Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Gōtoku Sakai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gōtoku Sakai
Gotoku Sakai 2018.jpg
Gōtoku Sakai nel 2018
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 176 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Amburgo
Carriera
Giovanili
2006-2008Albirex Niigata
Squadre di club1
2008-2011Albirex Niigata73 (1)
2012-2015Stoccarda87 (1)
2015-Amburgo89 (1)
Nazionale
2009Giappone Giappone U-184 (2)
2012-2018Giappone Giappone42 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 settembre 2018

Gōtoku Sakai (酒井 高徳 Sakai Gōtoku?; New York, 14 marzo 1991) è un calciatore giapponese con cittadinanza statunitense, difensore dell'Amburgo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi in Giappone[modifica | modifica wikitesto]

Nato da padre giapponese e madre tedesca,[1] è cresciuto calcisticamente in patria nel Albirex Niigata, dal 2008 al 2011 in prima squadra ottiene 73 presenze e 1 gol.

Stoccarda[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 passa allo Stoccarda con il quale fino al 2015 gioca 87 partite in campionato segnando anche 1 gol.

Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2015 passa all'Amburgo.[2] Il 18 novembre 2016 diventa capitano.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato per l'Under-18 giapponese nel 2009, Gotoku esordisce nel 2012 con la Nazionale Giapponese con la quale partecipa ai Giochi della XXX Olimpiade, alla FIFA Confederations Cup 2013, al Campionato mondiale di calcio 2014 e alla Coppa delle nazioni asiatiche 2015.

Nel 2018 figura nella lista dei convocati per il Mondiale di Russia 2018.[3] Al termine della manifestazione (in cui ha disputato solo 1 partita) lascia la Nazionale a soli 27 anni.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2012 Niigata Giappone Giappone 1 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
6-2-2013 Kōbe Giappone Giappone 3 – 0 Lettonia Lettonia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
22-3-2013 Doha Giappone Giappone 2 – 1 Canada Canada Amichevole - Uscita al 83’ 83’
14-8-2013 Rifu Giappone Giappone 2 – 4 Uruguay Uruguay Amichevole -
6-9-2013 Osaka Giappone Giappone 3 – 0 Guatemala Guatemala Amichevole -
10-9-2013 Yokohama Giappone Giappone 3 – 1 Ghana Ghana Amichevole - Ingresso al 55’ 55’
15-10-2013 Minsk Bielorussia Bielorussia 1 – 0 Giappone Giappone Amichevole - Ingresso al 61’ 61’
16-11-2013 Genk Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 2 Giappone Giappone Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
19-11-2013 Bruxelles Belgio Belgio 2 – 3 Giappone Giappone Amichevole - Uscita al 86’ 86’
5-3-2014 Tokyo Giappone Giappone 4 – 2 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
5-9-2014 Sapporo Giappone Giappone 0 – 2 Uruguay Uruguay Amichevole - Ingresso al 88’ 88’
9-9-2014 Yokohama Giappone Giappone 2 – 2 Venezuela Venezuela Amichevole -
10-10-2014 Niigata Giappone Giappone 1 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole -
14-10-2014 Singapore Giappone Giappone 0 – 4 Brasile Brasile Amichevole -
14-11-2014 Toyota Giappone Giappone 6 – 0 Honduras Honduras Amichevole -
18-11-2014 Osaka Giappone Giappone 2 – 1 Australia Australia Amichevole -
12-1-2015 Newcastle (Australia) Giappone Giappone 4 – 0 Palestina Palestina Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
16-1-2015 Brisbane Iraq Iraq 0 – 1 Giappone Giappone Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
20-1-2015 Melbourne Giappone Giappone 2 – 0 Giordania Giordania Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
23-1-2015 Sydney Giappone Giappone 1 – 1 dts
(4-5 dcr)
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - Quarti -
31-3-2015 Tokyo Giappone Giappone 5 – 1 Uzbekistan Uzbekistan Amichevole -
8-10-2015 Seeb Siria Siria 0 – 3 Giappone Giappone Qual. Mondiali 2018 -
13-10-2015 Teheran Iran Iran 1 – 1 Giappone Giappone Amichevole -
29-3-2016 Saitama Giappone Giappone 5 – 0 Siria Siria Qual. Mondiali 2018 -
7-6-2016 Suita Giappone Giappone 1 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Kirin Cup -
1-9-2016 Saitama Giappone Giappone 1 – 2 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -
6-9-2016 Bangkok Thailandia Thailandia 0 – 2 Giappone Giappone Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2016 Saitama Giappone Giappone 2 – 1 Iraq Iraq Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Melbourne Australia Australia 1 – 1 Giappone Giappone Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2016 Kashima Giappone Giappone 4 – 0 Oman Oman Amichevole -
28-3-2017 Saitama Giappone Giappone 4 – 0 Thailandia Thailandia Qual. Mondiali 2018 -
13-6-2017 Teheran Iraq Iraq 1 – 1 Giappone Giappone Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 76’ 76’
10-10-2017 Yokohama Giappone Giappone 3 – 3 Haiti Haiti Amichevole -
14-11-2017 Bruges Belgio Belgio 1 – 0 Giappone Giappone Amichevole - Ingresso al 86’ 86’
23-3-2018 Liegi Giappone Giappone 1 – 1 Mali Mali Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
27-3-2018 Liegi Giappone Giappone 1 – 2 Ucraina Ucraina Amichevole -
30-5-2018 Yokohama Giappone Giappone 0 – 2 Ghana Ghana Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
8-6-2018 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 0 Giappone Giappone Amichevole - Uscita al 56’ 56’
12-6-2018 Innsbruck Giappone Giappone 4 – 2 Paraguay Paraguay Amichevole -
28-6-2018 Volgograd Giappone Giappone 0 – 1 Polonia Polonia Mondiali 2018 - 1º turno -
Totale Presenze 42 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gotoku Sakai - biography, stats, rating, footballer’s profile | Football Top.com, su www.footballtop.com. URL consultato il 28 settembre 2018.
  2. ^ Stoccarda, UFFICIALE: Sakai all'Amburgo, in Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale. URL consultato il 28 settembre 2018.
  3. ^ (IT) La rosa del Giappone ai Mondiali 2018: tutti i convocati, in Giornalettismo, 11 giugno 2018. URL consultato il 28 settembre 2018.
  4. ^ (EN) Japan’s Gotoku Sakai retires from international duty, in The Japan Times Online, 7 luglio 2018. URL consultato il 28 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]