Orria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orria
comune
Orria – Stemma
Orria – Bandiera
Orria – Veduta
Orria – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.svg Salerno
Amministrazione
SindacoAgostino Astore (lista civica Le radici del futuro) dal 4-10-2021
Territorio
Coordinate40°18′N 15°10′E / 40.3°N 15.166667°E40.3; 15.166667 (Orria)
Altitudine540 m s.l.m.
Superficie26,55 km²
Abitanti996[1] (31-3-2022)
Densità37,51 ab./km²
FrazioniCasino Lebano, Piano Vetrale
Comuni confinantiGioi, Magliano Vetere, Monteforte Cilento, Perito, Salento, Stio
Altre informazioni
Cod. postale84060
Prefisso0974
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT065085
Cod. catastaleG121
TargaSA
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)[2]
Cl. climaticazona D, 1 812 GG[3]
Nome abitantiOrriesi
Patronosan Felice
Giorno festivo2ª domenica di agosto, 14 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Orria
Orria
Orria – Mappa
Orria – Mappa
Posizione del comune di Orria all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Orria è un comune italiano di 996 abitanti della provincia di Salerno in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La stazione meteorologica più vicina è quella di Casal Velino. In base alla media trentennale di riferimento 1961-1990, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +8,7 °C; quella del mese più caldo, agosto, è di +25,7 °C[4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Gioi, appartenente al distretto di Vallo del regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il regno d'Italia ha fatto parte del mandamento di Gioi, appartenente al circondario di Vallo della Lucania.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

  • Strada Provinciale 56/a Innesto SS 18-Ostigliano-Perito-Orria.
  • Strada Provinciale 56/b Orria-Piano Vetrale-Innesto SP 47.
  • Strada Provinciale 47 Innesto SR 488(Stio)-Bivio SP 56(Orria)-Bivio SP 370-Bivio SP 80-Cardile-Innesto SR 488(Moio).
  • Strada Provinciale 150 Innesto SP 56-Piano Vetrale.
  • Strada Provinciale 264 Innesto SS 18 (Omignano)-Ponte sulla Fiumara-Orria-Innesto SP 56.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sindaci[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1993 27 aprile 1997 Antonio Santoro DC Sindaco
27 aprile 1997 13 maggio 2001 Antonio Santoro centro Sindaco
13 maggio 2001 28 maggio 2006 Mario Maio centro-destra Sindaco
29 maggio 2006 15 maggio 2011 Mario Maio lista civica Partecipazione Sindaco
16 maggio 2011 5 giugno 2016 Manlio De Feo lista civica Insieme per Orria Sindaco
5 giugno 2016 3 ottobre 2021 Mauro Inverso lista civica di centro Obiettivo Comune Sindaco
4 ottobre 2021 in carica Agostino Astore lista civica Le Radici del Futuro Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune fa parte della Comunità montana Gelbison e Cervati e dell'Unione dei comuni Valle dell'Alento.

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino regionale Sinistra Sele.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bilancio demografico mensile anno 2022 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Tabella climatica mensile e annuale (TXT), in Archivio climatico DBT, ENEA (archiviato dall'url originale il 2016 circa).
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]