Locuzioni latine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elenco dei proverbi, detti ed espressioni in lingua latina, molti dei quali in uso presso gli antichi romani.
È possibile sviluppare ciascun detto riportando, oltre alla traduzione letterale in lingua italiana, anche il contesto in cui esso fu usato per la prima volta e il senso (non di rado più o meno diverso) in cui è usato oggi:
(in ordine alfabetico)

Nota bene: le voci seguite da un asterisco, *, non sono propriamente in lingua latina, ma vengono solitamente ritenute locuzioni latine.


Indice
0 - 9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z ?

A[modifica | modifica wikitesto]

B[modifica | modifica wikitesto]

C[modifica | modifica wikitesto]

D[modifica | modifica wikitesto]

E[modifica | modifica wikitesto]

F[modifica | modifica wikitesto]

G[modifica | modifica wikitesto]

H[modifica | modifica wikitesto]

I[modifica | modifica wikitesto]

L[modifica | modifica wikitesto]

M[modifica | modifica wikitesto]

N[modifica | modifica wikitesto]

O[modifica | modifica wikitesto]

P[modifica | modifica wikitesto]

Q[modifica | modifica wikitesto]

R[modifica | modifica wikitesto]

S[modifica | modifica wikitesto]

T[modifica | modifica wikitesto]

U[modifica | modifica wikitesto]

V[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spesso i nomi sono appropriati alle cose/persone cui appartengono, dalla commedia elegiaca De Paulino et Polla di Riccardo da Venosa, vv. 411-412 (cfr. Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli editore, 1980 ISBN 88-203-0092-3 – citazione n. 1703, p. 509). N.B.: il riferimento di Fumagalli a Poésies populaires latines du moyen age di Edelestand du Méril è errato: esso va inteso come rimando all'opera Poésies inédites du moyen âge dello stesso autore)
  2. ^ Cicerone, Epistulae ad Familiares.
  3. ^ Cicerone, Epistualae ad Familiares.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]