Håvard Nordtveit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Håvard Nordtveit
2012-07 Nordtveit.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 188 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, difensore
Squadra West Ham Utd
Carriera
Giovanili
1997-2003 non conosciuta Vats 94
2003-2005 non conosciuta Skjold IF
2005-2006 Haugesund
2007-2008 Arsenal
Squadre di club1
2006-2007 Haugesund 10 (0)
2007-2008 Arsenal 0 (0)
2008 Salamanca 3 (0)
2008-2009 Arsenal 0 (0)
2009 Lillestrøm 17 (0)
2009-2010 Norimberga 19 (0)
2010-2011 Arsenal 0 (0)
2011-2016 Borussia M'gladbach 152 (10)[1]
2016- West Ham Utd 5 (0)
Nazionale
2006-2007 Norvegia Norvegia U-16 10 (1)
2007-2008 Norvegia Norvegia U-17 7 (0)
2007 Norvegia Norvegia U-18 4 (3)
2007-2009 Norvegia Norvegia U-19 14 (0)
2008-2013 Norvegia Norvegia U-21 22 (1)
2011- Norvegia Norvegia 29 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Israele 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 ottobre 2016

Håvard Nordtveit (Vats, 21 giugno 1990) è un calciatore norvegese, centrocampista o difensore del West Ham Utd e della Nazionale norvegese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò la sua carriera nelle file delle giovanili del Vats 94 prima e dello Skjold IF poi. Il 20 agosto 2006 è diventato il giocatore più giovane di sempre a giocare nelle file dell'Haugesund[2], partendo titolare nella vittoria casalinga per 2 a 0 contro il Sogndal. Nella successiva stagione nella 1. divisjon giocò nelle file dell'Haugesund per 9 volte[3]; in quella stessa stagione ha anche giocato in Coppa di Norvegia, partendo titolare nella vittoria per 1 a 6 contro il Djerv 1919 nel primo turno[4] e subentrando al 33º minuto del vittorioso 4 a 0 al Løv-Ham nel terzo turno, segnando anche un gol[5].

Arsenal[modifica | modifica wikitesto]

L'11 giugno 2007 il manager dell'Arsenal, Arsène Wenger, sempre attivo in fatto di giovani, viaggia in Norvegia per assistere ad alcuni match di 1. divisjon, la seconda divisione norvegese e seguire alcuni giocatori tra cui proprio Nordtveit, con cui comincia le negoziazioni per la firma del contratto[6]. I membri della dirigenza dell'Haugesund fanno sapere che l'accordo con l'Arsenal era saltato perché ritenevano inappropriata l'offerta dei Gunners. Il giocatore, poi, dichiara che il club chiedeva per lui un prezzo esageratamente elevato, mentre i media già ipotizzano una spesa di 20 milioni di corone norvegesi, circa 1,7 milioni di sterline[7]. La trattativa si chiude il 3 luglio per 500 mila sterline, che dopo 40 presenze nel club londinese, saliranno a 2 milioni.

Il capitano dell'Haugesund Kevin Nicol e l'ex-C.T. della Norvegia Nils Johan Semb lo hanno dipinto come il più brillante talento difensivo d'Europa[8].

Ha debuttato nell'Arsenal nell'amichevole pre-campionato contro il Barnet il 14 luglio 2007, subentrando nel secondo tempo al compagno Kerrea Gilbert. Per il campionato delle squadre riserva 2007-2008 fu nominato capitano, dichiarando sul sito Arsenal.com di essere onorato per l'investitura a leader della squadra, sperando di continuare così in futuro.

Nell'ultima gara della stagione 2007-2008 assistette dalla panchina alla partita dei Gunners contro il Sunderland.

I prestiti: Salamanca, Lillestrøm e Norimberga[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 agosto 2008 il Salamanca, club spagnolo con ottimi rapporti con l'Arsenal, annuncia di aver ingaggiato il giovane centrale norvegese per la prima metà della stagione 2008-2009. Il passaggio del giocatore avviene in prestito e in Spagna ritrova anche un suo ex-compagno ai Gunners, Pedro Botelho. Esordisce ufficialmente entrando nel secondo tempo della partita contro il Siviglia Atlético.

L'Arsenal l'ha richiamato in Inghilterra il 29 ottobre, scontento del minutaggio cui era stato costretto il giovane difensore norvegese[9]. Non poté comunque giocare con i Gunners fino al 1º gennaio a causa del proprio contratto con il club spagnolo. Il 21 gennaio 2009 ritorna a giocare con la squadra delle riserve dell'Arsenal, in un pareggio per 2 a 2 contro le riserve dello Stoke City.

Il 10 marzo 2009, il Lillestrøm, squadra della Eliteserien, massima serie norvegese, annuncia il suo ingaggio in prestito fino al 1º agosto dello stesso anno[10].

Dal debutto contro lo Stabæk fino alla fine del suo prestito ha giocato come terzino sinistro, per quanto lui fosse sempre stato un centrale di difesa.

Ancora prima della fine ufficiale del suo prestito in Norvegia, concorda con Arsène Wenger di rimanere in prestito un altro anno, per maturare ancora di più in vista del proprio futuro nella prima squadra dei Gunners. Il 28 luglio, infatti il Norimberga, squadra tedesca neo-promossa in Bundesliga, ne annuncia l'ingaggio in prestito per l'intera stagione 2009-2010[11]. Come nelle primissime squadre in cui ha giocato, anche qui, anziché fare il difensore centrale, è stato schierato più avanti, come centrocampista difensivo.

Il ritorno all'Arsenal[modifica | modifica wikitesto]

Non appena è cominciata la preparazione estiva dell'Arsenal in vista della Premier League 2010-2011, è stato aggregato alla prima squadra. Nelle amichevoli pre-campionato è stato schierato centrale di difesa, terzino e anche centrocampista difensivo.

Borussia Mönchengladbach[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 dicembre 2010 è stato ufficializzato il suo trasferimento a parametro zero al Borussia M'gladbach.

West Ham[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 maggio 2016 dopo esser andato in scadenza di contratto col Borussia Mönchengladbach, firma un contratto quinquennale con gli inglesi del West Ham Utd[12].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Era un punto fermo della Nazionale norvegese Under-17 nelle qualificazioni per l'Europeo di categoria del 2007, la cui partecipazione non è stata raggiunta per poco. Dopo ciò fu promosso in Nazionale Under-19, giocando tutte le partite di qualificazione agli Europei di categoria del 2009, segnando due volte, ma mancando per un soffio la qualificazione. È stato una colonna anche nella Nazionale Under-21 nella caccia alla partecipazione agli Europei di categoria del 2011.

Il 7 maggio 2013, viene incluso nella lista provvisoria consegnata all'UEFA dal commissario tecnico Tor Ole Skullerud in vista del campionato europeo Under-21 2013[13]. Il 22 maggio il suo nome compare tra i 23 calciatori scelti per la manifestazione[14]. La selezione norvegese supera la fase a gironi per poi venire eliminata dalla Spagna Under-21 in semifinale. In base al regolamento, la Norvegia riceve la medaglia di bronzo in ex aequo con i Paesi Bassi Under-21, altra semifinalista battuta[15].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 ottobre 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006 Norvegia Haugesund 1D 1 0 CN 0 0 - - - - - - 1 0
2007 1D 9 0 CN 2 1 - - - - - - 11 1
Totale Haugesund 10 0 2 1 - - - - 12 1
2007-2008 Inghilterra Arsenal PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL - - - - - 0 0
ago.-dic. 2008 Spagna Salamanca SD 3 0 CR 0 0 - - - - - - 3 0
mar.-ago. 2009 Norvegia Lillestrøm ES 17 0 CN 4 0 - - - - - - 21 0
2009-2010 Germania Norimberga BL 19 0 CG 1 0 - - - - - - 20 0
2010-gen. 2011 Inghilterra Arsenal PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL - - - - - 0 0
Totale Arsenal 0 0 0 0 - - - - 0 0
gen.-giu. 2011 Germania Borussia M'gladbach BL 16+2[16] 1+0 CG 0 0 - - - - - - 18 1
2011-2012 BL 31 1 CG 5 0 - - - - - - 36 1
2012-2013 BL 31 1 CG 2 1 UCL+UEL 2[17]+7 0 - - - 42 2
2013-2014 BL 21 1 CG 1 0 - - - - - - 22 1
2014-2015 BL 22 2 CG 3 0 UEL 5 1 - - - 30 3
2015-2016 BL 31 4 CG 2 0 UCL 6 0 - - - 39 4
Totale Borussia M'gladbach 152+2 10+0 13 1 20 1 - - 187 12
2016-2017 Inghilterra West Ham Utd PL 5 0 FACup+CdL 0+1 0 UEL 3[17] 0 - - - 9 0
Totale carriera 206+2 10+0 21 2 23 1 - - 252 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 154 (10) compreso lo spareggio promozione-retrocessione della Bundesliga.
  2. ^ Slipper Nordtveit til landslaget, Haugesund Avis, 30 aprile 2008. URL consultato il 15 marzo 2009.
  3. ^ Nordtveit factfile – Norwegian & International Statistics of Football, Nifs.no. URL consultato il 15 marzo 2009.
  4. ^ Match Statistics – TV2 Nettavisen, Dyn.tv2.no, 20 maggio 2007. URL consultato il 15 marzo 2009.
  5. ^ Match Statistics – Norwegian & International Statistics of Football, Nifs.no, 27 giugno 2007. URL consultato il 15 marzo 2009.
  6. ^ Arsene Wenger overvåket Håvard Nordtveit, og Haugesunds hjemmeseier, FotballMagasinet.no. URL consultato il 15 marzo 2009.
  7. ^ Øystein Eide, Er ikke 20 millioner nok?, Haugesunds Avis, 30 aprile 2008. URL consultato il 15 marzo 2009.
  8. ^ "Håvard Nordtveit, Brightest Defensive Talent In Europe?", Youngguns.wordpress.com, 19 febbraio 2008. URL consultato il 15 marzo 2009.
  9. ^ Blir i Arsenal til jul, Nettavisen.no. URL consultato il 15 marzo 2009.
  10. ^ Tom Adams, Another Young Gun goes on loan, Setanta Sports, 10 marzo 2009. URL consultato il 10 marzo 2009.
  11. ^ Havard Nordtveit kommt zum Club
  12. ^ http://m.bbc.com/sport/football/36301083
  13. ^ (NO) Bruttotropp til U21-EM, fotball.no. URL consultato il 7 maggio 2013.
  14. ^ La Norvegia rinuncia a Henriksen, uefa.com. URL consultato il 22 maggio 2013.
  15. ^ Nyland e Johansen tra delusione e orgoglio, uefa.com. URL consultato il 22 giugno 2013.
  16. ^ Nello spareggio promozione-retrocessione della Bundesliga.
  17. ^ a b Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]