Shimizu S-Pulse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shimizu S-Pulse
清水エスパルス
Calcio Football pictogram.svg
S-Pa
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Arancione e Blu con S Bianca con bordi Rossi.png Arancione, bianco
Simboli Globo terrestre e coniglio
Dati societari
Città Shizuoka
Nazione Giappone Giappone
Confederazione AFC
Federazione Flag of Japan.svg JFA
Campionato J1 League
Fondazione 1991
Presidente Giappone Shin'ya Yamamuro
Allenatore Brasile Zé Ricardo
Stadio IAI Stadium Nihondaira
(19 594 posti)
Sito web www.s-pulse.co.jp
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa dell'Imperatore
1 Coppa J. League
2 Supercoppe del Giappone
Trofei internazionali 1 Coppa delle Coppe dell'AFC
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Shimizu S-Pulse (清水エスパルス Shimizu Esuparusu?) è una società calcistica giapponese con sede nella città di Shizuoka. Milita nella J1 League, la massima divisione del campionato giapponese.

In origine il club si chiamava Shimizu FC, ma nel giro di un paio di mesi dalla sua fondazione (avvenuta nel 1991) il nome venne cambiato in Shimizu S-Pulse. Il nome S-Pulse deriva dalla combinazione della lettera S (iniziale di Shizuoka, Shimizu e soccer) con la parola inglese Pulse (impulso, in italiano).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Introduzione[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1991, lo S-Pulse è un club relativamente giovane, eppure sin dal 1993 è divenuto una delle compagini più competitive nel calcio del sol levante. Nella sua breve storia, infatti, la squadra di Shimizu ha già vinto tutte e tre le coppe nazionali, ed è anche riuscito ad aggiudicarsi la Coppa delle Coppe asiatica, inoltre non è mai retrocesso. Nella bacheca del club manca però ancora il titolo di campione del Giappone, solo sfiorato nel 1999.

Nella J. League (1992-1993)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992, lo S-Pulse esordisce nella Coppa Yamazaki Nabisco qualificandosi subito per la semifinale, in cui sconfigge il Nagoya Grampus Eight. Il sogno di vincere la coppa si infrange però in finale contro il Verdy Kawasaki.

Nel 1993, lo S-Pulse diventa uno dei dieci club fondatori della J. League, chiudendo il girone di andata al quarto posto e quello di ritorno al secondo. Ancora una volta la squadra raggiunge la finale di Coppa J. League, in cui viene nuovamente battuta dal Verdy Kawasaki.

Fine anni Novanta (1994-1999)[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1994 è interlocutoria, mentre quella del 1995 è un vero disastro sportivo, infatti lo S-Pulse non riesce a essere protagonista in nessuna competizione a cui prende parte.

Nel 1996 arriva il primo successo per il club: nella finale di Coppa J. League, dopo aver sconfitto in semifinale il Bellmare Hiratsuka per 5-0, lo S-Pulse se la deve vedere ancora con il Verdy Kawasaki. La partita è spettacolare e i tempi di gioco si concludono sul punteggio di 3-3, ma ai rigori la spunta stavolta lo S-Pulse.

Il 1997 e il 1998 vedono dei miglioramenti in campionato rispetto alle stagioni precedenti, ma ancora una volta sono le coppe a dare al club le soddisfazioni più grandi: lo S-Pulse arriva alla final della Coppa dell'Imperatore nel 1998, ma perde 2-1 contro lo Yokohama Flügels.

Il 1999 inizia con la prima apparizione dello S-Pulse nella Supercoppa del Giappone, persa però per 2-1. In campionato, la squadra di Shimizu raggiunge la finale, in cui deve affrontare il Júbilo Iwata. Le sfide di andata e ritorno si concludono in perfetto equilibrio (una vittoria per 2-1 a testa), ma a prevalere è il Jubilo Iwata ai rigori.

Il nuovo millennio (2000-2005)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 lo S-Pulse vince la Coppa delle Coppe asiatica e nel 2001 si aggiudica la Coppa dell'Imperatore. Nello stesso anno, il club porta a casa pure una Supercoppa del Giappone, vinta anche nella stagione successiva. Questi continui successi in coppa mascherano però un dato di fatto preoccupante, ossia l'incapacità della squadra di essere competitiva in campionato.

Dal 2003 al 2005, lo S-Pulse colleziona nelle coppe altre due semifinali e una finale di Emperor's Cup persa per 2-1 contro l'Urawa Red Diamonds.

Stagioni 2006-2007[modifica | modifica wikitesto]

Lo S-Pulse inizia il campionato 2006 con tre vittorie consecutive e questo buon stato di forma continua per tutta la stagione, conclusa al quarto posto. La squadra ottiene lo stesso identico risultato nell'anno seguente, ma le coppe sono avare di soddisfazioni, così il club di Shimizu conclude la quinta stagione di fila senza nuovi trofei in bacheca.

Risultati anno per anno[modifica | modifica wikitesto]

Stagione League Posizione G Pt V N P Media spettatori
1993 J1 andata 4° / 10 18 - 11 - 7 18.462
J1 ritorno 2° / 10 18 - 14 - 4
J1 Totale 3° / 10 36 - 25 - 11
1994 J1 andata 2° / 12 22 - 16 - 6 19.726
J1 ritorno 6° / 12 22 - 11 - 11
J1 Totale 4° / 12 44 - 27 - 17
1995 J1 andata 12° / 14 26 30 10 - 16 19.747
J1 ritorno 4° / 14 26 45 15 - 11
J1 Totale 9° / 14 52 75 25 - 27
1996 J1 10 / 16 30 37 12 - 18 12.962
1997 J1 andata 7° / 17 16 25 9 - 7 9.888
J1 ritorno 6° / 17 16 29 10 - 6
J1 Totale 5° / 17 32 54 19 - 13
1998 J1 andata 2° / 18 17 39 13 - 4 12.298
J1 ritorno 5° / 18 17 31 12 - 5
J1 Totale 3° / 18 34 70 25 - 9
1999 J1 andata 3° / 16 15 30 10 1 4 12.883
J1 ritorno 1° / 16 15 33 11 1 3
J1 Totale 2° / 16 30 63 21 2 7
2000 J1 andata 3° / 16 15 28 10 0 5 12.422
J1 ritorno 13° / 16 15 14 5 2 8
J1 Totale 8° / 16 30 42 15 2 13
2001 J1 andata 4° / 16 15 26 10 0 5 15.973
J1 ritorno 4° / 16 15 23 9 0 6
J1 Totale 4° / 16 30 49 19 0 11
2002 J1 andata 7° / 16 15 24 8 3 4 14.963
J1 ritorno 12° / 16 15 17 6 0 9
J1 Totale 8° / 16 30 41 14 3 13
2003 J1 andata 11° / 16 15 18 5 3 7 16.284
J1 ritorno 10° / 16 15 21 6 3 6
J1 Totale 11° / 16 30 39 11 6 13
2004 J1 andata 11° / 16 15 16 3 7 5 13.568
J1 ritorno 14° / 16 15 13 4 1 10
J1 Totale 14° / 16 30 29 7 8 15
2005 J1 15° / 18 34 39 9 12 13 12.752
2006 J1 4° / 18 34 60 18 6 10 14.302
2007 J1 4° / 18 34 61 18 7 9 15.441
2008 J1 5° / 18 34 55 16 7 11 -
2009 J1 7° / 18 34 51 13 12 9 -
2010 J1 6° / 18 34 54 15 9 10 -
2011 J1 10° / 18 34 45 11 12 11 -
2012 J1 9° / 18 34 49 14 7 13 -
2013 J1 9° / 18 34 50 15 5 14 -
2014 J1 15° / 18 34 36 10 6 18 -
2015 J1 17° / 18 34 25 5 10 19 -
2016 J2 2° / 22 42 84 25 9 8 -
2017 J1 14° / 18 34 34 8 10 16 -
2018 J1 8° / 18 34 49 14 7 13

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Lo S-Pulse ha una tifoseria colorata e rumorosa che lo segue anche durante le trasferte in tutto il Giappone. I tifosi di questa squadra si caratterizzano per lo stile latino, utilizzando spesso per incitare i propri beniamini delle sonorità che richiamano il samba brasiliano.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

A differenza delle altre società professionistiche della J. League, inizialmente lo S-Pulse non era di proprietà di una grande compagnia (e questo fatto pesava non poco sulle possibilità economiche del club). A sostenere finanziariamente il club era quindi la S-Lap Communications, una compagnia locale di medie dimensioni. Questa società era stata fondata dai cittadini di Shimizu in collaborazione con la società televisiva della prefettura di Shizuoka. Oggi lo S-Pulse è controllato da una cordata di aziende locali, guidata dalla Suzuyo Corporation. Questa cordata è nota con il nome di S-Pulse, Inc.

Lo S-Pulse nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la sua breve storia, questo club ha avuto un notevole impatto nella cultura popolare giapponese legata al calcio: nel popolarissimo fumetto Holly & Benji, due dei personaggi (Takeshi Kishida e Yuzo Morisaki, Charlie Custer e Alan Crocker nella edizione italiana rispettivamente), divenuti calciatori professionisti cominciano a giocare nello S-Pulse.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio dello S-Pulse è il Nihondaira Sports Stadium di Shimizu, che può ospitare fino a 20.339 spettatori. La ridotta capienza di questo impianto ha talvolta obbligato la società a far disputare gli incontri in stadi più grandi.

Mascotte[modifica | modifica wikitesto]

Il coniglio Palchan è la mascotte della squadra e ha il compito di intrattenere il pubblico con coreografie e balli acrobatici prima della partita e durante l'intervallo della stessa. Questo personaggio è stato ideato da Guy Gilchrist, un cartoonist professionista (il nome della mascotte deriva da pal, amico in inglese, e chan, un suffisso affettuoso molto usato in Giappone). Lo S-Pulse ha anche un gruppo di cheerleader chiamato Orange Wave Onda Arancione, in italiano).

Il marchio "S-Pulse"[modifica | modifica wikitesto]

A Shizuoka e nelle sue immediate vicinanze ci sono ben quattro negozi ufficiali che vendono tutti i prodotti legati al club (tutti questi negozi sono detti S-Pulse Dream House). I Dream House, oltre al merchandising, si occupano della vendita dei biglietti per le partite della squadra e hanno anche delle aree dedicate alla trasmissione in diretta televisiva delle gare in trasferta dello S-Pulse.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2001
1996
2001, 2002

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1999-2000

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1999
Terzo posto: 1993, 1998
Finalista: 1998, 2000, 2005, 2010
Semifinalista: 1993, 2014
Finalista: 1992, 1993, 2008, 2012
Semifinalista: 1998, 2002, 2003, 2009, 2010
Finalista: 1999
Semifinalista: 2000-2001
Finalista: 2000

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2022[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 2 agosto 2022.[1]

N. Ruolo Giocatore
1 Giappone P Takuo Ōkubo
2 Giappone D Yūgo Tatsuta
3 Brasile C Ronaldo
4 Giappone D Teruki Hara
5 Brasile D Valdo
6 Giappone C Ryō Takeuchi (capitano)
7 Giappone D Eiichi Katayama
8 Giappone C Daiki Matsuoka
9 Brasile A Thiago Santana
10 Brasile A Carlinhos Júnior
11 Giappone C Katsuhiro Nakayama
13 Giappone C Kōta Miyamoto
14 Giappone A Yūsuke Gotō
15 Giappone C Takeru Kishimoto
16 Giappone C Kenta Nishizawa
17 Giappone A Yūta Kamiya
18 Giappone C Ryōhei Shirasaki
20 Corea del Sud A Oh Se-hun
21 Giappone P Shūichi Gonda
22 Brasile C Renato Augusto
N. Ruolo Giocatore
23 Giappone C Yuito Suzuki
24 Giappone D Shūto Kikuchi
25 Giappone P Kengo Nagai
26 Giappone C Yūta Taki
27 Brasile C Yago Pikachu
29 Giappone D Reon Yamahara
31 Giappone P Tōgo Umeda
32 Kosovo C Benjamin Kololli
33 Giappone C Takashi Inui
34 Giappone D Taketo Ochiai
35 Giappone A Sena Saitō
37 Giappone C Daigo Takahashi
38 Giappone D Akira Ibayashi
40 Giappone C Hikaru Naruoka
41 Giappone P Fugetsu Kitamura
42 Giappone C Aoi Andō
43 Giappone C Riku Yamada
44 Giappone C Ryūnosuke Yada
45 Giappone A Kōya Kitagawa
50 Giappone D Yoshinori Suzuki

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Staff tecnico aggiornato all'11 gennaio 2022.[2]

Staff dell'area tecnica
Area tecnica
  • Giappone Hiroaki Hiraoka - Allenatore
  • Giappone Yoshiyuki Shinoda - Assistente tecnico
  • Giappone Shin'ichirō Katō - Assistente tecnico
  • Giappone Tomoaki Ishino - Preparatore portieri
  • Giappone Rui Kokubo - Preparatore fisico
  • Giappone Ryō Nitta - Preparatore condizionamento
  • Giappone Tomofumi Kuriyama - Trainer e analista
  • Giappone Mizuki Moriwaki - Analista

Altri membri
  • Giappone Mitsuhito Doi - Responsabile settore medico
  • Giappone Takayuki Nakayama - Trainer responsabile
  • Giappone Marshall Masashi Saitō - Fisioterapista
  • Giappone Ryūichirō Maezawa - Trainer
  • Giappone Tomotaka Katō - Trainer
  • Giappone Ryōhei Shimura - Preparatore atletico
  • Giappone Daigo Terasaki - Team Staff/interprete (inglese/portoghese)
  • Brasile Luiz Fernando Meireles Gonçalves - Trainer (portoghese)
  • Giappone Kōta Kurosu - Team Secretary
  • Giappone Satoru Matsunaga - Team Staff/Team Secretary/interprete
  • Giappone Takahiro Nishiyama - Kit man

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadre giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Il club gestisce anche delle squadre giovanili allo scopo di far crescere dei nuovi talenti. Kohei Hiramatsu, Kōta Sugiyama e Daisuke Ichikawa sono esempi di calciatori che, partendo dalle giovanili, sono riusciti ad arrivare fino in prima squadra.

Calciatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dello Shimizu S-Pulse

Calciatori che hanno militato nello S-Pulse con almeno una presenza in Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo 1994

Coppa del Mondo 1998

Coppa del Mondo 2002

Coppa del Mondo 2006

Coppa del Mondo 2010

Vincitori di titoli[modifica | modifica wikitesto]

Campioni del mondo

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Nome Naz. Periodo
Émerson Leão brasiliana 1992–1994
Rivelino brasiliana 1994
Masakatsu Miyamoto giapponese 1995
Osvaldo Ardiles argentina 1996–1998
Steve Perryman inglese 1998–2000
Zdravko Zemunović serba 2000–2002
Takeshi Ohki giapponese 2003
Kouji Gyoutoku giapponese 2003
Antoninho brasiliana 2004
Nobuhiro Ishizaki giapponese 2004
Kenta Hasegawa giapponese 2005-2010
Afshin Ghotbi iraniano 2011-2014
Katsumi Ōenoki giapponese 2014-2015
Kazuaki Tasaka giapponese 2015
Shinji Kobayashi giapponese 2016-2017
Jan Jönsson svedese 2018-2019
Yoshiyuki Shinoda giapponese 2019
Peter Cklamovski australiana 2019-2020
Miguel Ángel Lotina spagnola 2021
Hiroaki Hiraoka giapponese 2021-

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) Prima Squadra, su s-pulse.co.jp. URL consultato l'11 gennaio 2022.
  2. ^ (JA) Prima Squadra, su s-pulse.co.jp. URL consultato l'11 gennaio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio