Kamil Glik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kamil Glik
Kamil Glik.jpg
Kamil Glik in azione durante CSKA Mosca-Palermo del 4 novembre 2010
Dati biografici
Nome Kamil Jacek Glik
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 190 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Torino Torino
Carriera
Giovanili
600px Rosso e Giallo.png MOSiR Jastrzębie Zdrój
Rosso e Bianco.svg WSP Wodzisław Śląski
Squadre di club1
2005-2006 Bianco e Nero.svg Silesia Lubomia  ? (?)
2006 600px Rosso e Blu2.png Horadada  ? (?)
2006-2008 Real Madrid C Real Madrid C 18 (0)
2008-2010 Piast Gliwice Piast Gliwice 54 (2)
2010-2011 Palermo Palermo 0 (0)
2011 Bari Bari 16 (0)
2011- Torino Torino 84 (5)
Nazionale
2008-2010
2010-
Polonia Polonia U-21
Polonia Polonia
14 (3)
23 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 aprile 2014

Kamil Jacek Glik (Jastrzębie-Zdrój, 3 febbraio 1988) è un calciatore polacco, difensore del Torino, di cui è il capitano, e della Nazionale polacca.

Possiede il passaporto tedesco.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È un longilineo difensore centrale[1] solido fisicamente, dotato di grande concentrazione ed agilità.[2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi in Polonia, Real Madrid C e Piast Gliwice[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la carriera nelle giovanili di MOSiR Jastrzębie Zdrój e WSP Wodzisław Śląski, per poi passare allo Silesia Lubomia.

Segue un'esperienza in Spagna, nell'Horadada, che gli permette di essere notato dal Real Madrid e di venir tesserato per la squadra "C" delle merengues. Qui milita per due stagioni, fin quando nel 2008 non fa ritorno nel suo paese accasandosi con il Piast Gliwice.

Nella prima stagione disputa 26 partite di campionato, mentre nella stagione 2009-2010, invece, segna 2 reti nelle 28 partite, ben distinguendosi.[3]

Palermo[modifica | modifica sorgente]

Al termine della stagione i dirigenti del Piast Gliwice lo offrono agli italiani del Palermo,[4] e il 7 luglio 2010 viene ufficialmente ingaggiato dai siciliani, che acquistano il giocatore a titolo definitivo facendogli sottoscrivere un contratto quinquennale;[5] l'acquisto è stato perfezionato presso la Lega Serie A sette giorni dopo.[6]

Esordisce con la maglia rosanero nell'andata dei play-off di Europa League contro gli sloveni del Maribor (vittoria per 3-0), giocando titolare.[7] Per lui si è trattato dell'esordio in una competizione internazionale per club. In seguito non viene quasi mai inserito fra i 18 giocatori che compongono la distinta, e fino alla pausa invernale colleziona solamente altre tre presenze nella fase a gironi di Europa League, non riuscendo dunque a debuttare nel massimo campionato italiano con la maglia rosanero.

Bari[modifica | modifica sorgente]

Pochi giorni prima della riapertura ufficiale del calciomercato, il Palermo concede una deroga al giocatore permettendogli di allenarsi - già alla ripresa fissata per il 28 dicembre - con la sua nuova squadra, il Bari.[8] Si trasferisce così in prestito fino al termine della stagione, fortemente voluto dall'allenatore Giampiero Ventura. Il contratto viene depositato il 4 gennaio 2011,[9] e alla ripresa del campionato, il 6 gennaio, viene schierato titolare nel derby Lecce-Bari (0-1),[10] in cui ben figura,[11] debuttando quindi nel massimo campionato italiano. Dei Galletti è un titolare, giocando 16 partite in campionato ed una in Coppa Italia. Alla 35ª giornata, in Bari-Roma (2-3), rimedia un cartellino rosso ed una conseguente squalifica di tre giornate che di fatto gli fanno concludere anzitempo la stagione: la sua ultima partita con il Bari è dunque quella contro i giallorossi.[12] Finito il prestito, ritorna al Palermo, ma non viene convocato per il ritiro estivo, venendo quindi messo sul mercato.[13]

Torino[modifica | modifica sorgente]

Il 12 luglio 2011, dopo aver sostenuto già degli allenamenti, passa in compartecipazione al Torino, in Serie B,[14][15] per 300.000 euro.[16]

Esordisce in maglia granata il 13 agosto in Torino-Lumezzane (1-0) del secondo turno di Coppa Italia, giocando titolare.[17] Segna il primo gol alla 34ª giornata, nella partita Torino-Reggina sbloccata dalla sua rete e sospesa per maltempo all'intervallo[18] (la conclusione della partita ha lasciato invariato tale risultato). A fine stagione ottiene la promozione in Serie A, dopo aver giocato 23 partite in campionato (con 2 gol) e una in Coppa Italia.

Il 22 giugno 2012 Palermo e Torino si accordano per il rinnovo della compartecipazione.[19][20]

Il 31 ottobre 2012 segna il suo primo gol in Serie A, nella decima giornata di campionato in casa della Lazio, aprendo le marcature segnando di testa su calcio d'angolo l'1-1 finale. Il 20 giugno il Torino acquisisce l'intero cartellino del giocatore risolvendo a proprio favore la compartecipazione con il Palermo.[21][22]

Per la stagione 2013-2014 è il capitano della squadra dopo la partenza di Rolando Bianchi.[23]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver disputato 14 partite e segnato 3 reti con la Nazionale polacca Under-21, nel 2010 ha esordito in Nazionale maggiore, dopo la convocazione senza esordio per una partita del 18 dicembre 2009: è stata la prima volta che un tesserato del Piast Gliwice, squadra con una lunga storia, è stato convocato nella Nazionale polacca.[2] La gara del debutto è stata quella del 20 gennaio 2010 contro la Thailandia nella King's Cup, partita vinta per 3-1 nella quale ha segnato la sua prima rete internazionale nei 43 minuti giocati, sbloccando il risultato.

La prima partita ufficiale in Nazionale da lui disputata è quella del 3 marzo contro la Bulgaria vinta per 2-0.

Il 17 ottobre 2012 realizza di testa il gol del definitivo pareggio nella gara casalinga di Qualificazione ai Mondiali 2014 contro l'Inghilterra.[24]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 13 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Polonia Silesia Lubomia  ?  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2006 Spagna Horadada  ?  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2006-2007 Spagna Real Madrid C  ?  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2007-2008  ? 18 0 - - - - - - 18 0
Totale Real Madrid C 18 0 - - - - - - 18 0
2008-2009 Polonia Piast Gliwice EK 26 0 PP 1 0 - - - - 27 0
2009-2010 EK 28 2 PP 1 0 - - - - 29 2
Totale Piast Gliwice 54 2 2 0 - - - - 56 2
2010-gen. 2011 Italia Palermo A 0 0 CI 0 0 UEL 4[25] 0 - - - 4 0
gen.-giu. 2011 Italia Bari A 16 0 CI 1 0 - - - - - - 17 0
2011-2012 Italia Torino B 23 2 CI 1 0 - - - - - - 24 2
2012-2013 A 32 1 CI 1 0 - - - - - - 33 1
2013-2014 A 29 2 CI 1 0 - - - - - - 30 2
Totale Torino 84 5 3 0 - - - - 87 5
Totale carriera 172+ 7+ 6 0 4 0 - - 182+ 7+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Palermo, il difensore polacco Kamil Glik, Tuttopalermo.net, 27 giugno 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  2. ^ a b Mercato: la scheda di Kamil Glik, Mediagol.it, 27 giugno 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  3. ^ Esclusiva Itasportpress: al Palermo arriva il polacco Glik, Itasportpress.it, 26 giugno 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  4. ^ (PL) Kamil Glik przejdzie testy medyczne w Palermo, 90minut.pl, 26 giugno 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  5. ^ Ufficiale: Palermo, preso Glik, Tuttomercatoweb.com, 7 luglio 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  6. ^ Tutti i trasferimenti - Palermo, Legaseriea.it, 31 agosto 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  7. ^ Palermo-Maribor 3-0, it.uefa.com, 19 agosto 2010. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  8. ^ Ufficiale: Palermo, Glik in prestito al Bari, Tuttomercatoweb.com, 4 gennaio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  9. ^ Tutti i trasferimenti - Bari, Legaseriea.it, 4 gennaio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  10. ^ Lecce-Bari 0-1, Legaseriea.it, 6 gennaio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  11. ^ Bari: ottimo esordio da titolare Glik, difesa regge, Mediagol.it, 6 gennaio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  12. ^ Finisce il campionato di Glik: tre giornate di stop!, Tuttobari.com, 3 maggio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  13. ^ Palermo: non convocati Carrozzieri, Prestia e.. Mediagol.it
  14. ^ Glik al Toro, Torinofc.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  15. ^ Darmian e Glik ceduti al Torino, Ilpalermocalcio.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  16. ^ Un Palermo che investe, Palermocalcio.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  17. ^ Torino-Lumezzane 1-0, Torinofc.it, 13 agosto 2011. URL consultato il 12 ottobre 2011.
  18. ^ Serie B, Male le toscane, partita sospesa a Torino Firenzeviola.it
  19. ^ Rinnovata la compartecipazione di Glik, Torinofc.it, 22 giugno 2012. URL consultato il 17 ottobre 2012.
  20. ^ Movimenti di mercato, Palermocalcio.it, 22 giugno 2012. URL consultato il 17 ottobre 2012.
  21. ^ Darmian e Glik al Toro, Torinofc.it, 20 giugno 2013. URL consultato il 20 giugno 2013.
  22. ^ Glik e Darmian. Comproprietà risolte a favore del Torino Palermocalcio.it
  23. ^ Calciomercato Torino, Glik capitano Tuttosport.com
  24. ^ Glik ferma l'Inghilterra, a Varsavia finisce 1-1, Gazzetta.it, 17 ottobre 2012. URL consultato il 17 ottobre 2012.
  25. ^ Una presenza nei play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]