Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kyoto Sanga Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kyoto Sanga
京都サンガF.C.
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Viola e Bianco.png Viola-Bianco
Dati societari
Città Kyoto
Nazione Giappone Giappone
Confederazione AFC
Federazione Flag of Japan.svg JFF
Campionato J. League 2
Fondazione 1922
Presidente Toru Umemoto
Allenatore Takeshi Oki
Stadio Nishikyogoku Athletic Stadium
(20.389 posti)
Sito web www.sanga-fc.jp
Palmarès
Titoli nazionali 1 All Japan Senior Football Championship (1988), 1 Coppa dell'Imperatore (2002)
Si invita a seguire il modello di voce

Il Kyoto Sanga F.C. (京都サンガF.C. Kyōto Sanga Efushī?) è una società calcistica giapponese con sede a Kyoto. Attualmente milita nella J. League 2. La parola "Sanga" è un termine sanscrito che significa "gruppo" o "club", spesso usata per far riferimento alle congregazioni buddiste. È quindi evidente il riferimento ai numerosi templi buddisti di Kyoto. Questo club era precedentemente noto come Kyoto Purple Sanga: purple significa viola in inglese, ed è il colore della città di Kyoto, che nell'epoca antica è stata capitale dell'impero giapponese. Dal 2007 fu deciso di chiamare la squadra semplicemente "Kyoto Sanga".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club nacque con il nome di Kyoto Shiko Club nel 1922. Si trattava di uno dei rari esempi di vere e proprie società calcistiche in tutto il Giappone, in quanto non era la squadra di una qualche importante compagnia. Nel 1993, dopo la fondazione della J. League, il Kyoto Shiko Club -aiutato dai finanziamenti di sponsor quali Kyocera e Nintendo- divenne un club professionistico e si iscrisse alla Japan Football League con il nome di Kyoto Purple Sanga.

Nel 1996 il team di Kyoto ottenne la promozione in J League, la massima serie nipponica, ma da quel momento cominciò il suo saliscendi, essendo retrocesso in J League 2 nel 2000, nel 2003 e nel 2006 (nessun altro club del Sol Levante è retrocesso così spesso nella storia della J League). Nel dicembre 2007, il Kyoto ha ottenuto sinora l'ultima promozione in J League.

Rosa 2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Giappone P Takanori Sugeno
2 Giappone D Masato Yuzawa
3 Giappone D Yuji Takahashi
4 Giappone D Marcus Tulio Tanaka
5 Giappone C Kyohei Yoshino
6 Giappone D Yuki Honda
7 Giappone C Ryosuke Tamura
8 Corea del Sud C Ha Sung-min
9 Belgio A Kevin Oris
10 Spagna A Sergio Ariel Escudero
13 Giappone A Yuto Iwasaki
14 Giappone C Keiya Sento
15 Giappone D Yuta Someya
16 Corea del Sud A Lee Yong-Jae
N. Ruolo Giocatore
17 Giappone D Yusuke Muta
18 Giappone C Reo Mochizuki
19 Giappone A Yohei Ono
20 Giappone C Shun Ito
21 Giappone P Keisuke Shimizu
22 Giappone C Tomoya Koyamatsu
23 Giappone C Takuya Shimamura
24 Giappone D Kyohei Uchida
25 Giappone D Shogo Asada
26 Giappone D Shogo Shimohata
29 Giappone P Tatsunari Nagai
30 Giappone D Yōsuke Ishibitsu
31 Giappone A Masashi Oguro
34 Giappone P Tomoya Wakahara

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Nome Nazionalità Periodo
Takeshi Takama Giappone 1993
Seishiro Shimatani Giappone 1994
Jorge Yonashiro Giappone 1994
José Oscar Bernardi Brasile 1995-1996
Jorge Yonashiro Giappone 1996
Pedro Rocha Uruguay 1997
Hans Ooft Paesi Bassi 1998
Hidehiko Shimizu Giappone 1998-1999
Bunji Kimura Giappone 1999
Shu Kamo Giappone 1999-2000
Gert Engels Germania 2000-2003
Bunji Kimura Giappone 2003
Pim Verbeek Paesi Bassi 2003
Bunji Kimura Giappone 2003
Akihiro Nishimura Giappone 2004
Koichi Hashiratani Giappone 2004-2006
Naohiko Minobe Giappone 2006-2007
Hisashi Kato Giappone 2007-2010
Yutaka Akita Giappone 2010
Takeshi Oki Giappone 2011

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale

Controllo di autoritàVIAF: (EN306398573
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio