Boško Ǵurovski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Boško Ǵurovski
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Macedonia del Nord Macedonia del Nord (dal 1992)
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1995 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1978-1989Stella Rossa238 (41)
1989-1995Servette163 (9)
Nazionale
1979Jugoslavia Jugoslavia U-20? (?)
1982-1989 Jugoslavia Jugoslavia 4 (0)
1994-1995 Macedonia Macedonia 7 (3)
Carriera da allenatore
1995-1999 Servette Vice
1999-2002 Stella Rossa Vice
2002 Radnički Obrenovac
2002-2003 Rad Belgrado
2007 Stella Rossa
2008 Nagoya Grampus Vice
2014-2015 Macedonia Macedonia
2016 Nagoya Grampus
2017 Stella Rossa
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 marzo 2018

Boško Ǵurovski (in macedone: Бошко Ѓуровски?; in serbo: Бошко Ђуровски?, Boško Đurovski; Tetovo, 28 dicembre 1961) è un allenatore di calcio ed ex calciatore macedone, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È fratello di Milko Ǵurovski.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Debutta da professionista nel 1978 con la Stella Rossa di Belgrado, di cui diventa uno dei pilastri, giocando per ben 11 stagioni consecutivi, vincendo quattro campionati della RSF di Jugoslavia e due Coppe di Jugoslavia.

Nell'estate del 1989 si trasferisce in Svizzera, al Servette dove gioca per altre sei stagioni, vincendo il campionato 1993-1994.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera di allenatore proprio al Servette, vice allenatore di Bernard Challandes, Umberto Barberis, Vujadin Boškov, Guy Mathez e di Gérard Castella, prima di rientrare in Jugoslavia, e ricoprire, tra il 1999 e il 2002, lo stesso ruolo nella Stella Rossa Belgrado.

Nel novembre 2002, dopo essere stato per soli quattro mesi alla guida del Radnički Obrenovac, diventa l'allenatore del Rad Belgrado.

Dopo un periodo di pausa, nel marzo 2007, assume la guida della Stella Rossa Belgrado, dopo l'esonero di Dušan Bajević, che guida alla vittoria del campionato 2006-2007 e della Coppae di Serbia 2007. L'inizio della stagione 2007-2008 e la precoce eliminazione dalla Champions League 2007-2008, gli valgono l'esonero.

All'inizio del 2008 segue Dragan Stojković, sempre come vice, in Giappone, al Nagoya Grampus.

Il 27 novembre 2013 diventa il nuovo commissario tecnico della Macedonia, firmando un contratto biennale con opzione per un rinnovo fino al 2018.[1]

L'8 febbraio 2016, due settimane dopo aver accettato di general manager del Servette, decide di rinunciare a questo incarico invocando ragioni personali.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 1979-1980, 1980-1981, 1983-1984, 1987-1988
Stella Rossa: 1981-1982, 1984-1985
Servette: 1993-1994

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 2006-2007
Stella Rossa: 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Djurovski nuovo Ct Macedonia, uefa.com, 27 novembre 2013. URL consultato il 27 novembre 2013.
  2. ^ (FR) Bosko Djurovski quitte déjà Servette!, tdg.ch, 8 febbraio 2016. URL consultato il 14 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]