Abdisalam Ibrahim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abdisalam Ibrahim
Nome Abdisalam Abdulkadir Ibrahim
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 188 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Vålerenga
Carriera
Giovanili
?Øyer-Tretten
2002-2005Lørenskog
2005-2007Fjellhamar
2007-2010Manchester City
Squadre di club1
2006-2007Fjellhamar? (?)
2010-2011Manchester City1 (0)
2011Scunthorpe Utd11 (0)
2011-2012N.E.C.8 (1)
2012-2013Strømsgodset38 (5)
2014Olympiakos0 (0)
2014Ergotelīs12 (1)
2014-2015Olympiakos0 (0)
2015Veroia7 (0)
2016Viking25 (2)
2017-Vålerenga16 (0)
Nazionale
2006Norvegia Norvegia U-152 (0)
2007Norvegia Norvegia U-165 (1)
2007-2008Norvegia Norvegia U-176 (1)
2009Norvegia Norvegia U-185 (0)
2009-2010Norvegia Norvegia U-195 (0)
2010-2013Norvegia Norvegia U-2112 (0)
2012-2015Norvegia Norvegia U-233 (0)
2014Norvegia Norvegia2 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Israele 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 novembre 2017

Abdisalam Abdulkadir Ibrahim (Burao, 1º maggio 1991) è un calciatore somalo naturalizzato norvegese, centrocampista del Vålerenga.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

A livello giovanile, Ibrahim ha giocato per Øyer-Tretten, Lørenskog e Fjellhamar.[1] Per quest'ultimo club, ha avuto modo di debuttare in prima squadra nel corso del 2006, nella 3. divisjon locale.

Gli anni inglesi[modifica | modifica wikitesto]

È stato acquistato il 1º luglio 2007 dal Manchester City[2], con il quale ha esordito in prima squadra il 24 gennaio 2010, in FA Cup, durante la sfida tra Scunthorpe United e Manchester City, vinta dai Citizens col punteggio di 2-4.[3] Il debutto in Premier League è arrivato il 21 febbraio 2010, nella partita tra Manchester City e Liverpool, conclusasi con un pareggio a reti inviolate: ha sostituito Stephen Ireland nel secondo tempo del match.[4] Il 7 aprile 2010, Ibrahim ha prolungato il suo contratto fino al 2014.[5]

Il 14 gennaio 2011 è passato in prestito per 6 mesi allo Scunthorpe United, formazione militante nella Championship.[6] Il giorno seguente ha disputato il primo incontro in squadra, schierato titolare nella sconfitta per 4-0 contro il Leeds.[7]

N.E.C.[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 2011 è passato in prestito al N.E.C., club dell'Eredivisie. Ha esordito nel campionato olandese in data 10 settembre, sostituendo Navarone Foor nella sconfitta per 1-0 in casa del De Graafschap.[8] Ha segnato la prima rete in squadra nel 3-3 contro il Groningen.[9]

Strømsgodset[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 agosto 2012 si è trasferito allo Strømsgodset con la stessa formula.[10] Ha debuttato nell'Eliteserien il 4 agosto, sostituendo Adama Diomandé nel pareggio per 1-1 sul campo dell'Hønefoss.[11] Il 21 settembre successivo, ha realizzato la prima rete, nella sconfitta per 3-2 contro il Viking.[12] Il 2 luglio 2013 è stato reso noto che Ibrahim sarebbe rimasto allo Strømsgodset fino al termine della stagione in corso, con il City che avrebbe comunque potuto venderlo nella finestra di mercato estiva, in caso di arrivo di un'offerta ritenuta idonea.[13] Ha contribuito al successo finale nel campionato 2013, per poi ritornare al Manchester City per fine prestito. Il 22 gennaio 2014 è stato svincolato dal club mancuniano.[14]

Trasferimento in Grecia[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 gennaio 2014, ha firmato un contratto valido per i successivi tre anni e mezzo con i greci dell'Olympiakos.[15] Il giorno stesso, è passato in prestito all'Ergotelis.[16] Ha debuttato nella Souper Ligka Ellada in data 2 febbraio, schierato titolare nella vittoria per 0-1 sul campo del Panionios.[17] Il 23 marzo è arrivato la prima rete nella massima divisione locale, nella sconfitta per 1-4 contro l'Olympiakos.[18]

Tornato all'Olympiakos, nel corso della stagione 2014-2015 ha disputato una sola partita: il 7 gennaio 2015 è sceso in campo in luogo di Pajtim Kasami nella vittoria per 0-2 sul campo del Fostiras.[19] Nell'estate 2015, si è aggregato al Bari in prova, partendo con il resto della squadra per il ritiro svoltosi a Roccaporena.[20] Successivamente, ha lasciato il ritiro per motivi famigliari e burocratici, senza aver firmato alcun contratto.[21]

Il 24 agosto 2015 ha firmato un contratto biennale con il Veria.[22] Ha esordito in squadra il 29 agosto, sostituendo Radosław Majewski nella vittoria per 0-2 maturata sul campo del Panthrakikos.[23]

Viking[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 gennaio 2016, il Viking ha comunicato d'aver ingaggiato Ibrahim, che ha firmato un contratto triennale con il nuovo club.[24] Ha scelto di indossare la maglia numero 16.[25] Ha esordito in squadra il 25 marzo successivo, schierato titolare nella vittoria sul campo del Vålerenga col punteggio di 0-2.[26] Il 24 luglio ha trovato la prima rete, con cui ha contribuito al pareggio per 2-2 maturato in casa dell'Odd.[27] Ha chiuso la stagione con 26 presenze e 2 reti, tra campionato e coppa.

Vålerenga[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 marzo 2017, ultimo giorno di calciomercato in Norvegia, è passato a titolo definitivo al Vålerenga: ha firmato un accordo biennale e ha scelto la maglia numero 6.[28] Ha debuttato con questa casacca il 3 aprile, schierato titolare nella vittoria per 1-0 contro la sua ex squadra del Viking.[29] Il 26 aprile ha trovato le prime reti per il Vålerenga, siglando una tripletta nel successo per 0-8 arrivato sul campo del Gran, sfida valida per il primo turno del Norgesmesterskapet.[30] Ha chiuso la stagione a quota 20 presenze e 3 reti, tra campionato e coppa.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ibrahim ha giocato per tutte le rappresentative giovanili norvegesi.[31] Ha esordito nella Nazionale Under-21 il 28 maggio 2010, nella vittoria per 2-1 sull'Ungheria.[32] Il 7 maggio 2013, è stato incluso nella lista provvisoria consegnata all'UEFA dal commissario tecnico Tor Ole Skullerud in vista del campionato europeo Under-21 2013.[33] Il 22 maggio, il suo nome è comparso tra i 23 calciatori scelti per la manifestazione.[34] La selezione norvegese ha superato la fase a gironi, per poi venire eliminata dalla Spagna Under-21 in semifinale. In base al regolamento, la Norvegia ha ricevuto la medaglia di bronzo in ex aequo con l'Paesi Bassi Under-21, altra semifinalista battuta.[35]

Il 29 novembre 2013, è stato chiamato in Nazionale maggiore dal commissario tecnico Per-Mathias Høgmo, in vista di due amichevoli contro Moldavia[36] e Polonia da disputarsi nel mese di gennaio 2014 ad Abu Dhabi.[37] Il 15 gennaio 2014 ha esordito così per la Norvegia, sostituendo Harmeet Singh nella vittoria per 1-2 contro la formazione moldava.[38]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 novembre 2017.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006 Norvegia Fjellhamar 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2007 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
Totale Fjellhamar  ?  ?  ?  ? - - - -  ?  ?
2009-2010 Inghilterra Manchester City PL 1 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 2 0
2010-gen.-2011 PL 0 0 FACup+CdL 0+1 0 UEL 0 0 - - - 1 0
Totale Manchester City 1 0 2 0 0 0 - - 3 0
gen.-giu. 2011 Inghilterra Scunthorpe Utd FLC 11 0 FACup+CdL - - - - - - - - 11 0
2011-2012 Paesi Bassi N.E.C. ED 8 1 CO 2 0 - - - - - - 10 1
ago.-dic. 2012 Norvegia Strømsgodset ES 11 3 CN 1 0 - - - - - - 12 3
2013 ES 27 2 CN 1 0 UEL 4[39] 0 - - - 32 2
Totale Strømsgodset 38 5 2 0 4 0 - - 44 5
gen.-giu. 2014 Grecia Ergotelīs SL 12 1 CG - - - - - - - - 12 1
2014-2015 Grecia Olympiakos SL 0 0 CG 1 0 UCL - - - - - 1 0
ago.-dic. 2015 Grecia Veria SL 7 0 CG 2 0 - - - - - - 9 0
2016 Norvegia Viking ES 25 2 CN 1 0 - - - - - - 26 2
2017 Norvegia Vålerenga ES 16 0 CN 4 3 - - - - - - 20 3
Totale  ?  ?  ?  ? 4 0 - -  ?  ?

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15/01/2014 Abu Dhabi Moldavia Moldavia 1 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
18/01/2014 Abu Dhabi Polonia Polonia 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Manchester City: 2007-2008

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Strømsgodset: 2013
Olympiakos: 2014-2015
Olympiakos: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Abdisalam Ibrahim, altomfotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  2. ^ (NO) Dette er Abdis nye lekegrind, rb.no. URL consultato il 19 febbraio 2007.
  3. ^ (EN) Scunthorpe prove worthy opponents for Robinho's sign-off, guardian.co.uk. URL consultato il 24 gennaio 2010.
  4. ^ (EN) City 0-Liverpool 0, mcfc.co.uk. URL consultato il 21 febbraio 2010.
  5. ^ (EN) Ibrahim signs new contract, mcfc.co.uk. URL consultato il 7 aprile 2010.
  6. ^ (EN) Man City youngster signs on loan, scunthorpe-united.co.uk. URL consultato il 7 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2011).
  7. ^ (NO) Leeds 4 - 0 Scunthorpe, altomfotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  8. ^ De Graafschap vs. NEC, soccerway.com. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  9. ^ Groningen vs. NEC, soccerway.com. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  10. ^ (NO) Abdi rett inn i troppen, godset.no. URL consultato il 4 agosto 2012.
  11. ^ (NO) Hønefoss 1 - 1 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  12. ^ (NO) Viking 3 - 2 Strømsgodset, altomfotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  13. ^ (NO) Abdi fortsetter ut året, godset.no. URL consultato il 3 luglio 2013.
  14. ^ (EN) City release Ibrahim, soccerway.com. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  15. ^ (EL) ΠΑΕ Ολυμπιακός - Ανακοίνωση, olympiacos.org. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  16. ^ (EL) ΣΤΟΝ ΕΡΓΟΤΕΛΗ Ο ABDISALAM IBRAHIM, ergotelis.gr. URL consultato il 25 febbraio 2014.
  17. ^ Panionios vs. Ergotelis, soccerway.com. URL consultato il 9 giugno 2014.
  18. ^ Ergotelis vs. Olympiakos Piraeus, soccerway.com. URL consultato il 9 giugno 2014.
  19. ^ Fostiras vs. Olympiakos Piraeus, soccerway.com. URL consultato il 22 luglio 2015.
  20. ^ Roccaporena, le scelte di Nicola per il ritiro: ok Donkor, tanti i giovani..., tuttobari.com. URL consultato il 22 luglio 2015.
  21. ^ Bari, Scholl e Ibrahim salutano Roccaporena: Nouvier e Danilo..., tuttobari.com. URL consultato il 22 luglio 2015.
  22. ^ (EL) Υπέγραψε για 2 χρόνια ο Abdisalam Ibrahim, veriafc.gr. URL consultato il 25 agosto 2015.
  23. ^ Panthrakikos vs. Veria, soccerway.com. URL consultato il 22 luglio 2015.
  24. ^ (NO) Abdi klar for Viking, viking-fk.no. URL consultato il 13 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  25. ^ (NO) Abdi spiller i drakt nr 16, viking-fk.no. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  26. ^ (NO) Vålerenga 0 - 2 Viking, altomfotball.no. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  27. ^ (NO) Odd 2 - 2 Viking, altomfotball.no. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  28. ^ (NO) VÅLERENGA HENTER VIKING-SPILLER, vif-fotball.no. URL consultato il 3 aprile 2017.
  29. ^ (NO) Vålerenga 1 - 0 Viking, altomfotball.no. URL consultato il 29 novembre 2017.
  30. ^ (NO) Gran IL 0 - 8 Vålerenga, altomfotball.no. URL consultato il 29 novembre 2017.
  31. ^ (NO) Abdisalam Ibrahim, fotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  32. ^ (NO) Norge - Ungarn 2 - 1[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  33. ^ (NO) Bruttotropp til U21-EM[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 7 maggio 2013.
  34. ^ La Norvegia rinuncia a Henriksen, uefa.com. URL consultato il 22 maggio 2013.
  35. ^ Nyland e Johansen tra delusione e orgoglio, uefa.com. URL consultato il 22 giugno 2013.
  36. ^ (NO) Norge møter Moldova[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  37. ^ (NO) Herrelandslagets tropp til januar-kamper[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 12 dicembre 2013.
  38. ^ (NO) Moldova - Norge 1 - 2[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  39. ^ Presenze nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]