SuperLiga 2015-2016 (Serbia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
SuperLiga 2015-2016
Jelen SuperLiga 2015-2016
Competizione Superliga (Serbia)
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 10ª
Organizzatore FSS
Date dal 17 luglio 2015
al 21 maggio 2016
Luogo Serbia Serbia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Stella Rossa
(8º titolo)
Retrocessioni Jagodina
OFK Belgrado
Statistiche
Miglior marcatore Portogallo Hugo Vieira (20)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

Il campionato di Superliga 2015-2016 (detta anche Jelen SuperLiga per motivi di sponsorizzazione) è stata la decima edizione della massima serie del campionato serbo di calcio. La Stella Rossa ha vinto il campionato.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

I due posti lasciati da Radnički Kragujevac e Donji Srem, retrocessi al termine della stagione precedente, vengono presi dalle neopromosse Javor Ivanjica e Radnik Surdulica. Viene promosso anche il Metalac, terzo in Prva Liga e vincente nel play-off contro il Napredak Kruševac.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Il format del campionato cambia rispetto agli anni precedenti. Il classico girone all'italiana, infatti, servirà soltanto a dividere le squadre in due fasi successive. Le classificate dal 1º all'8º posto si giocheranno nella poule scudetto il titolo di campione e i piazzamenti UEFA, mentre quelle dal 9° al 16° la salvezza. Le ultime due retrocedono direttamente. La squadra campione di Serbia è ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2015-2016.
La seconda e la terza classificata sono ammesse al primo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2015-2016.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 2014-2015
Borac Čačak Čačak Čačak Stadium 13º posto in Superliga
Čukarički Stankom Belgrado Čukarički 3º posto in Superliga
Javor Ivanjica Ivanjica Ivanjica 2º posto in Prva Liga
Jagodina Jagodina Jagodina City 10º posto in Superliga
Mladost Lučani Lučani Stadion Mladost 7º posto in Superliga
Metalac Gornji Milanovac Despotovice 3º posto in Prva Liga
Novi Pazar Novi Pazar Gradski 5º posto in Superliga
OFK Belgrado Belgrado Omladinski 8º posto in Superliga
Partizan Belgrado Partizan Campione di Serbia
Rad Belgrado Belgrado Kralj Petar I 6º posto in Superliga
Radnik Surdulica Surdulica City Stadium 1º posto in Prva Liga
Radnički Niš Niš Čair 9º posto in Superliga
Spartak Subotica Subotica Subotica 11º posto in Superliga
Stella Rossa Belgrado Marakana 2º posto in Superliga
Vojvodina Novi Sad Karađorđe 4º posto in Superliga
Voždovac Belgrado Voždovac 12º posto in Superliga

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Stella Rossa 82 30 26 4 0 82 19 +63
2. Partizan 54 30 16 6 8 59 37 +22
3. Čukarički Stankom 53 30 15 8 7 37 23 +14
4. Borac Čačak 46 30 12 10 8 39 31 +8
5. Vojvodina 46 30 12 10 8 44 38 +6
6. Radnički Niš 45 30 12 9 9 26 23 +3
7. Voždovac 40 30 10 10 10 30 28 +2
8. Radnik Surdulica 38 30 9 11 10 34 46 -12
9. Javor Ivanjica 35 30 8 11 11 21 24 -3
10. Metalac 35 30 8 11 11 29 35 -6
11. Mladost Lučani 33 30 7 12 11 25 38 -13
12. Novi Pazar 31 30 7 10 13 21 39 -18
13. OFK Belgrado 28 30 8 4 18 27 44 -17
14. Rad Belgrado 26 30 5 11 14 30 42 -12
15. Spartak Subotica[1] 26 30 6 10 14 20 38 -18
16. Jagodina 26 30 5 11 14 22 43 -21

Legenda:

      Ammessa alla poule scudetto
      Ammessa alla poule retrocessione

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Bor Čuk Jag Jav Met MLu Nov OFK Par RBe RNi RSu Spa StR Voj Vož
Borac Čačak –––– 1-0 3-0 0-1 2-1 1-2 3-0 1-0 1-3 0-0 2-1 4-2 0-0 1-1 4-2 1-1
Čukarički Stankom 1-0 ––––- 2-0 1-0 1-1 0-1 1-0 1-0 1-2 1-1 0-1 2-0 3-0 2-7 1-1 0-0
Jagodina 0-0 1-3 –––– 1-0 0-1 0-3 1-2 3-1 2-2 1-0 1-2 1-1 1-1 0-3 1-1 0-0
Javor Ivanjica 0-1 0-0 1-1 –––– 1-0 0-0 1-1 2-1 1-2 3-0 0-0 0-1 2-0 0-3 0-1 0-0
Metalac 2-0 1-2 1-4 0-0 –––– 0-0 3-2 3-1 1-0 2-2 0-2 2-2 1-0 0-0 0-0 1-1
Mladost Lučani 1-1 1-2 2-0 1-1 0-0 –––– 1-1 0-0 2-2 1-0 0-1 0-0 0-0 0-3 1-2 0-0
Novi Pazar 0-0 0-0 1-0 0-1 2-2 1-3 –––– 1-0 3-2 1-0 1-0 2-0 0-0 0-4 1-1 1-1
OFK Belgrado 1-1 0-3 0-2 0-1 1-0 0-1 0-0 –––– 2-1 2-0 0-2 3-0 2-0 2-6 1-0 2-1
Partizan 2-1 0-1 6-0 3-2 4-0 4-0 3-0 2-1 –––– 1-1 0-0 3-2 2-1 1-2 0-2 3-0
Rad Belgrado 2-3 0-1 0-0 1-1 0-1 4-2 1-0 1-1 2-2 –––– 2-0 4-1 3-3 0-3 2-2 0-2
Radnički Niš 0-1 0-0 0-0 2-0 2-1 1-1 0-0 1-0 0-1 1-0 –––– 1-1 1-0 1-2 0-3 0-0
Radnik Surdulica 1-0 2-1 0-0 1-1 0-0 3-1 2-0 2-1 2-2 1-1 2-1 –––– 1-0 0-2 2-2 1-3
Spartak Subotica 0-0 0-2 0-0 0-0 0-3 2-0 2-0 2-1 0-1 2-1 1-2 0-0 –––– 2-3 2-1 0-2
Stella Rossa 4-2 3-1 3-1 1-0 2-0 2-1 2-0 4-1 3-1 1-1 1-0 5-0 4-0 –––– 3-0 2-0
Vojvodina 1-1 0-4 3-1 2-0 3-2 3-0 4-1 1-0 3-2 1-2 0-2 2-3 1-1 0-0 –––– 2-1
Voždovac 0-2 0-0 1-0 0-2 1-0 4-1 1-0 2-3 1-2 1-0 3-1 2-1 0-1 2-3 0-0 ––––

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 24 maggio 2016

Gol Giocatore Squadra
20 Portogallo Hugo Vieira Stella Rossa
13 Serbia Aleksandar Katai Stella Rossa
12 Bulgaria Valeri Božinov Partizan
10 Serbia Srdjan Vujaklija Borac Čačak
9 Serbia Slavoljub Srnić Stella Rossa

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Serbia Coppacampioni.png 1. Stella Rossa 45 34 27 5 2 86 25 +61
Coppauefa.png 2. Partizan 37 35 19 7 9 69 41 +28
Coppauefa.png 3. Čukarički Stankom 36 35 18 8 9 46 33 +3
Coppauefa.png 4. Vojvodina[2] 33 35 15 11 9 53 41 +12
5. Radnički Niš 32 35 15 9 11 39 33 +6
6. Borac Čačak 29 34 14 10 10 47 38 +9
7. Radnik Surdulica 25 35 11 11 13 39 59 -20
8. Voždovac 21 35 10 11 14 32 35 -3

Legenda:

      Campione di Serbia e ammessa alla UEFA Champions League 2016-2017
      Ammesse alla UEFA Europa League 2016-2017

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Bor Čuk Par RNi RSu SRo Voj Voz
Borac Čačak –––– - - 4-1 3-1 - - -
Čukarički Stankom 3-1 –––– - 1-5 - - - -
Partizan 2-0 1-2 –––– - - - - 2-1
Radnicki Niš - - - –––– 5-1 - - 2-0
Radnik Surdulica - - 0-4 - –––– - 1-0 -
Stella Rossa - 1-2 1-1 - - –––– 1-3 -
Vojvodina - - - 4-0 - - –––– 0-0
Voždovac - - - - 1-2 0-1 - ––––

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Spartak Subotica 26 35 10 11 14 35 41 -6
2. Javor Ivanjica 25 35 10 12 13 25 28 -3
3. Mladost Lučani 25 35 9 14 12 30 43 -13
4. Novi Pazar 25 35 10 10 15 27 45 -18
5. Metalac 24 35 9 15 12 38 47 -9
6. Rad Belgrado 23 35 8 12 15 37 46 -9
1downarrow red.svg 7. OFK Belgrado 15 35 8 5 22 31 53 -22
1downarrow red.svg 8. Jagodina 14 35 5 12 18 27 56 -28

Legenda:

      Retrocesse in Prva Liga 2016-2017

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Jag Jav Met Mla Nov OFK Rad Spa
Jagodina –––– - - 0-1 - - 1-1 -
Javor Ivanjica - –––– 1-1 - - 1-0 - 0-2
Metalac 2-1 - –––– 1-1 - 1-1 - -
Mladost Lučani - - - –––– 1-0 - 1-3 0-0
Novi Pazar 3-2 0-2 - - –––– - 1-0 -
OFK Belgrado - - - - 1-2 –––– - 1-3
Rad Belgrado - 1-0 - - - 2-1 –––– -
Spartak Subotica 5-1 - 5-1 - - - - ––––

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2 punti di penalizzazione
  2. ^ Ha diritto a partecipare alla UEFA Europa League 2016-2017 in quanto la vincitrice della Coppa nazionale è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]