Montecorvino Pugliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Montecorvino Pugliano
comune
Montecorvino Pugliano – Stemma Montecorvino Pugliano – Bandiera
Montecorvino Pugliano – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.png Salerno
Amministrazione
SindacoAlessandro Chiola dal 27-5-2019
Data di istituzione25 gennaio 1820
Territorio
Coordinate40°41′N 14°57′E / 40.683333°N 14.95°E40.683333; 14.95 (Montecorvino Pugliano)Coordinate: 40°41′N 14°57′E / 40.683333°N 14.95°E40.683333; 14.95 (Montecorvino Pugliano)
Altitudine342 m s.l.m.
Superficie28,88 km²
Abitanti10 850[1] (30-11-2017)
Densità375,69 ab./km²
FrazioniBivio Pratole, Pagliarone, Pugliano, Santa Tecla, San Vito, Sorbo, Torello
Comuni confinantiBellizzi, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Rovella, Pontecagnano Faiano
Altre informazioni
Cod. postale84090
Prefisso089
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT065072
Cod. catastaleF480
TargaSA
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona D, 1 700 GG[2]
Nome abitantiPuglianesi
Patronosant'Antonio di Padova
Giorno festivo13 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montecorvino Pugliano
Montecorvino Pugliano
Montecorvino Pugliano – Mappa
Posizione del comune di Montecorvino Pugliano all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Montecorvino Pugliano è un comune italiano sparso in più frazioni, che consta di 10 850 abitanti e appartiene alla provincia di Salerno in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Le frazioni montane del comune che si trovano sul monte Corvino sono: Pugliano, Santa Tecla, Gallara e Torello, mentre più a valle si trova la frazione di San Vito.

In collina si trovano le località di Condolizzi, Condorelli, Pendazzi, Pendazzelli, Santesi e Sorbo, mentre in pianura, le frazioni di Bivio Pratole e Pagliarone sono le località del comune che si sono maggiormente sviluppate grazie alla vicinanza della strada statale 18 "Tirrena inferiore".

Non esiste invece alcun centro abitato del comune con il nome di Montecorvino, mentre il toponimo si ritrova nell'adiacente comune di Montecorvino Rovella.

La flora nel comune di Montecorvino Pugliano è caratterizzata dalla forte presenza di olivi e viti.

Nella frazione di Santa Tecla, che si trova sulla strada che collega Pugliano con Pontecagnano per via Faiano, è presente un bosco di querce ("bosco San Benedetto"), la cui gestione non è affidata all'amministrazione comunale.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

La stazione meteorologica più vicina è quella di Salerno Pontecagnano Faiano.

In base alla media trentennale di riferimento (1961-1990) per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +8,6 °C; quella dei mesi più caldi, luglio e agosto, è di +22,9 °C. Le precipitazioni medie annue sono abbondanti, superiori ai 1100 mm, con un minimo tra la tarda primavera e l'estate ed una regolare ed elevata distribuzione nel resto dell'anno[3][4][5][6]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 gennaio 1820 con decreto reale 1876 Montecorvino venne diviso in due dipartimenti: Rovella e Pugliano. Successivamente il Consiglio Comunale di Montecorvino Pugliano divise il comune in frazioni: Pugliano, Santa Tecla, Torello, Faiano e Pontecagnano con capoluogo Pugliano. Il comune di Pugliano era in quel periodo, in condizioni ottimali sia per la crescita demografia sia per il miglioramento delle condizioni di vita dovute alla bonifica dell'agro picentino, iniziata già con i Borboni, che grazie alla bontà dei terreni portarono al trasferimento di molte famiglie nelle zone del piano e nel 1806 diedero vita ad un primo movimento per la costituzione di Pontecagnano Faiano in comune autonomo. Il notevole sviluppo economico e demografico delle zone del piano e la lontananza dalla Casa Comunale fu il motivo scatenante della separazione dei due comuni. Il Decreto Regio del 18 giugno 1911 stabilì la nascita del comune di Pontecagnano Faiano; mentre il comune di Montecorvino Pugliano rimase formato dalle frazioni di Santa Tecla, Pugliano, Gallara, Torello, Pagliarone e San Vito.[1]

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Montecorvino, appartenente al Distretto di Salerno del Regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il Regno d'Italia, ha fatto parte del mandamento di Montecorvino, appartenente al Circondario di Salerno.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Convento di Santa Maria, ora sede municipale;
  • Chiesa della Madonna dell'Arco, comunemente chiamata chiesa di Santa Lucia, che prende il nome dal vicolo in cui è situata, attualmente inutilizzata.
  • Salerno War Cemetery

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[7]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La maggioranza della popolazione è di religione cristiana cattolica[8]; il comune appartiene al territorio dell'arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

Il vino locale è prodotto dalle "Cantine Monte Pugliano".

La gastronomia è caratterizzata da piatti a base di carne ("cavatelli alla puglianese"), sebbene non manchino quelli basati su verdure ed erbe, come la frittata di borragine o le frittelle di borragine dette "pizzel'e vrrain".

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Lo statuto comunale di Montecorvino Pugliano non menziona nessuna frazione. In base al sito ufficiale del comune[9] e in base al 14º Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni[10], le frazioni sono:

Il sito ufficiale del comune[11] identifica come borgate le seguenti località:

  • Castelpagano, Cerra, Condolizzi, Gallara, Pendazzi, Santesi, Sorbo.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

  • Strada statale 18 Tirrena Inferiore, che attraversa la frazione Bivio Pratole.
  • Strada Provinciale 28/b Faiano-Montecorvino Pugliano-Montecorvino Rovella.
  • Strada Provinciale 240 Innesto SP 28-San Matteo.
  • Strada Provinciale 313 Innesto SS 18(Bivio Pratole)-Innesto SP 323(S.Vito).
  • Strada Provinciale 323 SS 18-S.Vito-Innesto SR 164.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
15 dicembre 1985 15 febbraio 1991 Giovanni Campagna Democrazia Cristiana Sindaco
15 febbraio 1991 5 giugno 1991 Pasquale Ricco Democrazia Cristiana Sindaco
5 giugno 1991 9 dicembre 1992 Giovanni Campagna Democrazia Cristiana Sindaco
9 dicembre 1992 29 marzo 1993 Giovanni Melella Democrazia Cristiana Sindaco
21 novembre 1993 14 dicembre 1994 Girolamo Budetti Democrazia Cristiana Sindaco
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giuseppe Palo Lista civica (PPI) Sindaco
14 giugno 1999 21 novembre 2003 Giuseppe Palo Lista civica (PPI, La Margherita) Sindaco
28 maggio 2006 15 maggio 2011 Domenico Di Giorgio Progetto Comune (AN, PDL) Sindaco
15 maggio 2011 5 giugno 2016 Domenico Di Giorgio Progetto Comune (PDL, FI) Sindaco
5 giugno 2016 1º marzo 2018 Gianfranco Lamberti Libera Mente (PD) Sindaco Deceduto in carica.
2 marzo 2018 9 agosto 2018 Alessandro Chiola (reggente) Libera Mente (IND) Sindaco
26 maggio 2019 in carica Alessandro Chiola Avanti (IND) Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino regionale Destra Sele.

Per quel che riguarda la gestione dell'irrigazione e del miglioramento fondiario, l'ente competente è il Consorzio di bonifica in Destra del fiume Sele.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

A Montecorvino Pugliano troviamo varie squadre di calcio. In Prima Categoria milita la Simone Fierro, mentre in Terza Categoria troviamo la Polisportiva Montecorvino Pugliano. In passato il comune era rappresentato dall'Atletico Pugliano e lo Sporting Corvino, che hanno militato per anni in Prima Categoria, e dal Santa Tecla Terme, squadra della frazione Santa Tecla che giocava in Seconda Categoria.

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio comunale è il "Danilo delle Donne", sito nella frazione Santa Tecla. Completamente ristrutturato nel 2014, e intitolato in onore del ragazzo morto in un incidente stradale molto famoso in paese, presenta un terreno di gioco in erba sintetica, spogliatoi in numero di due più arbitro, una tribuna semicoperta, bagni e depositi squadre. Montecorvino Pugliano è dotata di una piscina comunale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN244357991 · WorldCat Identities (EN244357991