0 -5 - - - - - - 21 -33
2013-2014 PL 29 -26 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 29 -26
Totale Southampton 49 -54 1 -5 - - - - 50 -59
Totale carriera 334 -302; 1 40 -39 36 -47 - - 410 -388; 1

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Celtic: 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008
Celtic: 2005-2006, 2008-2009
Celtic: 2006-2007

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ King Artur helps Celtic to £10m bounty dailymail.co.uk
  2. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 27 (2010-2011), Panini, 5 novembre 2012, p. 65.
  3. ^ Comunicato Stampa in violachannel.tv, 14 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  4. ^ Boruc alla Fiorentina per 1,2mln di euro. Parola di Corvino..., fiorentina.it, 15 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  5. ^ Celtic ufficializza Boruc alla Fiorentina, fiorentina.it, 15 luglio 2010. URL consultato il 3 gennaio 2012.
  6. ^ Fiorentina, infortunio Frey: lesione legamento crociato, out 4-6 mesi calciomercato.it
  7. ^ L'opzione di rinnovo per il portiere Artur Boruc non è stata esercitata Fiorentina.it
  8. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  9. ^ Boruc Pens Saints Deal saintsfc.co.uk
  10. ^ 2 presenze nel Secondo turno preliminare.
  11. ^ a b 0 reti subite nel Secondo turno preliminare.
  12. ^ 1 presenza nel Secondo turno preliminare.
  13. ^ 1 presenza nel Terzo turno preliminare.
  14. ^ 1 rete subita nel Terzo turno preliminare.
  15. ^ a b Nei preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]