Relics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Relics
ArtistaPink Floyd
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione14 maggio 1971[1]
Durata49:38
Dischi1
Tracce11
GenereRock psichedelico
Rock progressivo
EtichettaEMI
ProduttorePink Floyd, Norman Smith, Joe Boyd
Pink Floyd - cronologia
Album precedente
(1971)
Album successivo
(1972)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[2] 4.5/5 stelle
Rolling Stone[3] 3.5/5 stelle

Relics è una raccolta dei Pink Floyd pubblicata dalla EMI/Harvest nel 1971.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'album raccoglie alcuni brani precedentemente pubblicati dal gruppo su 45 giri tra il 1967 e il 1968 e non inclusi su album, come Arnold Layne, See Emily Play, Paintbox e Julia Dream, assieme ad altri estratti dai primi tre LP della band (questi ultimi compaiono senza alcuna modifica o remissaggio), e contiene un solo inedito: la versione in studio di Biding My Time, brano fino ad allora eseguito solo live come parte di una doppia suite intitolata The Man/The Journey, mai pubblicata.

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

La copertina dell'album fu disegnata dal batterista Nick Mason e ritrae una sorta di macchinario composto da differenti strumenti musicali (canne d'organo, trombe, tamburi, piatti etc) uniti assieme da fantasiosi elementi architettonici. Per la copertina della versione rimasterizzata su CD dell'album, l'artista Storm Thorgerson ha realizzato e fotografato un modello tridimensionale, riproduzione molto fedele del disegno originale, che è tuttora conservato da Mason.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A

  1. Arnold Layne (singolo, 1967) – 2:52 (Barrett)
  2. Interstellar Overdrive (da The Piper at the Gates of Dawn, 1967) – 9:38 (Barrett, Wright, Waters, Mason)
  3. See Emily Play (singolo, 1967) – 2:54 (Barrett)
  4. Remember a Day (da A Saucerful of Secrets, 1968) – 4:28 (Wright)
  5. Paint Box (singolo, 1967) – 3:53 (Wright)

Lato B

  1. Julia Dream (singolo, 1968) – 2:37 (Waters)
  2. Careful with That Axe, Eugene (singolo, 1968) – 5:40 (Wright, Waters, Gilmour, Mason)
  3. Cirrus Minor (da Soundtrack from the Film More, 1969) – 5:13 (Waters)
  4. The Nile Song (da Soundtrack from the Film More, 1969) – 3:20 (Waters)
  5. Biding My Time (inedito) – 5:16 (Waters)
  6. Bike (da The Piper at the Gates of Dawn, 1967) – 3:21 (Barrett)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Pink Floyd
Altri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Glenn Povey, The Sound of Music in My Ears 1970–1971, in Echoes: The Complete History of Pink Floyd, Mind Head Publishing, 2006, p. 142, ISBN 978-0-9554624-0-5. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Relics, su AllMusic, All Media Network.
  3. ^ Rolling Stone Album Guide

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo