Japan Soccer League 1987-1988

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Japan Soccer League 1987-1988
1987年-1988年のJSL
Competizione Japan Soccer League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 23ª
Organizzatore Japan Soccer League
Date dal 22 agosto 1987
al 22 maggio 1988
Luogo Giappone Giappone
Partecipanti 28
Formula Due divisioni: la prima con girone all'italiana A/R, la seconda con gironi ripartiti geograficamente e play-off.
Risultati
Vincitore Yamaha Motors
(1º titolo)
Promozioni ANA Yokohama
Matsushita Electric
Retrocessioni Mazda (D1)
Toyota Motors (D1)
Seino (D2)
Mazda Auto Hiroshima (D2)
Statistiche
Miglior marcatore Giappone Toshio Matsuura (11, D1)
Giappone Takanori Wada (14, D2)
Miglior portiere Giappone Shinichi Morishita
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1986-1987 1988-1989 Right arrow.svg

La stagione 1987-1988 è stata la ventitreesima edizione della Japan Soccer League, massimo livello del campionato giapponese di calcio.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Ron Jans, attaccante del Roda JC ingaggiato dal Mazda[1].

[2]

Nel corso del precampionato avvenne un consistente aumento del tessaramento di giocatori professionisti (passando dai 2 della stagione precedente ai 57[3]), che spinse la federazione a prendere in considerazione l'istituzione di una lega calcistica interamente professionistica[4]. Fra le squadre maggiormente attive nel precampionato ci fu il Mazda, che promosse alla guida tecnica il viceallenatore Hans Ooft, affiancandolo al portiere Dido Havenaar e consegnandogli una rosa integrata dall'arrivo di Ron Jans[1].

Lo Yamaha Motors incluse nel proprio organico alcuni giocatori provenienti dal Brasile (fra cui l'esperto attaccante Adílson[5]), affidandolo all'ex giocatore Kikuo Konagaya, lo Yomiuri sostituì Gaúcho con Mílton da Cruz nel ruolo di terminale offensivo mentre il Nissan Motors portò dal San Paolo il giovane attaccante Wagner Lopes e l'ex difensore verdeoro José Oscar Bernardi. Ci furono alcuni movimenti di giocatori stranieri anche in seconda divisione, con l'ANA Yokohama che incluse nella propria formazione l'argentino Néstor Piccoli.

Il campionato[modifica | modifica wikitesto]

[6]

Per la prima volta nella storia del torneo, il primo raggruppamento vide prevalere lo Yamaha Motors che, rimanendo imbattuto per tutto l'arco del campionato e ottenendo la miglior differenza reti, prevalse sullo stesso lotto di pretendenti al titolo della stagione precedente (ossia il Nippon Kokan che per il terzo anno consecutivo concluse al secondo posto, e il Mitsubishi Heavy Industries terzo per il secondo anno di fila). Sul fondo della classifica il neopromosso Sumitomo Metals ottenne la prima salvezza della sua storia a scapito di un Mazda estremamente sterile in attacco e del Toyota Motors tornato in massima serie dopo nove anni di assenza.

La zona promozione del secondo raggruppamento vide il dominio dell'ANA Yokohama, definitivamente ristabilitosi dopo gli antefatti della stagione precedente; ad accompagnarlo nell'ascesa in massima divisione fu il Matsushita Electric, prontamente risalito dopo un anno di purgatorio. I risultati dei due gironi riservati alla retrocessione decretarono la discesa nelle leghe regionali del Seino e dell'esordiente Mazda Auto Hiroshima, quest'ultimo condannato a causa di una classifica avulsa sfavorevole contro il NTT Kansai.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Profili[modifica | modifica wikitesto]

Division 2
Club partecipanti Città Stagione 1985-1986
ANA Yokohama dettagli Yokohama 11° in JSL Division 2
Cosmo Oil dettagli Yokkaichi 8° in JSL Division 2
Fujitsu dettagli Kawasaki 10° in JSL Division 2
Hitachi dettagli Kashiwa 12° in JSL Division 1 (retrocesso)
Kawasaki Steel dettagli Okayama 12° in JSL Division 2
Kofu Club dettagli Kōfu 7° in JSL Division 2
Matsushita Electric dettagli Osaka 11° in JSL Division 1 (retrocesso)
Mazda Auto Hiroshima dettagli Hiroshima 2° nei playoff regionali (promosso)[7]
Nippon Steel dettagli Kitakyūshū 9° in JSL Division 2
NTT Kanto dettagli Omiya 1° nei playoff regionali (promosso)[7]
NTT Kansai dettagli Kyoto 14° in JSL Division 2
Osaka Gas dettagli Osaka 6° in JSL Division 2
Seino dettagli Ehime 4° in JSL Division 2
Tanabe Pharma dettagli Osaka 3° in JSL Division 2
Toho Titanium dettagli Chigasaki 13° in JSL Division 2
Toshiba dettagli Kawasaki 5° in JSL Division 2

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Yamaha Motors Football Club 1987-1988.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche finali[modifica | modifica wikitesto]

[6]

JSL Division 1[modifica | modifica wikitesto]

[8]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Giappone 1. Yamaha Motors 34 22 12 10 0 27 10 +17
2. Nippon Kokan 30 22 13 4 5 25 13 +12
3. Mitsubishi HI 29 22 12 5 5 27 15 +12
4. Nissan Motors 25 22 10 5 7 27 20 +7
5. Yomiuri 24 22 8 8 6 23 17 +6
6. Yanmar Diesel 24 22 7 10 5 22 19 +3
7. Furukawa Electric 21 22 6 9 7 17 16 +1
8. Honda Motor 20 22 6 8 8 19 22 -3
9. Fujita 18 22 6 6 10 16 20 -4
10. Sumitomo Metals 15 22 5 5 12 17 32 -15
1downarrow red.svg 11. Mazda 13 22 2 9 11 8 18 -10
1downarrow red.svg 12. Toyota Motors 11 22 3 5 14 10 36 -26

Legenda:
      Campione del Giappone e ammessa al Campionato d'Asia per club 1988-89
      Retrocesse in Japan Soccer League Division 2 1988-89

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

JSL Division 2[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Girone est
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Toshiba 20 14 8 4 2 20 5 +15
1uparrow green.svg 2. ANA Yokohama 20 14 7 6 1 26 13 +13
1uparrow green.svg 3. Hitachi 18 14 6 6 2 22 9 +13
4. NTT Kanto 17 14 5 7 2 20 12 +8
5. Fujitsu 14 14 5 4 5 17 13 +4
6. Toho Titanium 10 14 3 4 7 11 25 -14
7. Seino 7 14 3 1 10 7 25 -18
8. Kofu Club 6 14 1 4 9 8 29 -21
Girone ovest
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Matsushita Electric 25 14 11 3 0 51 7 +44
1uparrow green.svg 2. Tanabe Pharma 19 14 8 3 3 27 13 +14
1uparrow green.svg 3. Cosmo Oil 18 14 7 4 3 24 15 +9
4. Kawasaki Steel 14 14 6 2 6 21 19 +2
5. Osaka Gas 14 14 6 2 6 15 25 -10
6. Nippon Steel 11 14 4 3 7 15 28 -13
7. NTT Kansai 6 14 3 0 11 11 34 -23
8. Mazda Auto Hiroshima 5 14 2 1 11 8 31 -23

Legenda:
      Ammessa al gruppo promozione

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo promozione
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. ANA Yokohama 24 14 11 2 1 26 6 +20
1uparrow green.svg 2. Matsushita Electric 20 14 9 2 3 24 8 +16
3. Toshiba 18 14 8 2 4 15 8 +7
4. Hitachi 15 14 6 3 5 11 12 -1
5. NTT Kanto 14 14 4 6 4 8 9 -1
6. Tanabe Pharma 11 14 2 7 5 11 16 -5
7. Cosmo Oil 5 14 2 1 11 7 21 -14
8. Kawasaki Steel 5 14 1 3 10 8 30 -22
Gruppo retrocessione (est)
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Fujitsu 22 6 4 0 2 25 17 -8
2. Toho Titanium 14 6 2 0 4 17 33 -16
3. Kofu Club 13 6 3 1 2 15 34 -19
1downarrow red.svg 4. Seino 12 6 2 1 3 13 35 -22
Gruppo retrocessione (ovest)
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Nippon Steel 19 6 4 0 2 25 27 -10
2. Osaka Gas 19 6 1 3 2 20 30 -10
3. NTT Kansai 11 6 2 1 3 19 43 -24
1downarrow red.svg 4. Mazda Auto Hiroshima 11 6 2 1 2 16 40 -24

Legenda:
      Ammessa in Japan Soccer League Division 1 1988-89
      Retrocessa nei campionati regionali

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Mazda Auto Hiroshima retrocesse in virtù di una sfavorevole classifica avulsa rispetto a quella del NTT Kansai

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

[6]

Playoff (9º-16º posto)[modifica | modifica wikitesto]

Città e data
Fujitsu 1-2 Nippon Steel Toyohashi, 27 marzo 1988
Toho Titanium 2-0 Osaka Gas Toyohashi, 27 marzo 1988
NTT Kansai 1-2 Kofu Club Toyohashi, 26 marzo 1988
Mazda Auto Hiroshima 0-5 Seino Toyohashi, 26 marzo 1988

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Record della Division 1

  • Maggior numero di vittorie: Nippon Kokan (13)
  • Minor numero di sconfitte: Yamaha Motors (0)
  • Miglior attacco: Yamaha Motors, Mitsubishi H.I. e Nissan Motors (27)
  • Miglior difesa: Yamaha Motors (10)
  • Miglior differenza reti: Yamaha Motors (+17)
  • Maggior numero di pareggi: Yanmar Diesel (10)
  • Minor numero di pareggi: Nippon Kokan (4)
  • Maggior numero di sconfitte: Toyota Motors (14)
  • Minor numero di vittorie: Mazda (2)
  • Peggior attacco: Mazda (8)
  • Peggior difesa: Toyota Motors (36)
  • Peggior differenza reti: Toyota Motors (-26)

Record della Division 2[9]

  • Maggior numero di vittorie: Matsushita Electric (20)
  • Minor numero di sconfitte: ANA Yokohama (2)
  • Miglior attacco: Matsushita Electric (75)
  • Miglior differenza reti: Matsushita Electric (+60)
  • Maggior numero di pareggi: Tanabe Pharma (10)
  • Minor numero di pareggi: NTT Kansai (1)
  • Maggior numero di sconfitte: NTT Kansai (14)
  • Minor numero di vittorie: Kofu Club e Mazda Auto Hiroshima (4)
  • Peggior attacco: Seino (13 gol fatti)
  • Peggior differenza reti: Kofu Club e Mazda Auto Hiroshima (-24)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Division 1

Division 2

Gol Giocatore Squadra
14 Giappone Takanori Wada Kawasaki Steel

Classifica assist[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Division 1

Division 2

Assist Giocatore Squadra
16 Corea del Sud Choi Tae-Ju Matsushita Electric

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ロン(麻雀ではなく)
  2. ^ a b c The Complete History of Japan Soccer League (日本サッカーリーグ全史), pagg. 166-167
  3. ^ History of Japanese Football, soccerphile.com
  4. ^ How Football Went Japanese
  5. ^ Futpedia: Adílson (Adílson)[collegamento interrotto]
  6. ^ a b c Japan Soccer League 1987/1988 Archiviato il 2 ottobre 2012 in Internet Archive.
  7. ^ a b National Regional League Tournament 1986, su homepage1.nifty.com. URL consultato il 5 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2012).
  8. ^ Japan 1987/88
  9. ^ Viene considerata la somma dei risultati ottenuti nel corso dei vari gironi disputati (fonte: Japan Soccer League 1987/88 Archiviato il 2 ottobre 2012 in Internet Archive.)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Complete History of Japan Soccer League, 1965-1992 (日本サッカーリーグ全史 1965-1992?), 1993, ISBN non esistente

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]