Delicate Sound of Thunder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Delicate Sound of Thunder
ArtistaPink Floyd
Tipo albumLive
Pubblicazione22 novembre 1988
Durata104:08
Dischi2
Tracce15
GenereRock progressivo
EtichettaEMI Europa
Columbia/SonyMondo
ProduttoreDavid Gilmour
Registrazioneagosto 1988, Nassau Coliseum, New York (New York)
Formati2 CD, 2 MC, 2 LP
Altri formatiDownload digitale, streaming, DVD, BD, 2 CD+DVD+BD, 3 LP
Certificazioni originali
Dischi d'oroArgentina Argentina[2]
(vendite: 30 000+)
Austria Austria[3]
(vendite: 25 000+)
Francia Francia (2)[4]
(vendite: 200 000+)
Germania Germania[5]
(vendite: 250 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[6]
(vendite: 50 000+)
Regno Unito Regno Unito[7]
(vendite: 100 000+)
Spagna Spagna[8]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[9]
(vendite: 210 000+)
Canada Canada (2)[10]
(vendite: 200 000+)
Italia Italia[11]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[12]
(vendite: 3 000 000+)
Svizzera Svizzera[13]
(vendite: 50 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 25 000+)
Pink Floyd - cronologia
Album successivo
(1992)

Delicate Sound of Thunder è il secondo album dal vivo del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato il 22 novembre 1988 dalla EMI in Europa (e successivamente in Giappone) e dalla Columbia/Sony nel resto del mondo.[14]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta della prima pubblicazione dal vivo dai tempi di Ummagumma. Dopo la pubblicazione di A Momentary Lapse of Reason, David Gilmour, Nick Mason e Richard Wright intrapresero una tournée mondiale culminata con la data al Nassau Veterans Memorial Coliseum di Long Island nell'agosto 1988, da cui è tratto il disco. La prima parte, fatta eccezione per Shine On You Crazy Diamond, è dedicata ai brani dell'album del 1987, mentre la seconda è incentrata su quelli tratti dagli album precedenti fino a The Wall.

Delicate Sound of Thunder fu inoltre il primo disco di un gruppo rock a essere suonato nello spazio: a distanza di sei giorni dall'uscita dell'album, il 28 novembre 1988 l'equipaggio franco-sovietico della navicella Sojuz TM-7, diretta verso la stazione spaziale Mir, portò con sé un'edizione cassetta da ascoltare durante la missione.[14]

Nel 2019, in occasione dell'uscita del cofanetto The Later Years 1987-2019, il gruppo ha incluso un'edizione remixata dell'album con l'aggiunta di otto brani bonus esclusi dall'edizione originale nonché la versione video su DVD e BD, mai uscita in precedenza. Nel 2020 la nuova versione è stata distribuita separatamente dal box sotto forma di doppio CD, triplo LP, DVD e BD.[15]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione del 1988[modifica | modifica wikitesto]

CD 1
  1. Shine On You Crazy Diamond – 13:07 (Roger Waters, David Gilmour, Richard Wright)
  2. Learning to Fly – 4:59 (David Gilmour, Anthony Moore, Bob Ezrin, Jon Carin)
  3. Yet Another Movie – 6:45 (David Gilmour, Patrick Leonard)
  4. Round and Around – 1:01 (David Gilmour)
  5. Sorrow – 8:50 (David Gilmour)
  6. The Dogs of War – 6:59 (David Gilmour, Anthony Moore)
  7. On the Turning Away – 7:50 (David Gilmour, Anthony Moore)
CD 2
  1. One of These Days – 5:24 (Roger Waters, David Gilmour, Richard Wright, Nick Mason)
  2. Time – 6:35 (David Gilmour, Roger Waters, Nick Mason, Richard Wright)
  3. Wish You Were Here – 5:03 (Roger Waters, David Gilmour)
  4. Us and Them – 7:30 (Roger Waters, Richard Wright)
  5. Money – 6:14 (Roger Waters)
  6. Another Brick in the Wall Part II – 3:50 (Roger Waters)
  7. Comfortably Numb – 8:53 (David Gilmour, Roger Waters)
  8. Run Like Hell – 4:05 (David Gilmour, Roger Waters)

Riedizione del 2019[modifica | modifica wikitesto]

CD 1
  1. Shine On You Crazy Diamond Parts 1-5 – 12:09
  2. Signs of Life – 3:18
  3. Learning to Fly – 5:15
  4. Yet Another Movie – 6:16
  5. Round and Around – 0:34
  6. A New Machine Part 1 – 1:35
  7. Terminal Frost – 6:17
  8. A New Machine Part 2 – 0:34
  9. Sorrow – 10:25
  10. The Dogs of War – 8:02
  11. On the Turning Away – 9:13
CD 2
  1. One of These Days – 6:18
  2. Time – 5:18
  3. On the Run – 2:48
  4. The Great Gig in the Sky – 4:50
  5. Wish You Were Here – 4:38
  6. Welcome to the Machine – 7:45
  7. Us and Them – 7:37
  8. Money – 8:17
  9. Another Brick in the Wall Part 2 – 5:26
  10. Comfortably Numb – 9:54
  11. One Slip – 6:08
  12. Run Like Hell – 8:10

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione
  • David Gilmour – produzione
  • Buford Jones – missaggio
  • Larry Wallace – assistenza al missaggio
  • Tristan Powell – assistenza tecnica
  • David Gleeson – assistenza tecnica
  • Dave Hewitt – registrazione
  • Robert "Ringo" Hrycyna – assistenza alla registrazione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1988-2020) Posizione
massima
Australia[16] 4
Austria[16] 15
Belgio (Fiandre)[16] 36
Belgio (Vallonia)[16] 17
Canada[17] 86
Finlandia[16] 16
Germania[16] 5
Italia[16] 8
Norvegia[16] 2
Nuova Zelanda[16] 4
Paesi Bassi[16] 8
Portogallo[16] 3
Regno Unito[18] 11
Spagna[16] 18
Stati Uniti[17] 11
Svezia[16] 14
Svizzera[16] 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delicate Sound of Thunder (certificazione), su FIMI. URL consultato il 2 maggio 2018.
  2. ^ (ES) Discos de Oro y Platino, su capif.org.ar, Cámara Argentina de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 4 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  3. ^ (DE) Pink Floyd - Delicate Sound of Thunder – Gold & Platin, su IFPI Austria. URL consultato il 4 giugno 2015.
  4. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, su InfoDisc. URL consultato il 4 giugno 2015. Selezionare "PINK FLOYD" e premere "OK".
  5. ^ (DE) Pink Floyd - Delicate Sound of Thunder – Gold-/Platin-Datenbank, su Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 4 giugno 2015.
  6. ^ (NL) Goud/Platina, su Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 4 giugno 2015.
  7. ^ (EN) Delicate Sound of Thunder, su British Phonographic Industry. URL consultato il 4 giugno 2015.
  8. ^ (ES) Productores de Música de España, Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano: Certificados 1979–1990, 1ª ed., ISBN 84-8048-639-2.
  9. ^ (EN) ARIA TITLE ACCREDITATIONS REPORT: For Album Titles Reaching a New Accreditation Level between 1-01-2020 and 31-12-2020 (PDF), su Australian Recording Industry Association. URL consultato il 1º luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2021).
  10. ^ (EN) Delicate Sound of Thunder – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 4 giugno 2015.
  11. ^ (EN) Italy: Talent Challenges (PDF), in Billboard, vol. 101, n. 49, 9 dicembre 1989, p. I-8. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  12. ^ (EN) Pink Floyd - Delicate Sound of Thunder – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 4 giugno 2015.
  13. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 4 giugno 2015.
  14. ^ a b (EN) Mark Blake, How Pink Floyd became the ‘go to’ rock band for space scientists, su Louder, 22 settembre 2019. URL consultato il 24 luglio 2022.
  15. ^ (EN) Pink Floyd’s 'Delicate Sound of Thunder' Restored. Re-edited. Remixed. Released 20 November, su Legacy Recordings, 24 settembre 2020. URL consultato il 24 luglio 2022.
  16. ^ a b c d e f g h i j k l m n (NL) Pink Floyd – Delicate Sound Of Thunder, su Ultratop. URL consultato il 24 luglio 2022.
  17. ^ a b (EN) Pink Floyd – Chart history, su Billboard. URL consultato il 24 luglio 2022. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare le varie classifiche.
  18. ^ (EN) Delicate Sound of Thunder, su Official Charts Company. URL consultato il 24 luglio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo