Frisia orientale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Frisia.
Bandiera della Frisia orientale
Mattina in Frisia
Mappa della Frisia orientale

La Frisia orientale (in tedesco: Ostfriesland) è una regione costiera del nord ovest dello stato federato tedesco di Bassa Sassonia. Confina con la Frisia occidentale (nei Paesi Bassi) e il circondario della Frisia Settentrionale nello stato tedesco dello Schleswig-Holstein; insieme, formano la regione storica e geografica della Frisia.

L'area è formata dai circondari rurali di Aurich, Leer e Wittmund, e dalla città extracircondariale di Emden.

Di fronte alla costa c'è una serie di isole chiamate Isole Frisone orientali (Ostfriesische Inseln). Queste isole (da ovest a est) sono chiamate: Borkum, Juist, Norderney, Baltrum, Langeoog, Spiekeroog e Wangerooge.[1]

Conti della Frisia Orientale dalla casata di Cirksena (1464-1654)[modifica | modifica wikitesto]

Principi della Frisia Orientale dalla casata di Cirksena (1654-1744)[modifica | modifica wikitesto]

alla morte dell'ultimo conte della dinastia degli Cirksena, la contea viene ereditata dai Re di Prussia e viene elevata a principato.

Principi della Frisia Orientale dalla casata di Hohenzollern (1744-1918)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Esiste una filastrocca tedesca per ricordare le iniziali dei nomi di queste isole: Welcher Seemann liegt bei Nanni im Bett (quale marinaio giace con la governante nel letto).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi