Is There Anybody Out There?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Is There Anybody Out There?
ArtistaPink Floyd
Autore/iRoger Waters, Bob Ezrin (non accreditato)
GenereRock progressivo
Pubblicazione
IncisioneThe Wall
Data1979
Durata2:44
The Wall – tracce
Precedente
Successiva

Is There Anybody Out There? è una canzone, quasi interamente strumentale, contenuta nell'album dei Pink Floyd, The Wall.

La prima metà della canzone trasmette lo stesso messaggio di Hey You: cioè una richiesta di aiuto da parte di Pink, mentre la seconda parte è interamente strumentale ed è basata su un arpeggio di chitarra classica. David Gilmour ha dichiarato in alcune interviste di aver tentato di eseguirla molte volte, ma di non essere mai stato soddisfatto del risultato finale ("Sono riuscito a suonarla con un plettro di cuoio, ma non sono riuscito a suonarla correttamente con le dita")[1]. Fu quindi il turnista Joe DiBlasi ad eseguire l'arpeggio registrato per l'album. Gilmour ha inoltre dichiarato che la canzone è stata composta da Bob Ezrin, con l'accordo che non venisse citato tra i crediti.

Tra la prima e la seconda parte si trova una seconda citazione di Echoes (la prima si trova in Hey You): Il suono stridulo e simile a quello di un uccello marino (o di una sirena) fa parte di un lungo intermezzo strumentale di questa suite che occupa l'intero lato B dell'album Meddle.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Come le altre canzoni dell'album The Wall, Is There Anybody Out There? narra una parte della storia di Pink, il protagonista dell'album.

In questo punto della storia il protagonista dell'album, Pink, sta tentando di raggiungere qualcuno al di là del muro che ha costruito.

La domanda ripetuta più volte: "Is there anybody out there?" ("C'è qualcuno lì fuori?") resta senza risposta lasciando spazio al delicato e triste arpeggio di chitarra che introduce Nobody Home.

Estratti televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Nella canzone sono presenti in sottofondo due estratti dai programmi televisivi Gunsmoke (dall'episodio intitolato “Fandango”, 1967) e Gomer Pyle, U.S.M.C. (dall'episodio intitolato Gomer dice “hey” al presidente, 1967).

Esecutori[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Careful With That Axe", intervista con David Gilmour da Matt Resnicoff, rivista Musician, Agosto 1992

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo