Fabrizio Sceberras Testaferrata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabrizio Sceberras Testaferrata
cardinale di Santa Romana Chiesa
Fabricius Scebbaras Testaferrata.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Nato 1º aprile 1757 a La Valletta
Ordinato presbitero 1802
Nominato arcivescovo 20 settembre 1802 da papa Pio VII
Consacrato arcivescovo 21 dicembre 1802 dal cardinale Giuseppe Maria Doria Pamphilj
Creato cardinale 8 marzo 1816 da papa Pio VII
Pubblicato cardinale 6 aprile 1818 da papa Pio VII
Deceduto 3 agosto 1843 a Senigallia

Fabrizio Sceberras Testaferrata (La Valletta, 1º aprile 1757Senigallia, 3 agosto 1843) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico maltese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a La Valletta il 1º aprile 1757.

Fu ordinato sacerdote nel febbraio 1802.

Il 20 settembre 1802 fu nominato arcivescovo titolare di Berito; ricevette la consacrazione episcopale il successivo 21 dicembre.

Il 20 settembre 1803 fu nominato nunzio apostolico in Svizzera.

Nel 1815 fu chiamato a ricoprire l'incarico di segretario della Congregazione per i vescovi e l'8 marzo 1816 fu nominato cardinale in pectore.

Papa Pio VII lo elevò al rango di cardinale, con il titolo di Santa Prudenziana, nel successivo concistoro del 6 aprile 1818, e lo stesso giorno fu nominato vescovo di Senigallia.

Rimase per venticique anni vescovo di Senigallia ed ebbe modo di conoscere e guidare le forti personalità ecclesiastiche di quel tempo come Giovanni Maria Mastai Ferretti (il futuro papa Pio IX) e Gaetano Bedini (futuro importante diplomatico della Santa Sede).

Morì il 3 agosto 1843 all'età di 86 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 9017531 LCCN: n91010483