Extra omnes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Extra omnes ("fuori tutti (gli altri)") è una frase latina della tradizione ecclesiastica cattolica.

Viene pronunciata dal maestro delle celebrazioni liturgiche pontificie nella cappella Sistina all'inizio del conclave per eleggere il papa, per invitare ad uscire tutti coloro che non sono chiamati all'elezione, poiché l'elezione papale è segreta. Successivamente, la porta della Sistina viene chiusa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]