Kazuya Yamamura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kazuya Yamamura
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista, attaccante
Squadra Kawasaki Frontale
Carriera
Giovanili
2002-2007Kunimi High School
Squadre di club1
2008-2011Ryutsu Keizai18 (1)
2012-2015Kashima Antlers63 (4)
2016-2018Cerezo Osaka85 (16)[1]
2019-Kawasaki Frontale48 (4)
Nazionale
2011Giappone Giappone universitaria2 (2)
2009Giappone Giappone U-209 (2)
2012Giappone Giappone Olimpica3 (0)
2010Giappone Giappone1 (0)
Palmarès
Asian Games logo.svg Giochi asiatici
Oro Canton 2010
Transparent.png FISU flag.svg Universiadi
Bronzo Belgrado 2009
Oro Shenzen 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 dicembre 2021

Kazuya Yamamura (山村 和也 Yamamura Kazuya?; Nagasaki, 2 dicembre 1989) è un calciatore giapponese, difensore, centrocampista o attaccante del Kawasaki Frontale.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca ricoprendo il ruolo di difensore centrale ma anche quello di mediano, di piede destro, come calciatore il suo contributo non è limitato solo al gioco in difesa, anche in attacco sa rendersi pericoloso, favorendo i compagni con i suoi assist oltre a interpretare il ruolo di finalizzatore, è in grado di trovare il gol tirando di testa, inoltre è un valido rigorista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kashima Antlers e Cerezo Osaka[modifica | modifica wikitesto]

Debutta nel professionismo con la maglia del Kashima Antlers nella massima serie di calcio giapponese il 17 marzo 2012 nella sconfitta per 1-0 contro il Kawasaki Frontale, segnerà il suo primo gol nella vittoria per 7-0 contro il Consadole Sapporo. La squadra vincerà tre edizioni della Coppa del Giappone ovvero quelle del 2012, 2013 e 2015, solo in quest'ultima Yamamura giocherà la finale. A partire dal 2016 giocherà per il Cerezo Osaka nella J2 League a seconda divisione del calcio nipponico, vincendo il campionato, Yamamura segnerà sei reti, la prima che deciderà la vittoria su 1-0 contro il Machida Zelvia, segnerà anche il gol del 2-0 vincendo contro lo Shimizu S-Pulse, sarà autore della rete del 2-1 vincendo ai danni del Fagiano Okayama, inoltre aprirà le marcature vincendo per 3-2 contro il FC Gifu. Ottenuta la promozione in prima divisione nella stagione 2017 segnerà il gol che permetterà di vincere di misura per 1-0 sia contro il Sagan Tosu che contro il Kashima Antlers, e segnerà delle reti in varie vittorie ad esempio battendo il Kawasaki Frontale per 2-0, l'Omiya Ardija per 3-0, il Vissel Kobe per 2-1, l'Albirex Niigata per 4-0 e il Vegalta Sendai per 4-2. Otterrà la vittoria della Coppa dell'Imperatore rivelandosi diterminante nella finale, segnando prima il gol del pareggio e poi fornendo a Kōta Mizunuma l'assist vincente con cui quest'ultimo segna il gol 2-1.

Kawasaki Frontale[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 2019 inizirà a giocare per il Kawasaki Frontale vincendo varie edizioni della J1 League, segnerà la sua prima rete per la squadra il 14 settembre con il gol del 2-0 nella vittoria contro il Júbilo Iwata. Vincerà l'edizione 2019 della Coppa del Giappone, e con il suo assist vincente Yū Kobayashi segna il gol del 3-3, e dopo il pareggio il Kawasaki Frontale vincerà per 5-4 ai rigori, e Yamamura calcerà del dischetto segnando una rete.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato una sola partita con la Nazionale del Giappone il 6 gennaio 2010 nella vittoria per 3-2 contro lo Yemen; ha segnato 2 gol nelle Universiadi del 2011. Ha giocato con la Nazionale Under-23 agli Asian Games vincendo l'oro segnando una rete nella vittoria per 5-0 contro l'India. Giocherà anche alle Universiade ottenendo ancora una volta l'oro, segnando un gol prima nel pareggio per 2-2 contro il Ghana, e poi un altro in finale segnando la rete del 2-0 contro il Regno Unito.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-1-2010 Sana'a Yemen Yemen 2 – 3 Giappone Giappone Qual. Coppa d'Asia 2011 - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 1 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-7-2012 Glasgow Spagna Spagna 0 – 1 Giappone Giappone Olimpiadi 2012 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
1-8-2012 Coventry Giappone Giappone 0 – 0 Honduras Honduras Olimpiadi 2012 - 1º turno -
10-8-2012 Cardiff Corea del Sud Corea del Sud 2 – 0 Giappone Giappone Olimpiadi 2012 - Finale 3º posto - Ingresso al 59’ 59’
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Kashima Antlers: 2012, 2015
Cerezo Osaka: 2017
Kawasaki Frontale: 2019
Cerezo Osaka: 2017
Kawasaki Frontale: 2020
Cerezo Osaka: 2018
Kawasaki Frontale: 2019, 2021
Kawasaki Frontale: 2020, 2021

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Kashima Antlers: 2012, 2013

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2010
2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 87 (16) se si comprendono le presenze nei play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]