Delicate Sound of Thunder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Delicate Sound of Thunder
ArtistaPink Floyd
Tipo albumLive
Pubblicazione22 novembre 1988
Durata104:08
Dischi2
Tracce15
GenereRock progressivo
EtichettaEMI Europa
Columbia/SonyMondo
ProduttoreDavid Gilmour
Registrazioneagosto 1988, Nassau Coliseum, New York (New York)
Formati2 CD, 2 LP, 2 MC, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria[1]
(vendite: 25 000+)
Francia Francia (2)[2]
(vendite: 200 000+)
Germania Germania[3]
(vendite: 250 000+)
Italia Italia[4]
(vendite: 25 000+)
Regno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 100 000+)
Spagna Spagna[6]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoCanada Canada (2)[7]
(vendite: 200 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[8]
(vendite: 3 000 000+)
Svizzera Svizzera[9]
(vendite: 50 000+)
Pink Floyd - cronologia
Album successivo
(1992)

Delicate Sound of Thunder è un album dal vivo del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato nel 1988 dalla EMI in Europa (e successivamente in Giappone) e dalla Columbia/Sony nel resto del mondo.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta del primo album dal vivo pubblicato dal gruppo dai tempi di Ummagumma. Dopo la pubblicazione di A Momentary Lapse of Reason, David Gilmour, Nick Mason e Richard Wright danno il via a una tournée che farà registrare ovunque il tutto esaurito. Delicate Sound of Thunder venne registrato nel corso di tale tournée, nell'agosto 1988 al Nassau Veterans Memorial Coliseum di Long Island. La prima parte, eccettuata Shine On You Crazy Diamond, è dedicata ai brani del nuovo corso post-Waters, mentre la seconda è incentrata sui brani composti dalla formazione storica.

Delicate Sound of Thunder è stato il primo disco di un gruppo rock ad essere suonato nello spazio: nel 1989 l'equipaggio franco-sovietico della navicella Sojuz TM-7, diretta verso la stazione spaziale Mir, portò con sé una copia del disco da ascoltare tra le stelle.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD 1
  1. Shine On You Crazy Diamond – 13:07 (David Gilmour, Richard Wright, Roger Waters)
  2. Learning to Fly – 4:59 (David Gilmour, Anthony Moore, Bob Ezrin, Jon Carin)
  3. Yet Another Movie – 6:45 (David Gilmour, Patrick Leonard)
  4. Round and Around – 1:01 (David Gilmour)
  5. Sorrow – 8:50 (David Gilmour)
  6. The Dogs of War – 6:59 (David Gilmour, Anthony Moore)
  7. On the Turning Away – 7:50 (David Gilmour, Anthony Moore)
CD 2
  1. One of These Days – 5:24 ((David Gilmour, Richard Wright, Nick Mason, Roger Waters)
  2. Time – 6:35 (David Gilmour, Richard Wright, Nick Mason, Roger Waters)
  3. Wish You Were Here – 5:03 (David Gilmour, Roger Waters)
  4. Us and Them – 7:30 (Richard Wright, Roger Waters)
  5. Money – 6:14 (Roger Waters)
  6. Another Brick in the Wall (Part 2) – 3:50 (Roger Waters)
  7. Comfortably Numb – 8:53 (David Gilmour, Roger Waters)
  8. Run Like Hell – 4:05 (David Gilmour, Roger Waters)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Gold & Platin, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 4 gennaio 2011.
  2. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, InfoDisc. URL consultato il 13 maggio 2015. Selezionare "PINK FLOYD" e premere "OK".
  3. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 5 maggio 2015.
  4. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 2 maggio 2018.
  5. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 15 novembre 2015. Digitare "Delicate Sound of Thunder" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  6. ^ (ES) Productores de Música de España, Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano: Certificados 1979–1990, 1ª ed., ISBN 84-8048-639-2.
  7. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 4 gennaio 2011.
  8. ^ (EN) Pink Floyd, Delicate Sound of Thunder – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 4 giugno 2015.
  9. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 4 giugno 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo