Wojciech Szczęsny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wojciech Szczesny
Wojciech Szczęsny cropped.jpg
Dati biografici
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 195 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Arsenal Arsenal
Carriera
Giovanili
2004-2006
2006-2009
Legia Varsavia Legia Varsavia
Arsenal Arsenal
Squadre di club1
2009 Arsenal Arsenal 0 (-0)
2009-2010 Brentford Brentford 28 (-29)
2010- Arsenal Arsenal 107 (-120)
Nazionale
2007-2010
2009-
2009-
Polonia Polonia U-20
Polonia Polonia U-21
Polonia Polonia
4 (-2)
7 (-10)
12 (-9)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 dicembre 2012

Wojciech Szczęsny (Varsavia, 18 aprile 1990) è un calciatore polacco, portiere dell'Arsenal e della Nazionale polacca.

È il figlio dell'ex portiere Maciej Szczęsny.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Arsenal[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver inizialmente giocato per le giovanile e la squadra delle riserve dell'Arsenal, Szczęsny è apparso sulla panchina della prima squadra per la prima volta durante la partita di Premier League contro lo Stoke City il 24 maggio 2009. All'inizio della stagione 2009-2010 è stato promosso in prima squadra con la maglia numero 53.

Il 22 settembre 2009, Szczęsny ha esordito in Coppa di Lega inglese, contro il West Bromwich senza subire reti.[1]

Il 13 dicembre 2010 Szczęsny compie il suo esordio in Premier League nella partita contro il Manchester United a Manchester (1-0).[2]

Il 16 febbraio 2011 esordisce in Champions League giocando l'importante incontro Arsenal-Barcelona 2-1.[3]

L'8 marzo 2011 gioca il ritorno degli ottavi di Champions League a Barcellona, ma al diciottesimo minuto è costretto ad uscire per un infortunio alla mano dopo aver parato un tiro da fuori area di Dani Alves: esce sul risultato di 0-0, ma l'Arsenal perderà 3-1 e verrà eliminato dalla competizione.[4][5] Chiuse la stagione con 15 partite disputate in campionato e con l'Arsenal al quarto posto.

Inizia la nuova stagione cambiando il proprio numero di maglia dal 53 al 13. Il 24 agosto 2011 ha parato, sull'1-1, un rigore ad Antonio Di Natale nella partita di ritorno dei preliminari di Champions League vinta per 2-1 sul campo dell'Udinese; grazie anche all'1-0 dell'andata, la sua squadra si è qualificato ai gironi di Champions. Il 28 agosto l'Arsenal è stato battuto per 8-2 dal Manchester United all'Old Trafford: per effetto di questo risultato, Szczesny è stato il primo portiere dei gunners, dopo 115 anni, a subire 8 gol in una singola partita. Nonostante ciò, ha giocato tutte le partite di campionato, in cui l'Arsenal ha raggiunto la terza posizione. A seguito della partenza di Manuel Almunia, Szczesny, all'inizio della stagione 2012-2013 ha cambiato il suo numero di maglia dal 13 all'1.

Durante la stagione 2013/2014 diventa il primo portiere della squadra con dietro Lukasz Fabianski ed Emiliano Viviano anche grazie alle sue prestazioni di alto livello. Il 17 agosto 2013 in occasione della prima giornata di Premier League contro l'Aston Villa para un rigore a Christian Benteke che poi sulla ribattuta riesce comunque a ribadire in rete la palla portando il risultato di 1-1, la partita finirà poi 1-3 per i Villans. Il 18 gennaio 2014 nella partita vinta per 2-0 in casa contro il Fulham raggiunge quota 100 presenze in Premier League con la maglia dell'Arsenal. Il 19 febbraio 2014 in occasione della gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League giocata all'Emirates Stadium contro il Bayern Monaco, partita finita 2-0 per i bavaresi, riceve la sua prima espulsione nel torneo al minuto 38' per un fallo commesso su Arjen Robben in area di rigore. Successivamente sul dischetto si presenta Alaba che sbaglierà il rigore mandando la palla a scheggiare il palo e successivamente fuori.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Szczęsny ha giocato da titolare le prime 3 partite di qualificazione agli Europei Under-21 del 2011. Con la Nazionale polacca Under-21 ha disputato in totale 6 gare subendo 10 reti; ha mantenuto la porta inviolata in 2 dei 6 incontri fin qui disputati.[6] Con la Nazionale maggiore ha esordito nel 2009 contro il Canada.

L'8 giugno 2012 esordisce agli Europei giocando da titolare la sfida inaugurale contro la Grecia: subisce la rete dell'1-1 da Dimitris Salpingidis e procura il rigore della Grecia venendo espulso al 68', subito dopo venne sostituito da Przemysław Tytoń portiere del PSV Eindhoven che parò il rigore calciato sulla sua sinistra da Giorgos Karagounis.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 10 agosto 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
ago.-nov. 2009 Inghilterra Arsenal PL 0 -0 FACup+CdL 0+1 -0 UCL 0 -0 - - - 1 -0
nov. 2009-2010 Inghilterra Brentford FL1 28 -29 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 28 -29
2010-2011 Inghilterra Arsenal PL 15 -19 FACup+CdL 2+5 -2 + -3 UCL 2 -1 - - - 24 -25
2011-2012 PL 38 -49 FACup+CdL 1+0 -0 UCL 9[7] -8[8] - - - 48 -57
2012-2013 PL 25 -24 FACup+CdL 4+1 -5 + -1 UCL 3 -5 - - - 33 -35
2013-2014 PL 37 -41 FACup+CdL 0 -0 UCL 9[7] -5[9] - - - 46 -46
2014-2015 PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 CS 1 -0 1 -0
Totale Arsenal 115 -133 14 -11 23 -19 1 -0 153 -163
Totale carriera 143 -162 14 -11 23 -19 1 -0 181 -192

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Polonia Polonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18/11/2009 Bydgoszcz Polonia Polonia 1 – 0 Canada Canada Amichevole -
09/02/2011 Faro Polonia Polonia 1 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
05/06/2011 Varsavia Polonia Polonia 2 – 1 Argentina Argentina Amichevole -1
09/06/2011 Danzica Polonia Polonia 0 – 1 Francia Francia Amichevole -1
10/08/2011 Lubin Polonia Polonia 1 – 0 Georgia Georgia Amichevole -
06/09/2011 Danzica Polonia Polonia 2 – 2 Germania Germania Amichevole -2
11/11/2011 Breslavia Polonia Polonia 0 – 2 Italia Italia Amichevole -2
26/05/2012 Varsavia Polonia Polonia 1 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
29/02/2012 Varsavia Polonia Polonia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
02/06/2012 Varsavia Polonia Polonia 4 – 0 Andorra Andorra Amichevole -1
08/06/2012 Varsavia Polonia Polonia 1 – 1 Grecia Grecia UEFA Euro 2012 -1
15/08/2012 Tallin Estonia Estonia 0 – 1 Polonia Polonia Amichevole -
06/02/2013 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 2 Polonia Polonia Amichevole -
14/08/2013 Danzica Polonia Polonia 3 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole -1
15/10/2013 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Polonia Polonia Qualificazioni Mondiali 2014 -2
19/11/2013 Poznan Polonia Polonia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole -
Totale Presenze 16 Reti -9

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Arsenal: 2013-2014
Arsenal: 2014

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Arsenal 2-0 West Brom, BBC Sport, 22-09-2009. URL consultato il 27-09-2009.
  2. ^ Partite di Premier League in uefa.com. URL consultato il 18-2-2011.
  3. ^ Profilo e statistiche nella UEFA Champions League in uefa.com. URL consultato il 18-2-2011.
  4. ^ Valerio Clari, FantaBarça, Arsenal a casa Ma Wenger la prende male in gazzetta.it, 9 marzo 2011. URL consultato l'11-3-2011.
  5. ^ Sinfonia Barça, Arsenal fuori in dieci in uefa.com. URL consultato l'11-3-2011.
  6. ^ Profilo e statistiche con la Nazionale polacca Under-21 in uefa.com. URL consultato il 18-2-2010.
  7. ^ a b 2 presenze nei play-off.
  8. ^ 1 rete subita nei play-off.
  9. ^ 0 reti subite nei play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]