Ragnarr Loðbrók

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il militare del IX secolo, vedi Ragnar Lodbrok (conte).
La morte di Ragnar Lodbrok causata da Aelle II di Northumbria. Illustrazione pubblicata nel 1830

Ragnarr Sigurdsson, detto anche Ragnar Loðbrók (Ragnar Calzoni Villosi) (... – ...), della dinastia di Ivar Vidfamne, avrebbe regnato su Svezia e Danimarca nella seconda metà del VIII secolo; è considerato un re semi-leggendario in quanto non vi sono fonti documentali che ne attestino l'esistenza.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Secondo tradizione, questi, re dei Daner (o Dani), avrebbe unificato lo scettro di Danimarca e di Svezia sposando la figlia ed erede del re dei Visigoti. Altre fonti ritengono tuttavia anteriore l'unificazione dei due regni.

La dinastia Ivar, di probabile origine finnica, regnò dalla metà del VII alla fine dell'VIII secolo, seguita da quella dei Munsö.

Ragnar Sigurdsson funestò a lungo le coste britanniche con le sue scorrerie ma, nel corso di una di queste, avendo invaso la Northumbria, fu catturato e gettato in una fossa di serpenti. La sua morte fu comunque vendicata dai suoi figli Halfdan Ragnarsson, Ívarr Ragnarsson, Sigurd Occhi di Serpente e Ubbe che a loro volta catturarono il monarca di quella regione e lo uccisero. Ai figli si aggiunge anche Björn Ragnarsson.

Secondo alcune genealogie Ragnar Sigurdsson potrebbe essere avo di Thora Sigurdatter, figlia di Sigurd Occhi di Serpente. Questa sposò in prime nozze Helgi re di Dublino ed in seconde Ragnvald Olafsson.

Dal primo matrimonio nacque Ingjald il Bianco re di Dublino e da lui Olaf il Bianco re di Dublino, dalle seconde nozze Hrolf Ragnalvalsson che conquisterà la Neustria e, mutato il nome in quello, cristiano, di Roberto, sarà il primo duca di Normandia.

Da questi, e dunque da Ragnar, discenderanno la dinastia normanna e numerose famiglie in Francia, Inghilterra e nel sud Italia.

Opere dedicate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Forte, Angelo, Richard Oram, and Frederik Pedersen. Viking Empires. Cambridge University Press, 2005.
  • Schlauch, Margaret, trans. The Saga of the Volsungs: the Saga of Ragnar Lodbrok together with the Lay of Kraka. New York: American Scandinavian Fndn., 1964.
  • [1] Ulrike Strerath-Bolz, Rezension von Rory McTurk, Studies in "Ragnars saga loðbrókar" and Its Major Scandinavian Analogues, Alvíssmál 2 (1993): 118–19.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Elenco di monarchi danesi leggendari Successore
Sigurðr Hringr - Sigurðr ormr í auga
Predecessore Elenco di monarchi svedesi leggendari Successore
Sigurðr Hringr - Eysteinn Beli

Controllo di autorità VIAF: 24506821 LCCN: nr97018892

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie