Conclave del 1830-1831

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conclave del 1830–1831
Sede vacante.svg
Papa Gregorio XVI
Papa Gregorio XVI
Durata Dal 14 dicembre 1830 al 2 febbraio 1831
Luogo Palazzo del Quirinale, Roma
Partecipanti 45
Scrutini 83
Decano Bartolomeo Pacca
Camerlengo Pietro Francesco Galleffi
Protodiacono Giuseppe Albani
Veto Del re Ferdinando VII di Spagna contro il cardinale Giacomo Giustiniani
Eletto Gregorio XVI ( Mauro Alberto Cappellari)
 

Il conclave del 1830-1831 venne convocato a seguito della morte del papa Pio VIII, avvenuta a Roma il 1º dicembre 1830. Si svolse al Palazzo del Quirinale dal 14 dicembre 1830 al 2 febbraio 1831, e, dopo ottantatre scrutini, venne eletto papa il cardinale Mauro Alberto Cappellari, Prefetto della Congregazione De Propaganda Fide, che assunse il nome di Gregorio XVI. L'elezione venne annunciata dal cardinale protodiacono Giuseppe Albani.

Situazione generale[modifica | modifica sorgente]

Con la morte di papa Pio VIII decaddero automaticamente nove cardinali nominati in pectore il 15 marzo 1830, ma mai svelati. Inoltre, fra la morte di Pio VIII (1º dicembre 1830) e l'inizio del conclave morì uno dei cardinali, Pietro Gravina. Erano perciò 54 i porporati che avevano diritto di accedere alle votazioni. Fra di loro, 9 non parteciparono o per motivi di salute, o per lontananza.

Inizialmente i candidati più forti erano i cardinali Emmanuele De Gregorio e Bartolomeo Pacca, papabili anche nel conclave del 1829, e Giacomo Giustiniani, contro il quale però si abbatté il veto del re Ferdinando VII di Spagna.

Apparve chiaro subito che nessun candidato avrebbe potuto ottenere l'appoggio dei due terzi dei cardinali. Il principe Klemens von Metternich voleva un papa reazionario per frenare l'ondata di giacobinismo che scuoteva nuovamente l'Europa. Egli perciò propose il cardinale Vincenzo Macchi come suo candidato, ma i porporati non lo ritennero idoneo al papato. Cappellari apparve come un'alternativa sia a De Gregorio che a Macchi, e ottenne l'elezione.

Il conclave vide ben 83 scrutini e fu l'ultimo che elesse un papa non vescovo (Cappellari dovette infatti essere consacrato vescovo subito dopo l'elezione).

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo