Magnus Wolff Eikrem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Magnus Wolff Eikrem
Magnus Wolff Eikrem (Molde FK) - Norway national under-21 football team (01).jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 183 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2002-2006Molde
2006-2009Manchester Utd
Squadre di club1
2009-2011Manchester Utd0 (0)
2011-2013Molde68 (6)
2013-2014Heerenveen13 (2)
2014Cardiff City9 (0)
2015-2017Malmö FF66 (12)
2018Seattle Sounders15 (1)
Nazionale
2005Norvegia Norvegia U-157 (0)
2006Norvegia Norvegia U-1611 (0)
2007Norvegia Norvegia U-171 (0)
2008Norvegia Norvegia U-183 (0)
2008-2009Norvegia Norvegia U-195 (0)
2010-2013Norvegia Norvegia U-2112 (2)
2012-2016Norvegia Norvegia15 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Israele 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 luglio 2018

Magnus Wolff Eikrem (Molde, 8 agosto 1990) è un calciatore norvegese, centrocampista svincolato della Nazionale norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio di Knut Hallvard Eikrem, anch'egli calciatore.[1] Soffre di diabete mellito.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Il centrocampista è cresciuto nelle giovanili del Molde, dove è rimasto fino al 2006. Il tredicenne Wolff Eikrem ha frequentato una delle scuole calcio norvegesi di Ole Gunnar Solskjær dove, nonostante fosse riservata a ragazzi dai 14 ai 16 anni, ha impressionato l'allenatore che gli ha permesso di entrarne a far parte. Il giorno del suo sedicesimo compleanno, ha firmato poi un contratto con il Manchester United.[3]

Al Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Wolff Eikrem con il Manchester United.

Wolff Eikrem è stato un calciatore titolare della formazione Under-18 del club a partire dalla stagione 2006-2007, contribuendo a far raggiungere la finale di FA Youth Cup alla sua squadra. In quella partita, però, il Manchester United è stato sconfitto dai ragazzi del Liverpool ai calci di rigore: il norvegese è stato uno dei due calciatori a sbagliare un penalty per i Red Devils.[4]

Wolff Eikrem è stato capitano della squadra che ha perso la finale di Milk Cup 2007 contro i brasiliani del Fluminense, nei minuti di recupero della sfida.[5] Pochi giorni dopo, è stato impiegato da Alex Ferguson assieme alla prima squadra, seppure in amichevole: ha sostituito infatti Ryan Giggs nella vittoria per 0-4 sugli scozzesi del Dunfermline Athletic.[6]

Ha continuato a giocare regolarmente per la formazione Under-18 anche nel campionato 2007-2008. L'anno seguente, è entrato a far parte della squadra riserve. Ha contribuito così al raggiungimento del secondo posto nella Premier Reserve League 2008-2009, nel girone nord,[7] e alle vittorie nella Manchester e Lancashire Senior Cup, con entrambi i successi furono a spese del Bolton.

Nella stagione seguente, ha giocato le prime 4 gare stagionali della squadra riserve, segnando anche nel successo per 2-1 sul Wigan,[8] ed è stato ricompensato per le buone prestazioni con un posto in panchina nel terzo turno della Football League Cup 2009-2010, contro il Wolverhampton. Gli è stata assegnata la maglia numero 42.

Per l'anna successiva, è stato incluso nella lista dei calciatori selezionabili per la Champions League 2010-2011.

Ritorno al Molde[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 dicembre 2010 è stato annunciato il suo ritorno al Molde, allenato da Ole Gunnar Solskjær.[9] Ha debuttato ufficialmente nell'Eliteserien il 18 marzo 2011, schierato titolare nella sconfitta per 3-0 sul campo del Sarpsborg 08.[10] Il 14 agosto ha segnato la prima rete, nella sconfitta per 3-2 in casa del Fredrikstad, in un incontro valido per il Norgesmesterskapet 2011.[11] Il 22 agosto è arrivato il primo gol in campionato, che ha sancito il successo per 1-0 sul Lillestrøm.[12] Con questa maglia, ha vinto due campionati consecutivi (2011 e 2012).

Heerenveen[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 giugno 2013, lo Heerenveen ha annunciato sul proprio sito l'acquisizione del cartellino di Wolff Eikrem, operazione subordinata al buon esito delle visite mediche.[13] Il giocatore ha trovato un accordo per un contratto quadriennale.[13] Ha debuttato nell'Eredivisie il 3 agosto successivo, schierato titolare nella vittoria casalinga per 4-2 contro l'AZ Alkmaar.[14] Ha segnato la prima rete nella massima divisione olandese in data 23 agosto, nel pareggio per 3-3 contro l'Ajax.[15]

Cardiff City[modifica | modifica wikitesto]

L'8 gennaio 2014 è stato ufficialmente ingaggiato dal Cardiff City e ha scelto la maglia numero 15.[16] Ha esordito nella Premier League l'11 gennaio, sostituendo Gary Medel nella sconfitta casalinga per 0-2 contro il West Ham.[17] A fine stagione, il Cardiff City è retrocesso nella Football League Championship. Il 19 dicembre 2014, la formazione gallese ha annunciato d'aver rescisso il contratto con Wolff Eikrem, che si è ritrovato così svincolato.[18]

Malmö[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 gennaio 2015, Wolff Eikrem ha sottoscritto un contratto triennale con gli svedesi del Malmö FF.[19] Nel corso della stagione 2016 ha stabilito il record di assist (15 in totale) nell'arco di una singola edizione dell'Allsvenskan a partire dal 2001, anno in cui questa statistica ha iniziato ad essere conteggiata ufficialmente.[20] Ha lasciato la squadra al termine del suo contratto, nel dicembre 2017.

Seattle Sounders

Per la stagione 2018 si aggrega ai Seattle Sounders e va a segno all'esordio nella vittoria per 4-0 contro il Santa Tecla. Il 10 giugno segna il suo primo goal in Mls contro i D.C. United. A metà luglio viene però svincolato dai Sounders per liberare una slot internazionale.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Wolff Eikrem ha debuttato per la Norvegia Under-21 il 17 novembre 2010, nell'amichevole persa per 1-0 contro la Grecia Under-21.[21] Il 7 maggio 2013, è stato incluso nella lista provvisoria consegnata all'UEFA dal commissario tecnico Tor Ole Skullerud in vista del campionato europeo Under-21 2013.[22] Il 22 maggio, il suo nome era tra i 23 calciatori scelti per la manifestazione.[23] La selezione norvegese ha superato la fase a gironi, per poi venire eliminata dalla Spagna Under-21 in semifinale. In base al regolamento, la Norvegia ha ricevuto la medaglia di bronzo in ex aequo con l'Olanda Under-21, altra semifinalista battuta.[24]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 luglio 2018.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Inghilterra Manchester United PL 0 0 FACup+CdL 0 0 UCL 0 0 SI - - 0 0
ago.-dic. 2010 PL 0 0 FACup+CdL 0 0 UCL 0 0 SI - - 0 0
Totale Manchester United 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
2011 Norvegia Molde ES 28 4 CN 3 1 - - - - - - 31 5
2012 ES 27 0 CN 4 1 UCL+UEL 4+6[25] 1+1 - - - 38 3
gen.-giu. 2013 ES 13 2 CN 1 1 UCL - - - - - 14 3
Totale Molde 68 6 8 3 10 2 - - 86 11
2013-gen. 2014 Paesi Bassi Heerenveen ED 13 2 CO 4 0 - - - - - - 16 2
gen.-giu. 2014 Inghilterra Cardiff City PL 6 0 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 8 0
ago.-dic. 2014 FLC 3 0 FACup+CdL 0+2 0 - - - - - - 5 0
Totale Cardiff City 9 0 4 0 - - - - 13 0
2015 Svezia Malmö FF A 28 7 CS 9[26] 4 UCL 7[27] 0 - - - 44 11
2016 A 23 4 CS 1 0 - - - - - - 24 4
2017 A 15 1 CS 0 0 UCL 2[28] 0 - - - 17 1
Totale Malmö FF 66 12 10 4 9 0 - - 85 16
2018 Stati Uniti Seattle Sounders FC MLS 15 1 OC - - CCL 2 1 - - - 17 2
Totale 171 21 26 7 21 3 - - 218 31

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15/01/2012 Bangkok Danimarca Danimarca 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
18/01/2012 Bangkok Thailandia Thailandia 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
21/01/2012 Bangkok Corea del Sud Corea del Sud 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
15/08/2012 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 3 Grecia Grecia Amichevole -
07/09/2012 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
12/10/2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
16/10/2012 Larnaca Cipro Cipro 1 – 3 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
14/11/2012 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
07/02/2013 Siviglia Ucraina Ucraina 2 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
14/08/2013 Solna Svezia Svezia 4 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
06/09/2013 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2014 -
10/09/2013 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
11/10/2013 Maribor Slovenia Slovenia 3 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 -
15/11/2013 Herning Danimarca Danimarca 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
19/11/2013 Molde Norvegia Norvegia 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole -
12/06/2015 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2016 -
31/08/2016 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Bielorussia Bielorussia Amichevole -
Totale Presenze 17 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Molde: 2011, 2012
Molde: 2012
Malmö: 2016, 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Jørgen Gundersen, Eikrem (16) fikk United-debuten, dagbladet.no. URL consultato l'8 marzo 2011.
  2. ^ (EN) Magnus Eikrem wins long-term Man Utd contract, tribalfootball.com. URL consultato il 26 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2009).
  3. ^ (EN) Stuart Mathieson, Ole's star pupil chooses Reds, menmedia.co.uk. URL consultato il 26 agosto 2011.
  4. ^ (EN) Stuart Mawhinney, Liverpool retain Youth Cup, thefa.com. URL consultato il 26 agosto 2011.
  5. ^ (EN) Boys from Brazil edge out United, bbc.co.uk. URL consultato il 26 agosto 2011.
  6. ^ (EN) Steve Bartram, Report: Dunfermline 0 Utd 4, manutd.com. URL consultato il 26 agosto 2011.
  7. ^ (EN) Steve Bartram, Reserves face champions, manutd.com. URL consultato il 26 agosto 2011.
  8. ^ (EN) Reserves: United 2 Wigan 1, manutd.com. URL consultato il 26 agosto 2011.
  9. ^ (NO) Trond Hustad, - Jeg er enig med Molde, rbnett.no. URL consultato il 26 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2011).
  10. ^ (NO) Sarpsborg 08 3 - 0 Molde, altomfotball.no. URL consultato il 26 agosto 2011.
  11. ^ (NO) Fredrikstad 3 - 2 Molde, altomfotball.no. URL consultato il 26 agosto 2011.
  12. ^ (NO) Molde 1 - 0 Lillestrøm, altomfotball.no. URL consultato il 26 agosto 2011.
  13. ^ a b (NL) sc Heerenveen contracteert Noors international Magnus Wolff Eikrem, sc-heerenveen.nl. URL consultato il 24 giugno 2013.
  14. ^ Heerenveen vs. AZ, soccerway.com. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  15. ^ Heerenveen vs. Ajax, soccerway.com. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  16. ^ (EN) City sign Magnus Wolff Eikrem, cardiffcityfc.co.uk. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  17. ^ Cardiff City vs. West Ham United, soccerway.com. URL consultato il 7 luglio 2014.
  18. ^ (EN) CLUB STATEMENT: MAGNUS WOLFF EIKREM, cardiffcityfc.co.uk. URL consultato il 26 gennaio 2015.
  19. ^ (SV) Välkommen till MFF, Magnus Wolff Eikrem, mff.se. URL consultato il 26 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2015).
  20. ^ (SV) MFF-stjärnan satte allsvenskt rekord, fotbollskanalen.se. URL consultato il 2 settembre 2016.
  21. ^ (NO) Hellas - Norge 1 - 0[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 18 marzo 2011.
  22. ^ (NO) Bruttotropp til U21-EM[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 7 maggio 2013.
  23. ^ La Norvegia rinuncia a Henriksen, uefa.com. URL consultato il 22 maggio 2013.
  24. ^ Nyland e Johansen tra delusione e orgoglio, uefa.com. URL consultato il 22 giugno 2013.
  25. ^ Tutte le presenze in Champions League e due in Europa League, con due reti, nei turni preliminari.
  26. ^ 4 (3) nel 2014-2015, 5 (1) nel 2015-2016.
  27. ^ Quattro presenze nei turni preliminari.
  28. ^ Presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]