Cabina di pilotaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si chiama abitacolo o cabina di pilotaggio (in inglese cockpit) la parte anteriore di aeroplani, avente una capienza appena sufficiente ad accogliere l'equipaggio: solitamente il pilota ed eventualmente il navigatore o allievo pilota o secondo pilota. I comandi sono divisi in pannello superiore e console centrale. Molto spesso i comandi sono doppi per il pilota e il copilota.

Strumentazione[modifica | modifica sorgente]

Abitacolo del Saab 2000 con piloti
Uno schema di un abitacolo del Mikoyan Gurevich MiG-23BN
Il Cockpit di un Douglas DC3

Nell'abitacolo trovano posto:

  1. schermo di presentazione del sistema ricevitore d'allerta radar
  2. indicatore dell'angolo d'attacco
  3. situazione orizzontale, bussola con direzione di rotta e derivazione
  4. anemometro
  5. altimetro
  6. orizzonte artificiale
  7. Mach metro
  8. Virosbandometro o variometro
  9. distanziometro
  10. orologio
  11. radioaltimetro
  12. indicatore della pressione idraulica
  13. indicatore della freccia alare (ala a geometria variabile)
  14. indicazione delle rampe della presa d'aria
  15. indicatore del numero dei giri del motore
  16. indicatore del consumo istantaneo
  17. indicatore della temperatura dei gas di scarico (EGT exhaust gas temperature)
  18. reostato dell'elevazione del collimatore
  19. insalata di carote, il pannello con le spie luminose riguardante guasti o funzioni
  20. impostazione della distanza del collimatore, 20A. distanza dal bersaglio
  21. vetrino del collimatore o dello schermo a testa alta, meglio noto come HUD, Head-Up Display.
  22. gruppo ottico dello schermo a testa alta.
  23. spia che avverte dello stallo
  24. spia che avverte il pilota che può far fuoco
  25. gomma di protezione
  26. reostato dell'azimut del collimatore, 26A. spia dell'accensione del collimatore
  27. selettore dell'armamento
  28. selettore d'accesso all'armamento (master arm)
  29. selettore di bombe ad alta o bassa resistenza aerodinamica
  30. espulsione degli inganni elettronici (chaff, striscioline di metallo per ingannare i missili a guida radar, flare, bengala per ingannare i missili a ricerca di calore)
  31. selettore d'accesso all'armamento non guidato (bombe)
  32. estrazione del carrello d'atterraggio in emergenza
  33. estintore e luci d'atterraggio
  34. distanza dal bersaglio
  35. selettore di controllo delle rampe in emergenza
  36. bottone di avvicinamento alla pista mancato
  37. selettore dell'antenna radio d'emergenza
  38. selettore per la prova del sistema RI-60 di assistenza vocale (betty)
  39. pannello del controllo di navigazione
  40. pannello dei fusibili
  41. selettori
  42. selezionatore del canale radio VHF
  43. controllo della bussola radio ARK-15
  44. selettore del cannone
  45. selettore del cannone esterno (cannone aggiuntivo spesso montato su un pacco alare)
  46. attivazione del sistema antisurge
  47. selettore di armamento missili (attiva la possibilità del lancio)
  48. selettore d'arma
  49. sgancio dei carichi alari in emergenza (sgancia l'armamento senza attivarlo e gli eventuali serbatoi esterni per alleggerire l'aeromobile)
  50. sgancio dei carichi ventrali in emergenza
  51. pannello di controllo del sistema di riconoscimento amico/nemico (IFF, identification friend or foe)
  52. reostato del volume dell'allarme radar
  53. controllo dell'allarme radar
  54. autodistruzione della scatola del sistema di riconoscimento amico/nemico (per evitare che i codici identificativi alleati vengano catturati)
  55. leva di selezione dell'angolo della freccia alare
  56. selettori del sistema di aria condizionata (ossigeno)
  57. controllo degli ipersostentatori
  58. manetta
  59. controllo del telemetro laser
  60. selettore dell'avvio del motore
  61. selettore dell'altezza del seggiolino
  62. selettori
  63. attivazione del parafreno
  64. barra di comando

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione