Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nagoya Grampus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nagoya Grampus
名古屋グランパス
Calcio Football pictogram.svg
Grampus
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso Arancione e Rosso con Delfino.png rosso-arancione
Simboli Orca
Dati societari
Città Nagoya, Aichi
Nazione Giappone Giappone
Confederazione AFC
Federazione Flag of Japan.svg JFF
Campionato J1 League
Fondazione 1939
Presidente Giappone Tōyō Katō
Allenatore Giappone Yahiro Kazama
Stadio Mizuho Athletic Stadium
Toyota Stadium
(27000
45000 posti)
Sito web nagoya-grampus.jp/
Palmarès
Titoli nazionali 1 campionato giapponese
Trofei nazionali 2 Coppe dell'Imperatore
1 Supercoppa del Giappone
Si invita a seguire il modello di voce

Il Nagoya Grampus (名古屋グランパス Nagoya Guranpasu?), noto fino al 2007 come Nagoya Grampus Eight, è una squadra calcistica giapponese che milita nella prima divisione del campionato nipponico. Ha sede a Nagoya e fu originariamente fondata nel 1939 come squadra aziendale della Toyota. Il Nagoya Grampus è stata una delle squadre che hanno partecipato a tutti i campionati di prima divisione della J. League sin dalla sua fondazione, avvenuta nel 1993, fino a quando è stata retrocessa in J. League Division 2 nel 2016. Milita in J1 League, massima serie del campionato giapponese di calcio.

Il Nagoya Grampus gioca le gare casalinghe alternandosi in due diversi stadi: il Mizuho Athletic Stadium (dalla capacità di 27.000 posti, nonché lo stadio da calcio più antico del Giappone) e il Toyota Stadium (dalla capacità di 45.000 posti).

Il nome della squadra proviene dai due più conosciuti simboli di Nagoya: i due grampi dorati che sono presenti sulla sommità del Castello di Nagoya, e il Maru-Hachi, il simbolo ufficiale della città. L'Eight, presente nella denominazione estesa, deriva dall'emblema della città di Nagoya, che rappresenta l'ideogramma giapponese che significa otto.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La selezione nota come Toyota Motor S.C., fondata nel 1939, fu inizialmente oscurata da quella dei colleghi della Toyota Automated Loom Works (fondata nel 1946 nonché uno dei membri fondatori della Japan Soccer League-JSL nel 1965); quando la Toyota ALW retrocesse nelle serie minori nel 1968, la Toyota Motor non si lasciò sfuggire l'occasione di risalire a sue spese. Nel 1972 la Toyota Motor fu tra i membri fondatori della Seconda Divisione della JSL, nonché la prima squadra vincitrice del torneo. La Toyota Motor disputò i campionati della JSL fino alla creazione della J. League, nel 1993.

La squadra visse delle ottime stagioni nella metà degli anni novanta quando era allenata da Arsène Wenger e poteva schierare giocatori del calibro di Dragan Stojković e Gary Lineker, riuscendo a vincere la prestigiosa Coppa dell'Imperatore (3-0 sul Sanfrecce Hiroshima nel 1995), e concludendo al secondo posto nel campionato del 1996. Sempre nel 1996, il Nagoya vinse la Supercoppa del Giappone battendo per 2-0 lo Yokohama F. Marinos.

Nel 1997 il Nagoya raggiunse anche la finale della Coppa delle Coppe dell'AFC, persa però per 3-1 contro gli arabi dell'Al-Hilal. Nel 1999, il Grampus si aggiudicò la seconda Coppa dell'Imperatore della sua storia, battendo nuovamente il Sanfrecce in finale per 2-0. Questo risultato gli garantì l'accesso alla finale della Supercoppa giapponese, persa ai rigori contro il Júbilo Iwata.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

J. League[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Piazzamento Gare giocate Punti Vittorie Pareggi Sconfitte Media spettatori
1993 Apertura 9 / 10 18 - 7 - 11 19,858
Chiusura 8 / 10 18 - 5 - 13
Totale 9 / 10 36 - 12 - 24
1994 Apertura 8 / 12 22 - 9 - 13 21,842
Chiusura 12 / 12 22 - 6 - 16
Totale 11 / 12 44 - 15 - 29
1995 Apertura 4 / 14 26 46 15 - 11 21,463
Chiusura 2 / 14 26 51 17 - 9
Totale 3 / 14 52 97 32 - 20
1996 J1 2 / 16 30 63 21 - 9 21,699
1997 Apertura 12 / 17 16 18 6 - 10 14,750
Chiusura 5 / 17 16 30 10 - 6
Totale 9 / 17 32 48 16 - 16
1998 Apertura 3 / 18 17 33 12 - 5 13,993
Chiusura 6 / 18 17 30 11 - 6
Totale 5 / 18 34 63 23 - 11
1999 Apertura 8 / 16 15 21 7 1 7 14,688
Chiusura 2 / 16 15 33 11 1 3
Totale 4 / 16 30 54 18 2 10
2000 Apertura 12 / 16 15 19 7 1 7 14,114
Chiusura 7 / 16 15 22 7 1 7
Totale 9 / 16 30 41 14 2 14
2001 Apertura 3 / 16 15 27 10 2 3 16,974
Chiusura 6 / 16 15 22 7 1 7
Totale 5 / 16 30 49 17 3 10
2002 Apertura 3 / 16 15 29 10 0 5 16,323
Chiusura 13 / 16 15 16 5 1 9
Totale 6 / 16 30 45 15 1 14
2003 Apertura 7 / 16 15 23 5 8 2 16,768
Chiusura 8 / 16 15 22 6 4 5
Totale 7 / 16 30 45 11 12 7
2004 Apertura 8 / 16 15 20 5 5 5 15,712
Chiusura 5 / 16 15 24 7 3 5
Totale 7 / 16 30 44 12 8 10
2005 J1 14 / 18 34 39 10 9 15 13,889
2006 J1 7 / 18 34 48 13 9 12 14,924
2007 J1 11 / 18 34 45 13 6 15 15,585
2008 J1 3 / 18 34 59 17 8 9 16,555
2009 J1 9 / 18 34 50 14 8 12 15,928
2010 J1 1 / 18 34 72 23 3 8 19,979

Coppa dell'Imperatore[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato
1992 I turno
1993 Quarti di finale
1994 I turno
1995 Campioni
1996 III turno
1997 III turno
1998 Semifinali
1999 Campioni
2000 IV turno
2001 III turno
2002 Quarti di finale
2003 IV turno
2004 V turno
2005 V turno
2006 V turno
2007 V turno
2008 Quarti di finale
2009 Secondi
2010
 

Coppa Yamazaki Nabisco[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato
1992 Semifinali
1993 Fase a gironi
1994 I turno
1995 non disputata
1996 Fase a gironi
1997 Semifinale
1998 Fase a gironi
1999 Semifinali
2000 Semifinali
2001 Semifinali
2002 Fase a gironi
2003 Quarti di finale
2004 Semifinali
2005 Fase a gironi
2006 Fase a gironi
2007 Fase a gironi
 

Supercoppa del Giappone[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato
1996 Campioni
2000 Finalisti

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa delle Coppe asiatica[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Risultato
1996/1997 Coppa delle Coppe asiatica Finalisti
2000/2001 Coppa delle Coppe asiatica Quarti di finale

AFC Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Risultato
2009 Semi-finale

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 luglio 2018

N. Ruolo Giocatore
1 Giappone P Seigō Narazaki
3 Giappone D Kazuki Kushibiki
4 Giappone C Yūki Kobayashi Captain sports.svg
5 Giappone D Ikki Arai
6 Giappone D Kazuya Miyahara
7 Brasile A
9 Giappone C Ariajasuru Hasegawa
10 Brasile C Gabriel Xavier
11 Giappone A Hisato Satō
13 Giappone A Yūki Ōgaki
14 Giappone C Yōsuke Akiyama
15 Brasile C Eduardo Neto
16 Giappone P Yōhei Takeda
17 Giappone D Yūichi Maruyama
18 Giappone P Tsubasa Shibuya
20 Giappone D Shinnosuke Nakatani
21 Giappone C Kōhei Hattanda
22 Australia P Mitchell Langerak
N. Ruolo Giocatore
23 Giappone C Ryōta Aoki
25 Giappone A Naoki Maeda
28 Giappone A Keiji Tamada
29 Giappone C Ryūji Izumi (vice capitano)
31 Giappone D Takashi Kanai
32 Giappone C Shumpei Fukahori
33 Giappone C Kanta Kajiyama
36 Brasile D Willian Rocha
37 Giappone A Daiki Enomoto
38 Giappone C Shunto Kodama
41 Giappone D Yukinari Sugawara
42 Giappone C Kōdai Hogino
43 Giappone D Haruya Fujii
44 Giappone C Shumpei Naruse
45 Giappone C Ken Masui
46 Giappone A Ryōtarō Ishida
47 Giappone C Yūki Soma
49 Giappone A Kento Hyōdō

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore Nazionalità Periodo
Ryuzou Hiraki Giappone Giappone 1992-1993
Gordon Milne Inghilterra Inghilterra 1994
Tetsuro Miura Giappone Giappone 1994
Arsène Wenger Francia Francia 1995-1996
José Alberto Costa Portogallo Portogallo 1996
Carlos Queiroz Portogallo Portogallo 1996-1997
Kōji Tanaka Giappone Giappone 1997-1999
Daniel Sanchez Francia Francia 1999
Mazarópi Brasile Brasile 1999
João Carlos Brasile Brasile 1999-2001
Tetsuro Miura Giappone Giappone 2001
Zdenko Verdenik Slovenia Slovenia 2002-2003
Nelsinho Brasile Brasile 2003-2005
Hitoshi Nakata Giappone Giappone 2005
Sef Vergoossen Paesi Bassi Paesi Bassi 2006-2007
Dragan Stojković Serbia Serbia 2008-

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2010
1995, 1999
1996, 2011

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 1992, 1997, 1999, 2000, 2001, 2004, 2008, 2011
Finalista: 1996-1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Club Profile, su Nagoya-grampus.jp. URL consultato il 31 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (JA) Sito ufficiale, su so-net.ne.jp. URL consultato il 5 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN252984624