Douglas DC-2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Douglas DC-2
Un Douglas DC-2 della KLM
Un Douglas DC-2 della KLM
Descrizione
Tipo aereo di linea
Equipaggio 3 più assistenti
Progettista Arthur E. Raymond
Costruttore Stati Uniti Douglas
Data primo volo 11 maggio 1934
Esemplari 198
Sviluppato dal Douglas DC-1
Altre varianti Douglas DC-3
Dimensioni e pesi
Lunghezza 19,1 m
Apertura alare 25,9 m
Altezza 4,8 m
Superficie alare 87,3
Peso a vuoto 5 650 kg
Peso carico 8 420 kg
Peso max al decollo 13 100 kg
Passeggeri 14
Propulsione
Motore 2 radiali Wright Cyclone GR-F53
Potenza 730 hp (540 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 338 km/h
Velocità di crociera 300 km/h
Autonomia 1 750 km
Quota di servizio 6 800 m
Tangenza 6 930 m

[senza fonte]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Douglas DC-2 era un bimotore di linea ad ala bassa con impennaggio monoderiva sviluppato dall'azienda statunitense Douglas Aircraft Company negli anni trenta e destinato al traffico commerciale su tratte a medio raggio.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Douglas DC-2 in volo
Douglas DC-2

Messa di fronte alla necessità di rinnovare la propria flotta, nell'agosto 1932 la Trans World Airlines commissionò un aereo interamente metallico in grado di accogliere dodici passeggeri. La Douglas Aircraft Company rispose con il progetto di un nuovo bimotore e convinse Charles Lindbergh, consulente tecnico della TWA, circa le prestazioni e la vantaggiosità del nuovo aereo. Il volo del primo prototipo avvenne l'11 maggio 1934 destando subito un'impressione favorevole grazie all'elevata velocità di volo e alla bassa velocità di atterraggio, ottenuta mediante ipersostentatori posizionati sul bordo d'uscita. Il DC-2 ebbe diverse versioni, alcune militari, e la produzione complessiva si concluse con 198 esemplari realizzati.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

  • DC-2A: con due motori Pratt & Whitney R-1690 Hornet
  • DC-2B: con due motori Bristol Pegasus VI
  • XC-32: versione militare a 16 posti
  • C-32A: versione militare simile alla precedente
  • C-33 : versione cargo con portellone per le merci
  • YC-34: versione per acquirenti privati
  • C-38 : con due motori Wright R-1820-45 da 694 cavalli
  • C-39 : con due motori Wright R-1820-55 da 975 cavalli
  • C-41 : con due motori Pratt & Whitney R-1830-21 da 895 cavalli
  • C-42 : con due motori Wright R-1820-53 da 895 cavalli
  • R2D : versione cargo per la marina statunitense
  • R2D-1: altra versione cargo per la marina statunitense

su licenza (e non)[modifica | modifica sorgente]

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Civili[modifica | modifica sorgente]

Militari[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (RU) Лисунов Ли-2 in Уголок неба, http://www.airwar.ru. URL consultato il 1 novembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Francillon, René J. Japanese Aircraft of the Pacific War. London: Putnam, 1970. ISBN 0-370-00033-1.
  • (EN) Francillon, René J. McDonnell Douglas Aircraft since 1920. London: Putnam, 1979. ISBN 0-370-00050-1.
  • (EN) United States Air Force Museum Guidebook. Wright-Patterson AFB, Ohio: Air Force Museum Foundation, 1975.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]