Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Japan Soccer League 1988-1989

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Japan Soccer League 1988-1989
1988年-1989年のJSL
Competizione Japan Soccer League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 24ª
Organizzatore Japan Soccer League
Date dal 15 settembre 1988
al 1º maggio 1989
Luogo Giappone Giappone
Partecipanti 28
Formula Due divisioni: la prima con girone all'italiana A/R, la seconda con gironi ripartiti geograficamente e play-off.
Risultati
Vincitore Nissan Motors
(1º titolo)
Promozioni Toshiba
Hitachi
Retrocessioni Sumitomo Metals (D1)
Mitsubishi HI (D1)
Fujieda City Hall (D2)
NTT Kansai (D2)
Statistiche
Miglior giocatore Giappone Tetsuji Hashiratani
Miglior marcatore Brasile Adílson (11, D1)
Brasile Calvanese (22, D2)
Miglior portiere Giappone Shigetatsu Matsunaga
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1987-1988 1989-1990 Right arrow.svg

La stagione 1988-1989 è stata la ventiquattresima edizione della Japan Soccer League, massimo livello del campionato giapponese di calcio.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Nippon Kokan (che all'inizio stagione cambiò nome, divenendo NKK[1]) e Yomiuri confermarono in sostanza le proprie formazioni, il Furukawa Electric svecchiò la propria rosa lasciando liberi i veterani Yoshikazu Nagai e Yasuhiko Okudera. Nissan Motors e Yamaha Motors puntarono invece sui giovani promuovendo, rispettivamente, Kenta Hasegawa e Katsumi Ōenoki. Il neopromosso ANA Yokohama cambiò il nome in All Nippon Airways[1] e si affidò agli argentini Jorge Albero e Fernando Moner, mentre Mitsubishi Heavy Industries e Matsushita Electric si assicurarono giocatori asiatici pescando, rispettivamente, dalla Cina e dalla Thailandia[2].

La più importante novità regolamentare vede l'assegnazione, limitatamente alla prima divisione, di tre punti per ogni squadra che vince un match[1][3][4].

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo prese il via il 15 settembre 1988 con la prima giornata della seconda divisione, mentre le gare del primo raggruppamento iniziarono otto giorni dopo[1][5]: dopo una settimana, il Nissan Motors pose fine al lungo periodo di imbattibilità dei campioni in carica dello Yamaha Motors[5] e prese definitivamente il comando della classifica. Di lì sino all'ultima giornata del girone di andata (giocata il 27 novembre), il Nissan Motors riuscì a mantenne il punteggio pieno ritrovandosi al giro di boa con dieci punti di vantaggio sul Fujita[4].

Con l'inizio del girone di ritorno il Nissan Motors iniziò a rallentare, mentre tra le inseguitrici emerse prepotentemente lo Yamaha Motors, che dopo aver inflitto la prima sconfitta stagionale alla capolista[1] ridusse progressivamente il proprio svantaggio sino ad arrivare, a tre gare dal termine, a -3 dalla vetta[4][5]. In quel frangente, tuttavia, i campioni in carica accusarono una battuta d'arresto perdendo due delle tre gare rimanenti[5] spianando la strada al Nissan Motors verso il suo primo titolo (che arrivò, matematicamente, alla penultima giornata grazie alla vittoria per 1-0 sull'Honda Motor[4][5]) e permettendo un sorpasso in extremis da parte del neopromosso All Nippon Airways. La lotta per non retrocedere vide coinvolte alcune protagoniste di quegli anni: se il NKK ottenne solo una risicata salvezza sorpassando alla terzultima giornata il Sumitomo Metals (a cui non servì un aggancio in extremis a causa della peggior differenza reti nei confronti dei rivali[1]), non ci fu nulla da fare per il titolato Mitsubishi Heavy Industries che, dopo aver passato gran parte del girone di andata in fondo alla classifica, effettuò un disperato tentativo di rimonta che non le impedì di incappare con una gara di anticipo, nella prima retrocessione della sua storia[5].

Il secondo raggruppamento vide Toshiba e Hitachi vincere il girone finale riservato alla promozione[1][5] a scapito del favorito Mazda, che concluse solo al quinto posto. Caddero nelle leghe regionali il Fujieda e il NTT Kansai, piazzatesi ultime con largo anticipo nei rispettivi gironi[1][6]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Division 2
Club partecipanti Città Stagione 1987-1988
Cosmo Oil dettagli Yokkaichi 8° in JSL Division 2
Fujieda City Hall dettagli Shizuoka 2° nei playoff regionali (promosso)
Fujitsu dettagli Kawasaki 10° in JSL Division 2
Hitachi dettagli Kashiwa 4° in JSL Division 2
Kawasaki Steel dettagli Okayama 8° in JSL Division 2
Kofu Club dettagli Kōfu 13° in JSL Division 2
Mazda dettagli Hiroshima 11° in JSL Division 1 (retrocesso)
Nippon Steel dettagli Kitakyūshū 9° in JSL Division 2
NTT Kansai dettagli Kyoto 14° in JSL Division 2
NTT Kanto dettagli Saitama 5° in JSL Division 2
Osaka Gas dettagli Osaka 12° in JSL Division 2
Tanabe Pharma dettagli Osaka 6° in JSL Division 2
Teijin dettagli Matsuyama 1° nei playoff regionali (promosso)
Toho Titanium dettagli Chigasaki 11° in JSL Division 2
Toshiba dettagli Kawasaki 3° in JSL Division 2
Toyota Motors dettagli Susono 12° in JSL Division 1 (promosso)

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Nissan Motors Football Club 1988-1989.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche finali[modifica | modifica wikitesto]

[1][6]

JSL Division 1[modifica | modifica wikitesto]

[5]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Giappone 1. Nissan Motors 46 22 14 4 4 32 17 +15
2. ANA 40 22 12 4 6 37 22 +15
3. Yamaha Motors 39 22 12 3 7 31 21 +10
4. Fujita 36 22 10 6 6 34 20 +14
5. Yomiuri 32 22 8 8 6 25 23 +2
6. Furukawa Electric 29 22 8 5 9 21 19 +2
7. Matsushita Electric 29 22 8 5 9 26 30 -4
8. Yanmar Diesel 28 22 7 7 8 23 22 +1
9. Honda Motor 27 22 7 6 9 20 23 -3
10. NKK 19 22 3 10 9 17 31 -14
1downarrow red.svg 11. Sumitomo Metals 19 22 4 7 11 12 37 -25
1downarrow red.svg 12. Mitsubishi HI 14 22 1 11 10 14 27 -13

Legenda:
      Campione del Giappone e ammessa al Campionato d'Asia per club 1989-90
      Retrocesse in Japan Soccer League Division 2 1989-90

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

JSL Division 2[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Girone est
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Toshiba 23 14 9 5 0 38 7 +29
1uparrow green.svg 2. Fujitsu 20 14 8 4 2 22 13 +9
1uparrow green.svg 3. Hitachi 19 14 7 5 2 18 9 +9
1uparrow green.svg 4. NTT Kanto 16 14 6 4 4 16 12 +4
5. Kofu Club 14 14 7 0 7 19 24 -5
6. Toho Titanium 9 14 3 3 8 10 24 -14
7. Cosmo Oil 8 14 2 4 8 13 25 -12
8. Fujieda City Hall 3 14 1 1 12 7 29 -22
Girone ovest
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Mazda 22 14 9 4 1 24 6 +18
1uparrow green.svg 2. Toyota Motors 21 14 8 5 1 27 8 +19
1uparrow green.svg 3. Tanabe Pharma 19 14 8 3 3 20 11 +9
1uparrow green.svg 4. Osaka Gas 18 14 7 4 3 20 18 +2
5. Nippon Steel 12 14 4 4 6 16 19 +3
6. Kawasaki Steel 8 14 1 6 7 8 15 -7
7. Teijin 8 14 2 4 8 18 32 -14
8. NTT Kansai 4 14 1 2 11 7 31 -24

Legenda:
      Ammessa al gruppo promozione

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo promozione
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Toshiba 21 14 8 5 1 20 10 +10
1uparrow green.svg 2. Hitachi 18 14 8 2 4 13 9 +4
3. Tanabe Pharma 17 14 6 5 3 17 13 +4
4. Fujitsu 16 14 6 4 4 16 15 +1
5. Mazda 14 14 5 4 5 16 9 +7
6. Toyota Motors 12 14 3 6 5 18 18 0
7. NTT Kanto 10 14 4 2 7 18 20 -2
8. Osaka Gas 2 14 0 2 11 5 29 -24
Gruppo retrocessione (est)
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Kofu Club 20 20 9 2 9 24 29 -5
2. Cosmo Oil 17 20 6 5 9 25 30 -5
3. Toho Titanium 13 20 4 5 11 17 33 -16
1downarrow red.svg 4. Fujieda City Hall 8 20 2 4 14 11 38 -27
Gruppo retrocessione (ovest)
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Nippon Steel 20 20 7 6 7 25 25 0
2. Kawasaki Steel 14 20 2 10 8 15 22 -7
3. Teijin 13 20 4 5 11 26 42 -16
1downarrow red.svg 4. NTT Kansai 9 20 3 3 14 17 42 -25

Legenda:
      Ammessa in Japan Soccer League Division 1 1989-90
      Retrocessa nei campionati regionali

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Division 1
  Nis ANA Yam Fuj Yom Fur Mat Yan Hon NKK Sum MHI
Nissan Motors –––– 2-1 1-0 1-1 2-1 0-1 2-1 1-0 1-0 1-3 1-1 1-0
ANA 1-2 –––– 2-3 3-3 3-1 1-0 1-0 2-1 0-1 2-1 2-0 0-0
Yamaha Motors 2-1 0-1 –––– 0-1 3-2 2-0 0-1 2-1 2-0 2-0 0-0 2-1
Fujita 1-2 0-2 0-2 –––– 3-1 4-0 3-0 3-0 1-0 2-2 5-0 1-1
Yomiuri 0-2 1-1 1-0 0-2 –––– 0-0 3-1 0-0 0-0 1-1 1-0 1-0
Furukawa Electric 0-1 0-1 3-1 2-1 0-0 –––– 0-1 0-1 0-1 1-0 5-0 2-0
Matsushita Electric 1-1 1-1 1-2 1-0 2-2 3-2 –––– 1-3 3-4 0-0 1-0 2-0
Yanmar Diesel 1-0 3-1 1-2 1-1 1-3 0-1 1-0 –––– 1-1 2-0 1-2 1-1
Honda Motor 0-2 1-0 1-1 0-1 0-2 1-1 1-2 0-0 –––– 3-0 0-1 2-1
NKK 0-2 2-5 3-2 0-0 0-1 0-0 2-1 0-3 1-1 –––– 0-0 2-2
Sumitomo Metals 0-4 0-4 0-3 2-0 0-2 1-3 2-2 1-1 0-1 0-0 –––– 2-1
Mitsubishi HI 2-2 0-3 0-0 0-1 2-2 0-0 0-1 0-0 3-2 0-0 0-0 ––––
Division 2 (gruppo est)
  Tos Fuj Hit Nkt Kof Toh Cos Fch
Toshiba –––– 3-3 1-0 0-0 4-0 0-0 4-0 2-0
Fujitsu 1-1 –––– 2-0 1-2 2-1 1-2 2-0 2-1
Hitachi 1-1 1-1 –––– 1-0 2-0 0-0 2-2 3-0
NTT Kanto 0-4 0-2 0-0 –––– 2-0 1-0 2-0 3-1
Kofu Club 1-5 0-1 1-3 2-0 –––– 1-0 3-2 2-0
Toho Titanium 0-5 1-2 0-2 1-6 1-2 –––– 0-0 2-1
Cosmo Oil 1-2 1-1 0-1 0-0 2-4 3-1 –––– 0-2
Fujieda City Hall 0-6 0-1 1-2 0-0 0-2 0-2 1-2 ––––
Division 2 (gruppo ovest)
  Maz Tom Tan Osa Nip Kaw Tei Nks
Mazda –––– 0-0 1-0 2-0 4-1 0-0 3-1 3-0
Toyota Motors 1-1 –––– 2-0 0-1 2-0 1-0 4-0 1-1
Tanabe Pharma 1-0 0-0 –––– 2-3 0-0 1-1 3-2 3-1
Osaka Gas 1-1 2-5 1-2 –––– 1-1 0-0 2-2 2-1
Nippon Steel 0-1 1-1 0-1 2-3 –––– 2-0 3-1 0-1
Kawasaki Steel 0-2 0-1 0-3 0-1 0-1 –––– 1-1 4-1
Teijin 1-2 2-5 0-1 0-2 3-3 2-2 –––– 2-1
NTT Kansai 0-4 0-4 0-3 0-1 1-3 0-0 0-1 ––––
Division 2 (gruppo promozione)
  Tos Hit Tan Fuj Maz Tom Ntk Osa
Toshiba –––– 2-0 3-2 0-0 1-1 1-0 0-0 2-1
Hitachi 0-1 –––– 0-1 0-1 2-1 2-1 2-0 2-1
Tanabe Pharma 0-2 0-0 –––– 0-1 2-1 2-1 2-0 3-1
Fujitsu 2-2 0-1 1-1 –––– 2-0 4-1 1-1 1-0
Mazda 0-1 0-1 0-0 3-0 –––– 1-0 1-0 5-0
Toyota Motors 2-1 0-1 1-1 1-0 0-0 –––– 1-3 3-0
NTT Kanto 2-2 1-1 2-2 4-1 0-3 2-3 –––– 2-0
Osaka Gas 0-2 0-1 0-1 1-2 0-0 0-4 1-1 ––––
Division 2 (gruppo retrocessione est)
  Kof Cos Toh Fch
Kofu Club –––– 1-0 1-1 0-1
Cosmo Oil 3-1 –––– 1-0 5-1
Toho Titanium 0-2 2-3 –––– 3-1
Fujieda City Hall 0-0 0-0 1-1 ––––
Division 2 (gruppo retrocessione ovest)
  Nip Kaw Tei Nka
Nippon Steel –––– 1-1 2-1 3-1
Kawasaki Steel 0-0 –––– 0-1 2-1
Teijin 0-1 3-3 –––– 2-1
NTT Kansai 3-2 1-1 3-1 ––––

Playoff Division 2 (9º-16º posto)[modifica | modifica wikitesto]

Città e data
Nippon Steel 1-1 (d.t.s.)
1-3 (d.c.r.)
Kofu Club 1989
Kawasaki Steel 0-0 (d.t.s.)
2-3 (d.c.r.)
Cosmo Oil 1989
Teijin 3-2 Toho Titanium 1989
NTT Kansai 3-2 Fujieda City Hall 1989

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

Division 1

[5] 10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª
 
ANA 1 2 2 2 2 5 8 11 12 15 15 18 18 21 24 25 28 31 33 34 37 40
Fujita 3 4 4 4 7 10 13 16 17 20 23 23 26 29 29 29 32 33 34 34 35 36
Furukawa Electric 0 3 3 4 7 8 8 8 11 11 11 14 15 16 19 19 22 22 22 25 28 29
Honda Motor 0 1 4 7 7 10 11 14 14 15 18 21 22 22 22 22 22 23 26 26 26 27
Matsushita Electric 1 1 1 4 7 7 10 10 10 13 13 14 17 17 20 23 26 27 28 28 28 29
Mitsubishi HI 0 1 2 3 3 4 4 5 6 6 6 6 6 7 7 8 9 9 10 13 14 14
Nissan Motors 3 6 9 12 15 18 21 24 27 30 33 33 34 37 37 38 38 39 39 42 45 46
NKK 1 4 5 6 6 6 6 6 7 8 8 9 10 11 14 14 14 15 15 18 18 19
Sumitomo Metals 3 3 4 4 7 7 7 7 8 8 8 9 10 10 10 13 16 16 17 17 18 19
Yamaha Motors 3 3 4 7 10 10 11 14 15 15 18 21 24 24 27 30 30 33 36 36 36 39
Yanmar Diesel 0 1 4 4 4 5 8 9 9 9 12 13 16 16 16 17 18 21 24 27 28 28
Yomiuri 1 2 5 6 6 7 7 7 10 13 16 19 20 20 23 24 24 25 25 28 31 32

Classifiche di rendimento[modifica | modifica wikitesto]

Division 1[modifica | modifica wikitesto]

Rendimento andata-ritorno[5]
Andata Ritorno
Nissan Motors 33 ANA 25
Fujita 23 Yamaha Motors 21
Yamaha Motors 18 Furukawa Electric 18
Honda Motor 18 Yomiuri 16
Yomiuri 16 Matushita Electric 16
ANA 15 Yanmar Diesel 16
Matsushita Electric 13 Nissan Motors 13
Yanmar Diesel 12 Fujita 13
Furukawa Electric 11 NKK 11
Sumitomo Metals 8 Sumitomo Metals 11
NKK 8 Honda Motor 9
Mitsubishi HI 6 Mitsubishi HI 8
Rendimento casa-trasferta[1]
Casa Trasferta
Yamaha Motors 22 Nissan Motors 26
Nissan Motors 20 ANA 20
ANA 20 Yamaha Motors 17
Fujita 20 Fujita 16
Yomiuri 17 Yomiuri 15
Furukawa Electric 16 Honda Motor 15
Matsushita Electric 16 Matsushita Electric 13
Yanmar Diesel 15 Yanmar Diesel 13
Honda Motor 12 Furukawa Electric 13
NKK 11 Sumitomo Metals 10
Mitsubishi HI 10 NKK 8
Sumitomo Metals 9 Mitsubishi HI 4

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Record della Division 1

  • Maggior numero di vittorie: Nissan Motors (14)
  • Minor numero di sconfitte: Nissan Motors (4)
  • Miglior attacco: ANA (37)
  • Miglior difesa: Nissan Motors (17)
  • Miglior differenza reti: Nissan Motors e ANA (+15)
  • Maggior numero di pareggi: Mitsubishi HI (11)
  • Minor numero di pareggi: Yamaha Motors (3)
  • Maggior numero di sconfitte: Sumitomo Metals(11)
  • Minor numero di vittorie: Mitsubishi HI (1)
  • Peggior attacco: Sumitomo Metals (12)
  • Peggior difesa: Sumitomo Metals (37)
  • Peggior differenza reti: Sumitomo Metals (-25)

Record della Division 2[7]

  • Maggior numero di vittorie: Toshiba (17)
  • Minor numero di sconfitte: Toshiba (1)
  • Miglior attacco: Toshiba (58)
  • Miglior differenza reti: Toshiba (+41)
  • Maggior numero di pareggi: Toshiba, NTT Kanto e Kawasaki Steel (10)
  • Minor numero di pareggi: Kofu Club (2)
  • Maggior numero di sconfitte: Osaka Gas (15)
  • Minor numero di vittorie: Kawasaki Steel e Fujieda City Hall (2)
  • Peggior attacco: Kawasaki Steel (11)
  • Peggior differenza reti: Fujieda City Hall (-27)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Division 1
Nel primo raggruppamento sono state segnate 292 reti, per una media di 2,21 marcature ad incontro[4]. Di seguito viene riportata la classifica dei marcatori[4]:

Division 2
Nelle due fasi in cui si è svolto il secondo raggruppamento sono state segnate 576 reti (di cui 10 nei playoff finali). Di seguito è riportata la classifica dei cannonieri.

Assist Giocatore Squadra
22 Brasile Calvanese Toshiba

Classifica assist[modifica | modifica wikitesto]

Division 1[4]

Division 2[4]

Gol Giocatore Squadra
9 non conosciuta Perez Toshiba

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yoshiyuki Arai, J. League Panasonic Gamba Osaka Fan Guide (『Jリーグ・ファン・ガイドブック パナソニック ガンバ 大阪』?), Shūeisha, 1993 ISBN 4087801853
  • The Complete History of Japan Soccer League, 1965-1992 (日本サッカーリーグ全史 1965-1992?), 1993 ISBN non esistente

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]