Civilization III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Civilization 3)
Civilization III
Civilization III Conquest.JPG
Immagine del gioco
Sviluppo Firaxis Games, Westlake Interactive (Mac OS), Aspyr (Mac OS Complete Edition), MacSoft, Aspyr
Pubblicazione Infogrames
Serie Civilization
Data di pubblicazione Flag of the United States.svg 30 ottobre 2001
Zona PAL 1º novembre 2001
Genere Strategia a turni
Tema Storico
Piattaforma Microsoft Windows, Mac OS X
Fascia di età ESRB: E

PEGI: 3+

Preceduto da Civilization II
Seguito da Civilization IV

Sid Meier's Civilization III è un videogioco strategico a turni della Firaxis Games, seguito di Civilization e Civilization II. Abbreviato anche come Civ III o Civ 3, a differenza delle precedenti versioni, Civilization III non è stato progettato da Sid Meier, ma da Jeff Briggs e Soren Johnson, rispettivamente un altro game designer ed un altro programmatore della Firaxis.

Nuove caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Tra le migliorie rispetto alle versioni passate, Civilization III introduce nuove condizioni di vittoria, tra cui una "diplomatica", dove la vittoria è raggiunta costruendo la meraviglia Nazioni Unite e quindi facendosi eleggere Segretario generale dalle altre fazioni in gioco, come anche una "culturale", che consiste nel costruire città culturalmente avanzate con molti templi ed università. Il gioco prevede anche vittorie per "dominazione", dove chi possiede due terzi sia della popolazione mondiale che della terra emersa vince, aiutando i giocatori a saltare la fase di "pulizia" quando ormai la vittoria è certa.

Sono state pubblicate due espansioni per Civilization III: Play the World e Conquests. Play the World aggiunge la possibilità di giocare con altri avversari umani, oltre ad ampliare il gioco originale; Conquests offre otto scenari storici giocabili, spaziando dalla Mesopotamia alla seconda guerra mondiale nel Pacifico. Oltre ad aggiungere numerose funzionalità al gioco, le due espansioni aggiungono in tutto altre 15 civiltà giocabili.

Civiltà[modifica | modifica wikitesto]

Ogni diversa civiltà comincia con certe caratteristiche: un'unità unica che solo quella civiltà può costruire, oltre ad altre specialità.

Civilization III[modifica | modifica wikitesto]

Civiltà Qualità Tecnologie iniziali Unità speciale Leader Capitale
Americani Industriosa, espansionista Arte muraria, vasellame F-15 Abramo Lincoln Washington
Aztechi Militarista, religiosa (in Conquests, agricoltori) Codice guerriero, sepoltura cerimoniale Guerriero giaguaro Montezuma Tenochtitlán
Babilonesi Religiosa, scientifica Sepoltura cerimoniale, lavorazione del bronzo Arcieri babilonesi Hammurabi Babilonia
Cinesi Militarista, industriosa Codice guerriero, arte muraria Cavallerizzo Mao Tse-Tung Beijing
Egizi Industriosa, religiosa Arte muraria, Sepoltura cerimoniale Carro da guerra Cleopatra Tebe
Inglesi Espansionista, commerciale (in Conquests, navigatori) Codice guerriero, alfabeto Man-o-war Elisabetta I Londra
Francesi Industriosa, commerciale Arte muraria, alfabeto Moschettiere francese Giovanna d'Arco Parigi
Tedeschi Militarista, scientifica Codice guerriero, lavorazione del bronzo Panzer Otto von Bismarck Berlino
Greci Scientifica, commerciale Lavorazione del bronzo, alfabeto Oplita Alessandro Magno Atene
Indiani Religiosa, commerciale Sepoltura cerimoniale, alfabeto Elefante da guerra Mahatma Gandhi Delhi
Irochesi Espansionista, religiosa (in Conquests, commerciali, agricoltori) Vasellame, sepoltura cerimoniale Guerrieri a cavallo Hiawatha Salamanca
Giapponesi Militarista, religiosa Codice guerriero, sepoltura cerimoniale Samurai Tokugawa Kyōto
Persiani Scientifica, industriosa Lavorazione del bronzo, arte muraria Immortale Serse Persepoli
Romani Commerciale, militarista Alfabeto, codice guerriero Legionario Giulio Cesare Roma
Russi Espansionista, scientifica Vasellame, lavorazione del bronzo Cosacco Caterina II Mosca
Zulu Militarista, espansionista Vasellame, codice guerriero Impi Shaka Zimbabwe

Civilization III: Play the World[modifica | modifica wikitesto]

Civiltà Qualità Tecnologie iniziali Unità speciale Leader Capitale
Arabi Religiosa, espansionista Vasellame, sepoltura cerimoniale Guerriero Ansar Abū Bakr La Mecca
Cartaginesi Industriosa, militarista (in Conquests, Navigatori) Alfabeto, arte muraria Mercenario numidiano Annibale Cartagine
Celti Religiosa, militarista (in Conquests, agricoltori) Codice guerriero, Sepoltura cerimoniale Spadaccino gallico Brenno Entremont
Coreani Scientifica, commerciale Alfabeto, lavorazione del bronzo Hwacha Wang Kon Seul
Mongoli Militarista, espansionista Codice guerriero, vasellame Keshik Gengis Khan Karakorum
Ottomani Scientifica, industriosa Lavorazione del bronzo, arte muraria Sipahi Osman I Istanbul
Spagnoli Religiosa, commerciale (in Conquest, navigatori) Alfabeto, sepoltura cerimoniale Conquistador Isabella Madrid
Vichinghi Militarista, espansionista (in Conquest, navigatori) Vasellame, codice guerriero Berserkr Ragnarr Loðbrók Trondheim

Civilization III: Conquests[modifica | modifica wikitesto]

Civililtà Qualità Tecnologie iniziali Unità speciale Leader Capitale
Bizantini Scientifica, navigatori Lavorazione del bronzo, alfabeto Dromone Teodora Costantinopoli
Olandesi Agricoltori, navigatori Vasellame, alfabeto Mercenari svizzeri Guglielmo d'Orange Amsterdam
Ittiti Espansionista, commerciale Vasellame, alfabeto Biga Ittita Muršili I Hattusas
Inca Espansionista, agricoltori Vasellame, arte muraria Scout Chasqui Pachacuti Cuzco
Maya Agricoltori, industriosa Arte muraria, vasellame Lanciatore di Giavellotto Fumo-Giaguaro Chichén Itzá
Portoghesi Navigatori, espansionista Vasellame, alfabeto Curuca Enrico I del Portogallo Lisbona
Sumeri Scientifica, agricoltori Lavorazione del bronzo, vasellame Guerriero Enkidu Gilgameš Ur

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

Meraviglie del mondo[modifica | modifica wikitesto]

A differenza di Civilization II, in Civilization III le meraviglie sono divise in due categorie:[1] grandi meraviglie, che possono essere costruite una volta soltanto, e piccole meraviglie, che possono essere costruite una volta per civiltà. Le piccole meraviglie hanno per la maggior parte dei requisiti sociali, oltre che tecnologici.

Grandi meraviglie[modifica | modifica wikitesto]

  • Grande muraglia: raddoppia gli effetti delle mura cittadine e di forza d'attacco contro i barbari.
  • Faro: +1 di velocità alle navi, elimina rischio naufragio.
  • Colosso: +1 commercio in ogni piazza che già producono commercio in quella città.
  • Grande Biblioteca: fornisce tutte le tecnologie note ad almeno altre due civiltà conosciute.
  • Giardini pensili: rende contenti tre cittadini infelici nella sua città e infelice un cittadino contenuto nelle altre città del giocatore.
  • Oracolo: raddoppia l'effetto di tutti i templi.
  • Piramidi: agisce come un granaio in tutte le città del giocatore sullo stesso continente.
  • Cappella Sistina: raddoppia l'effetto delle cattedrali.
  • L'arte della guerra: fornisce i benefici di una caserma in tutte le città del giocatore in quel continente.
  • Osservatorio di Copernico: raddoppia la scienza in uscita di quella città.
  • Viaggio di Magellano: +1 di velocità di tutte le unità navali.
  • Teatro di Shakespeare: rende contenti otto cittadini infelici in quella città.
  • Bottega di Leonardo: dimezza il costo di aggiornamento di unità.
  • Teoria dell'evoluzione: fornisce due tecnologie.
  • Compagnia di Adam Smith: manutenzione gratuita per mercati, banche, porti e aeroporti.
  • Cattedrale di Bach: diminuisce di due persone infelici ciascuna città sullo stesso continente.
  • Ateneo di Newton: raddoppia la scienza in uscita di quella città.
  • Programma SETI: raddoppia la scienza in uscita di quella città.
  • Nazioni Unite: consente vittoria diplomatica.
  • Diga di Hoover: agisce come una centrale idroelettrica in tutte le città del giocatore in quel continente.
  • Longevità: quando la casella cibo è piena la popolazione aumenta di due invece di uno.
  • Progetto Manhattan: consente la costruzione di armi nucleari a tutte le civiltà.
  • Suffragio universale: riduce il malcontento dovuto alla guerra in tutte le città del giocatore.
  • Cura per il cancro: rende contento un cittadino scontento in tutte le città del giocatore.

Piccole meraviglie[modifica | modifica wikitesto]

  • Eroica epica: aumenta la probabilità che appaiono dei leader. Prerequisito: un esercito vittorioso.
  • Stabilimento siderurgico: raddoppia gli scudi in uscita di quella città. Prerequisito: carbone e ferro nel raggio della città.
  • Palazzo proibito: abbassa la corruzione come se fosse una seconda capitale. Prerequisito: 8 città su una mappa standard.
  • Accademia militare: può costruire eserciti in città senza un leader. Prerequisito: un esercito vittorioso.
  • Pentagono: gli eserciti possono contenere un ulteriore unità. Prerequisito: 3 eserciti in campo.
  • Wall Street: guadagna il 5% di interesse sulla tesoreria ogni turno (massimo di 50). Prerequisito: 5 banche.
  • Intelligence Agency: permette missioni di spionaggio. Prerequisito: spionaggio.
  • Programma Apollo: permette di costruire astronavi. Prerequisito: volo spaziale.
  • Difesa SDI: 75% delle possibilità di intercettaree attacchi ICBM. Prerequisito: 5 Batterie SAM.
  • Medicina da campo: le unità possono guarire nel territorio nemico. Prerequisito: 5 ospedali.

Background etnico dei cittadini[modifica | modifica wikitesto]

Ogni cittadino ha un background etnico che non viene cambiato dopo essere stati conquistati. Per esempio, se i persiani catturano una città dagli americani, i suoi cittadini, malgrado siano sotto controllo persiano, rimangono americani. Tuttavia i cittadini futuri saranno persiani. Col tempo, inoltre, i cittadini vengono "naturalizzati" nella cultura dominante: il loro background etnico varia per rappresentare questo.

I cittadini stranieri diventano infelici più facilmente, specialmente se la civiltà dominante è in guerra con la loro civiltà natia. Questo genera nelle città appena conquistata un alto rischio di ribellione.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Ogni città in Civilization III ha un valore culturale, cioè la sua influenza sui terreni circostanti. Quando una città viene creata ha un valore culturale pari a uno, che permette alla città di influenzare solamente otto caselle (un cerchio con una casella di raggio). Quando il valore culturale di una città aumenta, aumenta di pari passo la sua sfera d'influenza, portando così più territori sotto il controllo del giocatore.

Oltre ad influenzare i confini, la cultura serve ad altri due scopi. Il primo è il pacifico impadronirsi di città straniere vicine, attraverso l'influenza sui loro cittadini mediante la propria cultura. La conquista culturale (o conversione culturale) è preferibile rispetto alla conquista militare per il fatto che non abbassa la tua reputazione nella comunità globale. La seconda è che esiste una condizione di vittoria culturale che può essere raggiunta portando il valore culturale di una città a 6 (25.000 punti cultura) o portando il valore collettivo della società sopra i 100.000 punti.

Il valore culturale aumenta turno per turno sulla base dei miglioramenti e delle meraviglie costruite nella città, come ad esempio un tempio o i giardini pensili.

Armate[modifica | modifica wikitesto]

Quando viene prodotto un leader (tramite un'unità élite vittoriosa), può essere utilizzato per formare un'armata. Una volta che un leader è stato prodotto, e che sia stata ricercata la "tradizione militare", una città è in grado di costruire l'accademia militare. D'ora in avanti questa città può produrre più armate senza la necessità di combattere. Il vantaggio di avere un'armata consiste nel fatto che essa è composta da tre unità. Sarà sempre utilizzata la migliore unità in caso di battaglia, e ciò è estremamente vantaggioso poiché massimizza l'effetto che ogni unità può avere. Lo svantaggio è che le unità nell'armata non ricevono esperienza dalle battaglie.

Risorse strategiche[modifica | modifica wikitesto]

Le risorse che appaiono sui vari tipi di terreni permettono alla civiltà di costruire unità che necessitano materiali specifici (o combinazioni di vari materiali). Le risorse rimangono nascoste fino al momento in cui la civiltà apprende la tecnologia corrispondente: per esempio la lavorazione del ferro permette di vedere il ferro.

Le risorse sono:

Beni di lusso[modifica | modifica wikitesto]

I beni di lusso appaiono fin dall'inizio sui vari tipi di terreni. Quando vengono trasportati all'interno delle città incrementano il numero di cittadini felici all'interno della stessa città. Ogni qualvolta un nuovo bene di lusso viene reso disponibile all'interno di una città rende un cittadino felice. Comunque, avere più elementi di un bene di lusso non incrementa la felicità della città. La costruzione di un mercato nella città incrementa gli effetti dei beni di lusso.

I mercati influenzano i beni di lusso come segue:

  • un bene di lusso = un cittadino felice;
  • due beni lusso = due cittadini felici;
  • tre beni di lusso = quattro cittadini felici;
  • quattro beni di lusso = sei cittadini felici.

I beni di lusso aiutano a far andare avanti poiché se la città ha troppi cittadini infelici ci saranno disordini civili che bloccheranno la produzione. I beni di lusso possono raggiungere una città tramite qualunque strada di scambio.

I beni di lusso sono:

Corruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il concetto di corruzione fu introdotto originariamente in Civilization II, ed è stato mantenuto e migliorato in Civilization III. La corruzione limita l'utilità sia delle protezioni che dell'oro nelle città influenzate. È influenzato da vari fattori come la distanza della città dalla capitale e dal tipo di governo che la civiltà sta utilizzando al momento.

Esistono numerose maniere per combattere la corruzione: si possono costruire miglioramenti come il tribunale e la stazione di polizia; inoltre, connettere la città alla capitale tramite importanti vie di scambio (ad es. strade, porti o aeroporti) aiuta a ridurre la corruzione in una certa misura.

Ci sono anche due piccole meraviglie che aiutano: il Palazzo proibito e la polizia segreta. Queste meraviglie funzionano come un secondo palazzo nella città dove sono stati costruiti e portano con sé gli stessi benefici del palazzo originale. La corruzione non ridurrà mai lo produzione dello scudo a zero, ad ogni modo uno scudo per turno diverrà virtualmente inutilizzabile.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il grande successo di Civilization II, il gioco aveva creato delle aspettative.

All'uscita nel mercato Civilization III presentava alcuni bug ed errori[2] che costrinsero la pubblicazione di una patch correttiva poco tempo dopo.

Dopo la pubblicazione, la reazione di riviste, recensori e fan dei giochi strategici furono molto positive, accogliendo Civilization III come uno dei miglior giochi di strategia mai creato.[2][3][4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meraviglie e piccole meraviglie, Civ3.com. URL consultato il 13 settembre 2011.
  2. ^ a b (EN) Civilization III, IGN, 30 ottobre 2001. URL consultato il 12 settembre 2011.
  3. ^ (EN) Sid Meier's Civilization III Review, GameSpot, 30 ottobre 2001. URL consultato il 12 settembre 2011.
  4. ^ Civilization 3, Spaziogames.it, 23 giugno 2002. URL consultato il 12 settembre 2011.
  5. ^ (EN) Civilization III Review, Game Revolution, 11 novembre 2001. URL consultato il 12 settembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]