Manabu Saitō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Manabu Saitō
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 169 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Nagoya Grampus
Carriera
Squadre di club1
2008-2010Yokohama F·M23 (0)
2011Ehime36 (14)
2012-2017Yokohama F·M178 (32)
2018-2020Kawasaki Frontale57 (4)
2021-Nagoya Grampus0 (0)
Nazionale
2006-2007Giappone Giappone U-17
2012Giappone Giappone U-203 (1)
2012Giappone Giappone olimpica5 (0)
2013-2016Giappone Giappone6 (1)
Palmarès
Transparent.png Campionato asiatico di calcio Under-16
Oro Singapore 2006
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2020

Manabu Saitō (齋藤 学 Saitō Manabu?; Kanagawa, 4 aprile 1990) è un calciatore giapponese, attaccante del Nagoya Grampus.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come ala sinistra, ma anche come centrocampista, di piede destro. È reattivo e possiede un buon controllo di palla, riesce a rendersi pericoloso nelle azioni offensive, con il suo buon dribbling combinato ai suoi passaggi precisi, inoltre ha discrete capacità come marcatore riuscendo a trovare la rete calciando dalla media-lunga distanza.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Yokohama F Marinos e Ehime FC[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto il suo debutto nel professionismo giocando per lo Yokohama F·Marinos ha disputato la sua prima partita ne 2008 in J1 League nella vittoria per 1-0 contro il Consadole Sapporo. È nel 2010, nella Coppa del Giappone, che segna la sua prima rete, nel pareggio per 1-1 contro il Vissel Kobe. Nel 2011 viene ceduto in prestito al Ehime FC dove, nella seconda divisione segnerà quattordici reti, la prima nella vittoria per 2-1 ai danni del Tokyo Verdy, e sarà autore di ben tre doppiettam una sempre contro il Tokyo Verdy vincendo sempre per 2-1, un'altra nella vittoria per 4-2 contro il Gainare Tottori e un'altra nel pareggio per 2-2 con il Giravanz Kitakyushu. Tornerà a giocare per lo Yokohama F Marinos segnando nell'edizione 2012 della J1 League a sua prima rete nel campionato nel pareggio per 3-3 contro il Kashiwa Reysol. Nel 2016 stabilirà un record personale con dieci reti in J1 League, segnando il gol del 2-1 vincendo contro l'Albirex Niigata, sarà autore di una rete anche nella vittoria per 5-1 contro il Jubilo Iwata, un'altra vincendo contro il Kashiwa Reysol per 3-0, inoltre segnerà una doppietta nella vittoria per 4-2 prevalendo contro il Ventforet Kofu. Sempre nel 2016 segnerà per la prima volta nella Coppa dell'Imperatore, con un rigore trasformato vincendo per 2-1 contro il Gamba Osaka.

Kawasaki Frontale e Nagoya Grampus[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 2018 giocherà nel Kawasaki Frontale, dove vincerà l'edizione 2018 della J1 League, segnando una sola rete nella vittoria contro il Vissel Kobe per 5-3. Nella AFC Champions League segnerà la rete con cui la squadra vincerà di misura per 1-0 contro il Sydney FC.[1] Vincerà pure l'edizione 2020 del campionato giapponese, segnando un solo, sarà infatti autore della rete del 5-0 contro il Gamba Osaka con la quale la squadra vincerà la J1 League con quattro giornate di anticipo.[2]

Nel 2021 giocherà per il Nagoya Grampus.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Viene convocato per gioare nella Nazionale Under-17 ottenendo a vittoria dell'edizione 2006 del campionato giovanile asiatico segnando una rete nella vittoria per 2-0 in semifinale contro la Siria.

Con la nazionale maggiore vincerà la Coppa d'Asia orientale nel 2013, aprendo le marcature nella vittoria per 3-2 contro l'Australia.[3]

Cronologia presenze in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-7-2013 Seul Giappone Giappone 3 – 3 Cina Cina Coppa dell'Asia orientale - Ingresso al 71’ 71’
25-7-2013 Hwaseong Giappone Giappone 3 – 2 Australia Australia Coppa dell'Asia orientale 1 Uscita al 73’ 73’
10-9-2013 Yokohama Giappone Giappone 3 – 1 Ghana Ghana Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
25-3-2014 Tokyo Giappone Giappone 4 – 2 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
7-6-2014 Tampa Giappone Giappone 4 – 3 Zambia Zambia Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
11-11-2016 Kashima Giappone Giappone 4 – 0 Oman Oman Amichevole - Uscita al 74’ 74’
Totale Presenze 6 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kawasaki Frontale: 2018, 2020
Kawasaki Frontale: 2019
Kawasaki Frontale: 2019

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2006
2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]