Foot Ball Club Matera 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Football Club Matera.

F.C. Matera
Matera-Taranto 79-80.jpg
Stagione 1979-1980
Allenatore Italia Francesco Di Benedetto
Presidente Italia Franco Salerno
Serie B 20º posto. Retrocessa in Serie C1.
Coppa Italia Primo turno
Maggiori presenze Campionato: Casiraghi (35)
Totale: Casiraghi (39)
Miglior marcatore Campionato: Florio (6)
Totale: Florio (6)
Media spettatori 6499

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Foot Ball Club Matera nelle competizioni ufficiali della stagione 1979-1980.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio del Matera nella Coppa Italia 1979-1980 non è particolarmente felice in quanto affronta la Lazio allo Stadio Flaminio perdendo per 5-0. L'esordio in campionato, il primo ed unico dei biancazzurri in Serie B, è invece decisamente migliore. Il Matera infatti mette a segno la prima rete del campionato di Serie B 1979-1980. Dopo soli sei minuti di gioco il centrocampista Aldo Raimondi porta i lucani in vantaggio contro il Genoa allo stadio Luigi Ferraris. Il vantaggio del Matera viene poi vanificato dal pareggio di Odorizzi e la gara termina 1-1. La prima partita di serie B disputata dal Matera in casa è quella con il Taranto davanti ad oltre 15.000 spettatori, record assoluto di presenze per lo stadio materano, terminata 1-0 per i biancazzurri con un rigore per gli ospiti parato da Casiraghi ed una rete da antologia dell'ala Luciano Aprile[1]. Nonostante alcuni risultati prestigiosi (vittorie a Genova contro la Sampdoria e a Bergamo contro l'Atalanta e successo interno contro il Verona) ed un buon girone di andata terminato al 14º posto in piena zona salvezza[2], il Matera crolla nel girone di ritorno; alla quinta giornata di ritorno, nella fase cruciale della stagione, il contestatissimo annullamento di un gol di Florio al 90º minuto contro il Monza causa incidenti che portano alla squalifica del campo per due giornate, e da allora in poi il rendimento della squadra cala vertiginosamente. I lucani terminano così la stagione all'ultimo posto, superati dal Parma all'ultima giornata e ad 8 punti dalla salvezza, e di conseguenza retrocedono in serie C1.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[3]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Segretario: Luigi Morelli

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Domenico Lamastra
  • Massaggiatore: Cosimo Damiano Tataranni

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
- Italia P Adriano Casiraghi
- Italia P Gianfranco Troilo
- Italia P Angelo Lisanti
- Italia D Giuseppe Beretta
- Italia D Stefano Boggia
- Italia D Fulvio Bussalino
- Italia D Luigi De Canio
- Italia D Leonardo Generoso
- Italia D Diego Giannattasio
- Italia D Antonino Imborgia
- Italia C Vito De Lorentis
- Italia C Claudio Gambini
- Italia C Roberto Merlin
N. Ruolo Giocatore 600px Bianco e Azzurro (Diagonale)2.png
- Italia C Mario Morello
- Italia C Fausto Oliva
- Italia C Paolo Pavese
- Italia C Nicola Peragine
- Italia C Aldo Raimondi
- Italia C Michele Sassanelli
- Italia A Luciano Aprile
- Italia A Andrea Cicchetti
- Italia A Italo Florio
- Italia A Giovanni Picat Re
- Italia A Mario Pini
- Italia A Giuseppe Raffaele

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie B 1979-1980.

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]




















Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]




















Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa Italia 1979-1980.




Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale M.I.
G V N P Gf Gs
Serie B 26 38 8 10 20 20 43 -31
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 1 4 0 1 3 0 9
Totale 42 8 11 23 20 52

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato Coppa Italia Totale
Pres Gol Pres Gol Pres Gol
A. Antezza 0 0 2 0 2 0
L. Aprile 25 3 2 0 27 3
G. Beretta 29 1 0 0 29 1
S. Boggia 7 0 3 0 10 0
F. Bussalino 32 2 4 0 36 2
A. Casiraghi 35 -40 4 -9 39 -49
A. Cicchetti 2 0 1 0 3 0
V. De Lorentis 20 0 0 0 20 0
L. De Canio 4 0 4 0 8 0
I. Florio 34 6 4 0 38 6
C. Gambini 28 0 4 0 32 0
L. Generoso 29 0 3 0 32 0
D. Giannattasio 13 0 2 0 15 0
A. Imborgia 25 0 3 0 28 0
A. Lisanti 2 -2 0 0 2 -2
R. Merlin 1 0 0 0 1 0
M. Morello 22 0 4 0 26 0
F. Oliva 13 0 0 0 13 0
P. Pavese 16 0 2 0 18 0
N. Peragine 22 0 0 0 22 0
G. Picat Re 20 1 2 0 22 1
M. Pini 23 1 0 0 23 1
G. Raffaele 16 3 2 0 18 3
A. Raimondi 30 2 0 0 30 2
L. Santamaria 1 0 1 0 2 0
M. Sassanelli 2 0 3 0 5 0
G. Troilo 2 -1 0 0 2 -1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Il Matera ringrazia Casiraghi» solotaranto.it, da La Gazzetta dello Sport, 24 settembre 1979.
  2. ^ Classifica parziale stagione 1979-1980: Giornata 19 Wikicalcioitalia.info
  3. ^ Beltrami, 1980, 245

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1980. Modena, Panini, 1980.
  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1981. Modena, Panini, 1981.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio