Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

J. League 1997

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La stagione 1997 è stata la quinta edizione della J. League, massimo livello professionistico del campionato giapponese di calcio

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

La competizione svoltasi a partire dal 12 aprile 1997[1] vide l'aumento a 17 del numero di squadre partecipanti e la reintroduzione, da un punto di vista regolamentare, della divisione del girone di andata e di ritorno in due fasi differenti[1]. Fu inoltre modificato il sistema di assegnazione dei punti: la vittoria dopo i tempi regolamentari ne vale tre, ai tempi supplementari due e ai rigori uno[1]. La deludente stagione del Verdy Kawasaki (risultato al terzultimo posto nella classifica complessiva[1]) lasciò il via libera al Kashima Antlers e allo Júbilo Iwata: a prevalere nell'incontro di finale fu quest'ultima squadra, che si aggiudicò il suo secondo titolo (primo da squadra professionistica)[1][2].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Profili[modifica | modifica wikitesto]

Club partecipanti Città Stadio Sponsor tecnico Sponsor ufficiale Stagione 1996
Avispa Fukuoka dettagli Fukuoka Hatakanomori Football Stadium Mizuno Georgia 15° in J. League
Bellmare Hiratsuka dettagli Hiratsuka Hiratsuka Stadium Mizuno KDDI 11° in J. League
Cerezo Osaka dettagli Osaka Stadio Nagai Mizuno Nippon Ham 13° in J. League
Gamba Osaka dettagli Osaka Osaka Expo '70 Stadium Adidas Panasonic 12° in J. League
JEF United dettagli Ichihara Ichihara Seaside Stadium Mizuno 0088 9° in J. League
Júbilo Iwata dettagli Iwata Yamaha Stadium Puma Nestlé 4° in J. League
Kashima Antlers dettagli Kashima Kashima Stadium Umbro Tostem Campione del Giappone
Kashiwa Reysol dettagli Kashiwa Hitachi Kashiwa Soccer Stadium Umbro Hitachi 5° in J. League
Kyoto Purple Sanga dettagli Kyoto Nishikyogoku Athletic Stadium Umbro Kyocera 16° in J. League
Nagoya Grampus E. dettagli Nagoya Mizuho Rugby Stadium Umbro Toyota 2° in J. League
Sanfrecce dettagli Hiroshima Hiroshima Big Arch Mizuno Dedodeo 14° in J. League
Shimizu S-Pulse dettagli Shizuoka Nihondaira Sports Stadium Puma Japan Airlines 10° in J. League
Urawa Reds dettagli Saitama Urawa Komaba Stadium Umbro Mitsubishi Motors 6° in J. League
Verdy Kawasaki dettagli Kawasaki Todoroki Athletics Stadium Nike Malt's 7° in J. League
Vissel Kobe dettagli Kobe Kobe Universiade Memorial Stadium Adidas Itoham Foods 2° in Japan Football League
Yokohama Flügels dettagli Yokohama Mitsuzawa Stadium Puma All Nippon Airways 3° in J. League
Yokohama Marinos dettagli Yokohama Mitsuzawa Stadium Adidas Nissan 8° in J. League

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Júbilo Iwata 1997.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V V (d.t.s.) V (d.c.r.) P GF GS DR
1. Kashima Antlers 37 16 12 0 1 3 32 15 +17
2. Yokohama Flügels 35 16 11 1 0 4 35 16 +19
3. Kashiwa Reysol 32 16 10 1 0 5 34 18 +16
4. Bellmare Hiratsuka 28 16 8 2 0 6 25 20 +5
5. Yokohama Marinos 28 16 7 3 1 5 31 31 0
6. Júbilo Iwata 26 16 8 1 0 7 32 21 +11
7. Shimizu S-Pulse 25 16 7 2 0 7 25 24 +1
8. Gamba Osaka 24 16 8 0 0 8 28 23 +5
9. Urawa Reds 21 16 6 1 1 8 25 24 +1
10. Sanfrecce 21 16 6 1 1 8 22 23 -1
11. Cerezo Osaka 19 16 6 0 1 9 21 26 -5
12. Nagoya Grampus 18 16 6 0 0 10 18 24 -6
13. Kyoto Purple Sanga 18 16 6 0 0 10 19 32 -13
14. Vissel Kobe 17 16 5 1 0 10 24 34 -10
15. JEF United 13 16 3 2 0 11 21 34 -13
16. Verdy Kawasaki 10 16 2 2 0 12 16 27 -11
17. Avispa Fukuoka 9 16 3 0 0 13 11 27 -16

Legenda:
      Qualificato alla finale

Note:[1]

Tre punti a vittoria dopo i tempi regolamentari, due per vittoria ai tempi supplementari, uno per vittoria ai rigori, zero a sconfitta

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V V (d.t.s.) V (d.c.r.) P GF GS DR
1. Júbilo Iwata 40 16 12 2 0 2 40 14 +26
2. Gamba Osaka 34 16 10 2 0 4 38 23 +15
3. Yokohama Marinos 32 16 8 4 0 4 42 28 +14
4. Kashima Antlers 31 16 9 2 0 5 46 23 +23
5. Nagoya Grampus 30 16 10 0 0 6 23 24 -1
6. Shimizu S-Pulse 29 16 9 1 0 6 27 16 +11
7. Urawa Reds 26 16 8 1 0 7 26 21 +5
8. Cerezo Osaka 24 16 7 1 1 7 32 30 +2
9. Bellmare Hiratsuka 21 16 6 1 1 8 30 32 -2
10. Kashiwa Reysol 20 16 6 1 0 9 29 31 -2
11. Yokohama Flügels 18 16 5 1 1 9 23 27 -4
12. Verdy Kawasaki 16 16 4 2 0 10 22 38 -16
13. Sanfrecce 15 16 5 0 0 11 21 27 -6
14. JEF United 15 16 3 3 0 10 22 32 -10
15. Avispa Fukuoka 10 16 3 0 1 12 18 31 -13
16. Kyoto Purple Sanga 9 16 3 0 0 13 21 38 -17
17. Vissel Kobe 7 16 1 2 0 13 19 44 -25

Legenda:
      Qualificato alla finale

Note:[1]

Tre punti a vittoria dopo i tempi regolamentari, due per vittoria ai tempi supplementari, uno per vittoria ai rigori, zero a sconfitta

Finale[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Gara di andata[modifica | modifica wikitesto]

Iwata
6 dicembre 1997
Júbilo Iwata 600px Celeste con J bianca.png 3 – 2
(d.t.s.)
600px Grigio e Rosso con cervo Nero.png Kashima Antlers Yamaha Stadium

Gara di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Kashima
13 dicembre 1997
Kashima Antlers 600px Grigio e Rosso con cervo Nero.png 0 – 1 600px Celeste con J bianca.png Júbilo Iwata Kashima Stadium

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V P GF GS DR
1. Kashima Antlers 68 32 24 8 78 38 +40
Giappone 2. Júbilo Iwata 66 32 23 9 72 35 +37
3. Yokohama Marinos 60 32 23 9 73 59 +14
4. Gamba Osaka 58 32 20 12 66 46 +20
5. Shimizu S-Pulse 54 32 19 13 52 40 +12
6. Yokohama Flügels 53 32 19 13 58 43 +15
7. Kashiwa Reysol 52 32 18 14 63 49 +14
8. Bellmare Hiratsuka 49 32 18 14 55 52 +3
9. Nagoya Grampus E. 48 32 16 16 41 48 -7
10. Urawa Reds 47 32 17 15 51 45 +6
11. Cerezo Osaka 43 32 16 16 53 56 -3
12. Sanfrecce 36 32 13 19 43 50 -7
13. JEF United 28 32 11 21 43 66 -23
14. Kyoto Purple Sanga 27 32 9 23 40 70 -30
15. Verdy Kawasaki 26 32 10 22 38 65 -27
16. Vissel Kobe 24 32 9 23 43 78 -35
17. Avispa Fukuoka 19 32 7 25 29 58 -29

Legenda:
      Campione del Giappone e ammessa al Campionato d'Asia per club 1998
      Ammessa alla Coppa delle Coppe AFC 1998-1999

Note:[1]

Tre punti a vittoria dopo i tempi regolamentari, due per vittoria ai tempi supplementari, uno per vittoria ai rigori, zero a sconfitta

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Record[3]

  • Maggior numero di vittorie: Kashima Antlers (24)
  • Minor numero di sconfitte: Kashima Antlers (8)
  • Miglior attacco: Kashima Antlers (78)
  • Miglior difesa: Júbilo Iwata (35)
  • Miglior differenza reti: Kashima Antlers (+40)
  • Maggior numero di sconfitte: Avispa Fukuoka (25)
  • Minor numero di vittorie: Avispa Fukuoka (7)
  • Peggior attacco: Avispa Fukuoka (20)
  • Peggior difesa: Vissel Kobe (78)
  • Peggior differenza reti: Vissel Kobe (-35)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Gol Giocatore Squadra
25 Camerun Patrick Mboma Gamba Osaka
23 Brasile Edílson Kashiwa Reysol
22 Brasile Mazinho Kashima Antlers
22 Giappone Akihiro Nagashima Vissel Kobe
21 Giappone Masahiro Fukuda Urawa Reds
21 Spagna Julio Salinas Yokohama Marinos

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h J.League & JFL 1997
  2. ^ a b c Japan 1997 su RSSSF
  3. ^ I primati fanno riferimento al computo dei risultati della prima e della seconda fase.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]