Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

AFC Champions League 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La AFC Champions League 2009 è la ventottesima edizione della AFC Champions League, la massima competizione calcistica per club dell'Asia. La vincitrice della competizione è stata ammessa alla Coppa del mondo per club FIFA 2009.

La formula del torneo è stata radicalmente modificata a partire da questa edizione, richiamandosi alla formula e le modalità d'accesso della UEFA Champions League.

Alla competizione hanno partecipato in totale 35 squadre.[1]

Qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Coefficiente Finale AFC[modifica | modifica wikitesto]

Pos Associazione
Calcistica
Punti Club Posti a disposizione
Fase a Gruppi Preliminari AFC Cup
1 Giappone Giappone 470 18 4 0 0
2 Corea del Sud Corea del Sud 441 14 4 0 0
3 Cina Cina 431 16 4 0 0
4 Arabia Saudita Arabia Saudita 365 12 4 0 0
5 Emirati Arabi Uniti UAE 356 12 3 1 0
6 Australia Australia 343 8 2 0 0
7 Iran Iran 340 18 4 0 0
8 Indonesia Indonesia 296 18 1 1 0
9 Uzbekistan Uzbekistan 289 16 2 0 1
10 Qatar Qatar 270 10 2 0 0
11 Singapore Singapore 279 12 0 1 1
12 Thailandia Thailandia 221 16 0 1 1
13 India India 202 10 0 1 1
14 Vietnam Vietnam 191 14 0 0 2
Asia Orientale
Asia Occidentale
Rispetta i criteri
Non rispetta i criteri

Partecipanti per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Schema delle squadre qualificate per ciascun paese alla AFC Champions League 2009:

Preliminari: (5 squadre)

Fase a Gruppi: (32 squadre)

Le seguenti squadre si sono qualificate per i preliminati ma sono state escluse poiché i rispettivi campionati non rispettano i criteri stabiliti dall'AFC per la partecipazione alla Champions League:

Squadra Metodo di Qualificazione
Vietnam Binh Duong Campione della V-League 2008
Bahrein Muharraq Vincitore AFC Cup 2008
Libano Safa Vicecampione AFC Cup 2008

Preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Asia Occidentale
Squadra #1 Risultato Squadra #2
Emirati Arabi Uniti Sharjah 3 - 0 India Dempo
Asia Orientale
Squadra #1 Risultato. Squadra #2
Semifinale
Thailandia Provincial Electricity Authority 1 - 4
(dts)
Singapore Singapore Armed Forces
Finale
Singapore Singapore Armed Forces 2 - 1
(dts)
Indonesia PSMS Medan

Fase a gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Asia Occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Team Pld W D L GF GA GD Pts
Arabia Saudita Al-Hilal 6 4 2 0 10 4 +6 14
Uzbekistan Pakhtakor Tashkent 6 4 1 1 9 5 +4 13
Iran Saba Battery 6 1 2 3 7 9 −2 5
Emirati Arabi Uniti Al-Ahli 6 0 1 5 6 14 −8 1
  HIL AHL PAK SAB
Al-Hilal 2–1 2–0 1–1
Al-Ahli 1–3 1–2 3–5
Pakhtakor 1–1 2–0 2–1
Saba Battery 0–1 0–0 0–2

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N P GF GS DR Pt
Iran Persepolis 4 2 1 1 5 6 −1 7
Arabia Saudita Al-Shabab 4 2 1 1 4 2 +2 7
Qatar Al-Gharafa 4 1 0 3 7 7 −1 3
Emirati Arabi Uniti Sharjah 4 0 0 4 - - - 0
  GHA SHB PRS
Al-Gharafa 1–3 5–1
Al-Shabab 1–0 0–0
Persepolis 3–1 1–0

Emirati Arabi Uniti Sharjah esclusa dalla manifestazione con due gare ancora da disputare. Tutti i risultati riguardanti questa squadra sono stati considerati nulli.[2]

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N S GF GS DR Pt
Arabia Saudita Al-Ittihad 6 3 3 0 14 4 +10 12
Qatar Umm-Salal 6 2 2 2 6 13 -7 8
Emirati Arabi Uniti Al-Jazira 6 0 5 1 6 7 −1 5
Iran Esteghlal 6 0 4 2 6 8 −2 4
  ITT JAZ EST UMS
Al-Ittihad 1–1 2–1 7–0
Al-Jazira 0–0 2–2 0–1
Esteghlal 1–1 1–1 1–1
Umm-Salal 1–3 2–2 1–0

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N P GF GS DR Pt
Arabia Saudita Al-Ettifaq 6 4 0 2 15 8 +7 12
Uzbekistan Bunyodkor 6 2 2 2 5 9 −4 8
Iran Sepahan 6 2 1 3 9 7 +2 7
Emirati Arabi Uniti Al-Shabab Al-Arabi 6 2 1 3 6 11 −5 7
  ETT SHB BUN SEP
Al-Ettifaq 4–1 4–0 2–1
Al-Shabab 1–4 2–0 2–1
Bunyodkor 2–1 0–0 2–2
Sepahan 3–0 2–0 0–1

Asia Orientale[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N S GF GS DR Pt
Giappone Nagoya Grampus 6 3 3 0 10 4 +6 12
Australia Newcastle Jets 6 3 1 2 6 5 +1 10
Corea del Sud Ulsan Hyundai Horang-i 6 2 0 4 4 10 −6 6
Cina Beijing Guoan 6 1 2 3 4 5 −1 5
  BEI NAG NEW ULS
Beijing Guoan 1–1 2–0 0–1
Nagoya Grampus 0–0 1–1 4–1
Newcastle Jets 2–1 0–1 2–0
Ulsan Horang-i 1–0 1–3 0–1

Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N P GF GS DR Pt
Giappone Gamba Osaka 6 5 0 1 17 4 +13 15
Corea del Sud Seoul 6 3 1 2 14 11 +3 10
Cina Shandong Luneng 6 2 1 3 10 9 +1 7
Indonesia Sriwijaya 6 1 0 5 7 24 −17 3
  OSA SEO SHA SRI
Gamba Osaka 1–2 3–0 5–0
FC Seoul 2–4 1–1 5–1
Shandong Luneng 0–1 2–0 5–0
Sriwijaya 0–3 2–4 4–2

Gruppo G[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N P GF GS DR Pt
Giappone Kashima Antlers 6 4 1 1 16 6 +10 13
Corea del Sud Suwon Bluewings 6 4 0 2 12 8 +4 12
Cina Shanghai Shenhua 6 2 2 2 9 8 +1 8
Singapore Singapore Armed Forces 6 0 1 5 4 19 −15 1
  KAS SAF SHA SUW
Kashima Antlers 5–0 2–0 3–0
Singapore A. F. 1–4 1–1 0–2
Shanghai Shenhua 1–1 4–1 2–1
Suwon Bluewings 4–1 3–1 2–1

Gruppo H[modifica | modifica wikitesto]

Squadra PG V N P GF GS DR Pt
Corea del Sud Pohang Steelers 6 3 3 0 7 3 +4 12
Giappone Kawasaki Frontale 6 3 1 2 10 7 +3 10
Cina Tianjin Teda 6 2 2 2 6 5 +1 8
Australia Central Coast Mariners 6 0 2 4 5 13 −8 2
  CCM KAW POH TIA
CC Mariners 0–5 0–0 0–1
Kawasaki Frontale 2–1 0–2 1–0
Pohang Steelers 3–2 1–1 1–0
Tianjin Teda 2–2 3–1 0–0

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Asia Occidentale
Al-Hilal Arabia Saudita 0 - 0
(3 - 4 dcr)
Qatar Umm-Salal
Persepolis Iran 0 - 1 Uzbekistan Bunyodkor
Al-Ittihad Arabia Saudita 2 - 1 Arabia Saudita Al-Shabab
Al-Ettifaq Arabia Saudita 1 - 2 Uzbekistan Pakhtakor Tashkent
Asia Orientale
Nagoya Grampus Giappone 2 - 1 Corea del Sud Suwon Bluewings
Gamba Osaka Giappone 2 - 3 Giappone Kawasaki Frontale
Kashima Antlers Giappone 2 - 2
(4 - 5 dcr)
Corea del Sud FC Seoul
Pohang Steelers Corea del Sud 6 - 0 Australia Newcastle Jets

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio dei quarti di finale si è svolto a Kuala Lumpur in Malesia il 29 giugno 2009. Le gare di andata si sono svolte tra il 23 e il 24 settembre, quelle di ritorno il 30 settembre 2009.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Umm-Salal Qatar 4 - 3 Corea del Sud FC Seoul 3-2 1-1
Kawasaki Frontale Giappone 3 - 4 Giappone Nagoya Grampus 2-1 1-3
Bunyodkor Uzbekistan 4 - 5 Corea del Sud Pohang Steelers 3-1 1-4 (dts)
Pakhtakor Tashkent Uzbekistan 1 - 5 Arabia Saudita Al-Ittihad 1-1 0-4

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Pohang
21 ottobre 2009, ore 19:30 (UTC+9)
Pohang Steelers Corea del Sud 2 – 0
[http://www.the-afc.com/en/component/joomleague/?view=report&compID=367&matchId=2487[collegamento interrotto] referto]
Qatar Umm-Salal Steelyard Stadium (15.635 spett.)
Arbitro Oman Abdullah Al-Hilali


Jeddah
21 ottobre 2009, ore 19:50 (UTC+3)
Al-Ittihad Arabia Saudita 6 – 2
[http://www.the-afc.com/en/component/joomleague/?view=report&compID=367&matchId=2488[collegamento interrotto] referto]
Giappone Nagoya Grampus Prince Abdullah al-Faisal Stadium (18.265 spett.)
Arbitro Emirati Arabi Uniti Ali Al-Badwawi


Nagoya
28 ottobre 2009, ore 19:00 (UTC+9)
Nagoya Grampus Giappone 1 – 2
[http://www.the-afc.com/en/component/joomleague/?view=report&compID=367&matchId=2486[collegamento interrotto] referto]
Arabia Saudita Al-Ittihad Mizuho Athletic Stadium (11.046 spett.)
Arbitro Iran Masoud Moradi


Doha
28 ottobre 2009, ore 18:00 (UTC+3)
Umm-Salal Qatar 1 – 2
[http://www.the-afc.com/en/component/joomleague/?view=report&compID=367&matchId=2485[collegamento interrotto] referto]
Corea del Sud Pohang Steelers Qatar SC Stadium (9.200 spett.)
Arbitro Singapore Abdul Malik Bashir

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La finale si è disputata il 7 novembre al National Stadium di Tokyo

Tokyo
7 novembre 2009, ore 19:00 (UTC+9)
Al-Ittihad Arabia Saudita 1 – 2
referto
Corea del Sud Pohang Steelers National Stadium (25.743 spett.)
Arbitro Australia Matthew Breeze

Classifica Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

# Giocatore Squadra Reti
1 Brasile Leandro Giappone Gamba Osaka 10
2 Ghana Prince Tagoe Arabia Saudita Al-Ettifaq 8
3 Brasile Denilson Corea del Sud Pohang Steelers 7
4 Arabia Saudita Nasser Al-Shamrani Arabia Saudita Al-Shabab 6
5 Brasile Araújo Qatar Al-Gharafa 5
Uzbekistan Zaynitdin Tadjiyev Uzbekistan FC Pakhtakor Tashkent 5
Brasile Renatinho Giappone Kawasaki Frontale 5
Montenegro Dejan Damjanović Corea del Sud FC Seoul 5
Marocco Hicham Aboucherouane Arabia Saudita Al-Ittihad 5
Giappone Yoshizumi Ogawa Giappone Nagoya Grampus 5
Arabia Saudita Mohammed Noor Arabia Saudita Al-Ittihad 5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Asian Football Confederation [collegamento interrotto], in Home.
  2. ^ The Asian Football Confederation, in Home. (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio