Free Four

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Free Four
ArtistaPink Floyd
Tipo albumSingolo
Pubblicazione3 giugno 1972
Durata4:08 (versione europea)
3:30 (versione statunitense)
Album di provenienzaObscured by Clouds
GenereRock progressivo
EtichettaHarvest EuropaNuova Zelanda
Odeon Giappone
Capitol Stati Uniti
ProduttorePink Floyd
Registrazionefebbraio-marzo 1972
Formati7"
Pink Floyd - cronologia
Singolo precedente
(1971)
Singolo successivo
(1973)

Free Four è un singolo del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato il 3 giugno 1972 come unico estratto dal settimo album in studio Obscured by Clouds.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato composto da Roger Waters e tratta della morte del padre in guerra e le critiche all'industria musicale, tematiche successivamente approfondite dal bassista nei successivi album dei Pink Floyd, The Dark Side of the Moon (1973), Wish You Were Here (1975), Animals (1977), The Wall (1979) e The Final Cut (1983).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7" (Europa, Nuova Zelanda)
  • Lato A
  1. Free Four – 4:08 (Roger Waters)
  • Lato B
  1. The Gold It's in the... – 3:01 (Roger Waters, David Gilmour)
7" (Giappone)
  • Lato A
  1. Free Four (Roger Waters)
  • Lato B
  1. Absolutely Curtains (Roger Waters, David Gilmour, Richard Wright, Nick Mason)
7" (Stati Uniti)
  • Lato A
  1. Free Four – 3:30 (Roger Waters)
  • Lato B
  1. Stay – 3:58 (Richard Wright, Roger Waters)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo