Stefan Strandberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stefan Strandberg
Stefan Strandberg (Vålerenga Oslo) - Norway national under-21 football team (01).jpg
Dati biografici
Nome Ken Remi Stefan Strandberg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 189 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Rosenborg Rosenborg
Carriera
Squadre di club1
2006-2008 Mandalskameratene Mandalskameratene  ? (?)
2009 Valerenga Vålerenga 0 (0)
2009 Bryne Bryne 4 (0)
2010-2011 Valerenga Vålerenga 59 (2)
2012- Rosenborg Rosenborg 66 (4)
Nazionale
2005
2006
2008
2009
2010-2013
2013-
Norvegia Norvegia U-15
Norvegia Norvegia U-16
Norvegia Norvegia U-18
Norvegia Norvegia U-19
Norvegia Norvegia U-21
Norvegia Norvegia
2 (0)
3 (0)
3 (1)
4 (0)
25 (1)
3 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Israele 2013
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 novembre 2014

Ken Remi Stefan Strandberg (Lyngdal, 25 luglio 1990) è un calciatore norvegese, difensore del Rosenborg.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Mandalskameratene[modifica | modifica wikitesto]

Strandberg iniziò la sua carriera professionistica con la maglia del Mandalskameratene, militante nella 1. divisjon. Debuttò ufficialmente nella prima squadra in data 26 agosto 2007, subentrando a Tore Hansen nella sconfitta per 12-1 in casa del Molde.[1] Due giornate dopo giocò la prima gara dal fischio d'inizio, sul campo del Raufoss, conclusasi con una vittoria per 1-4.[2] Collezionò altre 6 apparizioni per il Mandalskameratene.

Il Vålerenga e il prestito al Bryne[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 gennaio 2009, il Vålerenga comunicò sul suo sito ufficiale di aver ingaggiato Strandberg, club a cui si legò con un contratto quadriennale.[3] Prima di firmare per il club di Oslo, sostenne un periodo di prova con Derby County, Portsmouth e Stoccarda.[4] L'esordio con la nuova squadra arrivò il 9 maggio 2009, nell'edizione stagionale della Coppa di Norvegia, quando giocò da titolare contro il Verdal.[5] Fu schierato in un'altra occasione in questa competizione, prima di essere prestato al Bryne.[6]

Il 2 agosto 2009, fu titolare nell'incontro tra Bryne e Skeid, conclusosi con una vittoria per 2-0 del Bryne: questo incontro sancì il suo debutto con la nuova squadra.[7] Fu impiegato in altre 3 gare, tutte valide per la 1. divisjon, prima di ritornare al Vålerenga.

L'affermazione[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 settembre dello stesso anno, così, poté giocare la prima gara nell'Eliteserien: subentrò infatti a Mohammed Fellah nella sconfitta per 3-1 in casa del Fredrikstad.[8] Il 5 aprile 2010, realizzò la prima rete della sua carriera professionistica: fu lui ad accorciare momentaneamente le distanze nell'incontro tra Start e Vålerenga, siglando il gol del 4-2 (la partita terminerà poi 5-3).[9]

Il passaggio al Rosenborg[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 febbraio 2012 si trasferì al Rosenborg a titolo definitivo.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Strandberg debuttò per la Norvegia Under-21 il 28 maggio 2010, sostituendo Mohammed Fellah nella vittoria per due a uno sull'Ungheria Under-21.[11] Il 2 giugno dello stesso anno, fu titolare nel successo col medesimo risultato contro la Finlandia Under-21.[12] Il 23 novembre 2011 ricevette la prima convocazione nella Nazionale maggiore, per la King's Cup che si disputerà a gennaio 2012, in Thailandia.[13] Il 7 maggio 2013, fu incluso nella lista provvisoria consegnata all'UEFA dal commissario tecnico Tor Ole Skullerud in vista del campionato europeo Under-21 2013.[14] Il 22 maggio, il suo nome comparve tra i 23 calciatori scelti per la manifestazione.[15] Come nella fase di qualificazione al torneo, Strandberg fu scelto come capitano della squadra.[16] La selezione norvegese superò la fase a gironi, per poi venire eliminata dalla Spagna Under-21 in semifinale. In base al regolamento, la Norvegia ricevette la medaglia di bronzo ex aequo con l'Olanda Under-21, altra semifinalista battuta.[17] Il 21 giugno 2013, il nome di Strandberg fu inserito nella squadra ideale del torneo, elaborata dalla UEFA.[18]

Il 19 novembre 2013 debuttò nella Nazionale maggiore: subentrò a Tore Reginiussen nella sconfitta per 0-1 contro la Scozia, in un'amichevole disputata a Molde.[19]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 novembre 2014.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006 Norvegia Mandalskameratene 2D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2007 1D 8 0 CN  ?  ? - - - - - - 7+ 0+
2008 2D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
Totale Mandalskameratene 8+ 0+  ?  ? - - - - 7+ 0+
gen.-ago. 2009 Norvegia Vålerenga ES 0 0 CN 2 0 UEL - - S 0 0 2 0
ago. 2009 Norvegia Bryne 1D 4 0 CN 0 0 - - - - - - 4 0
set.-dic. 2009 Norvegia Vålerenga ES 5 0 CN - - UEL - - S - - 5 0
2010 ES 28 1 CN 1 0 - - - - - - 29 1
2011 ES 26 1 CN 2 1 UEL 4 0 - - - 32 2
Totale Vålerenga 59 2 5 1 4 0 - - 68 3
2012 Norvegia Rosenborg ES 23 2 CN 3 1 UEL 10[20] 0 - - - 36 3
2013 ES 23 1 CN 6 0 UEL 2[21] 0 - - - 31 1
2014 ES 20 1 CN 2 0 UEL 5[21] 0 - - - 27 1
Totale Rosenborg 66 4 11 1 17 0 - - 94 5
Totale 137+ 6+ 15+ 2+ 21 0 - - 173+ 8+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Norvegia Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19/11/2013 Molde Norvegia Norvegia 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole -
15/01/2014 Abu Dhabi Moldavia Moldavia 1 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
18/01/2014 Abu Dhabi Polonia Polonia 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Israele 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Molde 12 - 1 Mandalskam., altomfotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  2. ^ (NO) Raufoss 1 - 4 Mandalskam., altomfotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  3. ^ (NO) Vålerenga signerte midtstopper, vif-fotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  4. ^ (NO) - Drømmen som går i oppfyllelse, vif-fotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  5. ^ (NO) Verdal 1 - 6 Vålerenga, altomfotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  6. ^ (NO) Bryne leier VIF-spiller, aftenbladet.no. URL consultato il 13-12-2010.
  7. ^ (NO) Bryne 2 - 0 Skeid, altomfotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  8. ^ (NO) Fredrikstad 3 - 1 Vålerenga, altomfotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  9. ^ (NO) Start 5 - 3 Vålerenga, altomfotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  10. ^ (NO) Strandberg klar for Rosenborg, rbk.no. URL consultato il 13-02-2012.
  11. ^ (NO) Norge - Ungarn 2 - 1, fotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  12. ^ (NO) Finland - Norge 1 - 2, fotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  13. ^ (NO) Drillo: - Stor tro på at ungutta kan ta steget, fotball.no. URL consultato il 13-12-2010.
  14. ^ (NO) Bruttotropp til U21-EM, fotball.no. URL consultato il 7 maggio 2013.
  15. ^ La Norvegia rinuncia a Henriksen, uefa.com. URL consultato il 22 maggio 2013.
  16. ^ (NO) Stefan blir kaptein, rbk.no. URL consultato il 4 giugno 2013.
  17. ^ Nyland e Johansen tra delusione e orgoglio, uefa.com. URL consultato il 22 giugno 2013.
  18. ^ Thiago e la Spagna dominano la squadra ideale, uefa.com. URL consultato il 22 giugno 2013.
  19. ^ (NO) Norge - Skottland 0 - 1, fotball.no. URL consultato il 20 novembre 2013.
  20. ^ Sei presenze nei turni di qualificazione.
  21. ^ a b Tutte le presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]