Alleanza Libera Europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alleanza Libera Europea
(EN) European Free Alliance
(DE) Europäische Freie Allianz
(FR) Alliance libre européenne
(ES) Alianza libre europea
Party Logo of the European Free Alliance.svg
Presidente Nelly Maes
Stato Unione europea Unione europea
Fondazione 1981
Sede 19 rue Woeringen
1000 Bruxelles, Belgio
Ideologia Regionalismo
Autonomismo
Progressismo
Collocazione Centro a centro-sinistra (maggioranza)
Gruppo parlamentare europeo ARE (1994-1999)
Verdi-ALE(1999-oggi)
Seggi Europarlamento
7 / 764
Colori blu e grigio
Sito web www.e-f-a.org

L'Alleanza Libera Europea (ALE), noto anche come Partito Democratico dei Popoli Europei è un partito politico europeo che raggruppa diversi movimenti che sostengono la politica dell'indipendentismo o simili forme di federalismo o di autogoverno per la propria regione o per le cosiddette nazioni senza Stato.

Punti fondanti oltre al diritto dell'autodeterminazione dei popoli, sono i diritti umani, il rispetto per l'ambiente, lo sviluppo sostenibile, l'attenzione per le tematiche sociali da contrapporre ad una sfrenata liberalizzazione.

Al Parlamento europeo, l'ALE costituisce, insieme al Partito Verde Europeo, il gruppo parlamentare confederale denominato Verdi Europei - Alleanza Libera Europea.

Storia del partito[modifica | modifica sorgente]

Fin dalle prima elezioni dirette del Parlamento europeo nel 1979 i regionalisti e i separatisti sono stati rappresentanti: i primi furono il Partito Socialdemocratico e Laburista dell'Irlanda del Nord (SDLP), il Partito Nazionale Scozzese (SNP), l'Unione Popolare (VU) delle Fiandre, il Fronte Democratico dei Francofoni (FDF) della Vallonia e il Südtiroler Volkspartei. Però non formarono insieme un gruppo: il SNP entrò nel Gruppo dei Democratici Europei Progressisti, il SDLP nel Gruppo Socialista, VU e FDF nel Gruppo Tecnico degli Indipendenti e il SVP nel Gruppo PPE[1].

Nel 1981 vari partiti regionalisti formarono un partito pan-europeo: l'Alleanza Libera Europea, ma fino al 1989 non formarono insieme un gruppo. A seguito delle elezioni europee del 1984 il SNP entra nel Gruppo dell'Alleanza Democratica Europea; il VU, l'Union Valdotaine e il Partito Nazionalista Basco nel Gruppo Arcobaleno e il Batasuna tra i Non Iscritti.

Dopo le elezioni europee del 1989 i partiti regionalisti formano un nuovo Gruppo Arcobaleno, formato dai tre italiani della Lega Lombarda e del Partito Sardo d'Azione, i due spagnoli del Partito Nazionalista Basco e del Partito Andalusiano, un belga del VU, un francese dell'Unione del Popolo Corso, uno scozzese del SNP e l'indipendente irlandese Neil Blaney. Si aggiunsero poi anche quattro danesi del Movimento popolare contro l'UE, mentre il SDLP, il SVP e il CiU rifiutarono di aderire.

Partiti membri[modifica | modifica sorgente]

Stato Partito Nome locale Regione/Minoranza Adesione MPE
Austria Austria Lista Enotna Enotna lista Slovenia Carinzia Slovena 2005 0
Belgio Belgio Nuova Alleanza Fiamminga Nieuw-Vlaamse Alliantie Fiandre Fiandre 2009 1
Belgio Belgio Partito dei Belgi Germanofoni Pro deutschsprachigen Gemeinschaft BE DG Fahne randlos.png Ostbelgien 1981 0
Belgio Belgio Progressisti Fiamminghi VlaamsProgressieven Fiandre Fiandre 1981 0
Finlandia Finlandia Futuro di Åland Ålands Framtid Isole Åland Isole Åland 2006 0
Grecia Grecia Arcobaleno Ουράνιο Τόξο Macedonia Macedonia 1999 0
Italia Italia Alleanza Libera Emiliana Alleanza Libera Emiliana Bandiera dell'Emilia.svg Emilia 1999 0
Italia Italia Partito Sardo d'Azione Partidu Sardu Sardegna Sardegna 1984 0
Italia Italia Movimento per l'Indipendenza della Sicilia Muvumentu ppi la Nnipinnenza dâ Sicilia Sicilia Sicilia 2009 [2] 0
Italia Italia Süd-Tiroler Freiheit Süd-Tiroler Freiheit Tirolo Tirolo 2009 0
Italia Italia Unione Slovena Slovenska Skupnost Slovenia Slovenia 1991 0

Lituania Lituania

Paesi Bassi Paesi Bassi

Polonia Polonia

Regno Unito Regno Unito

Francia Francia

Francia Francia Spagna Spagna

Spagna Spagna

Osservatori[modifica | modifica sorgente]

Italia Italia

Rep. Ceca Rep. Ceca

Romania Romania

  • Liga Transilvania - Banat (Transilvania) (senza attività)

Slovacchia Slovacchia

Spagna Spagna

Croazia Croazia

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.parties-and-elections.de/eu-ep1979.html
  2. ^ osservatore

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]