Sonny Colbrelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonny Colbrelli
Denain - Grand Prix de Denain, 14 avril 2016 (B107).JPG
Colbrelli al Grand Prix de Denain 2016
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176[1] cm
Peso 78[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Bahrain
Carriera
Giovanili
2000-2008 Valle Sabbia
Squadre di club
2009-2010 Zalf
2010 Colnago Stagista
2011 Zalf
2011 Colnago Stagista
2012 Colnago
2013-2016 Bardiani
2017- Bahrain
Nazionale
2008 Italia Italia Juniores
2010-2012 Italia Italia Under-23
2014- Italia Italia
Statistiche aggiornate al marzo 2017

Sonny Colbrelli (Desenzano del Garda, 17 maggio 1990) è un ciclista su strada italiano che corre per il team Bahrain-Merida. Velocista atipico, è professionista dal 2012.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 Colbrelli, dopo aver vinto da Under-23, tra gli altri, il prestigioso Trofeo Alcide De Gasperi,[2] disputa qualche gara come stagista, tra i professionisti, nella Colnago-CSF Inox.[3] Lo stesso accade anche negli ultimi mesi della stagione 2011:[4] proprio con la Colnago passa professionista a tutti gli effetti a partire dalla stagione 2012.[5]

Nel 2012 disputa il suo primo Giro d'Italia, ottenendo come miglior piazzamento un nono posto nella dodicesima tappa, una volata di gruppo vinta da Mark Cavendish.[6] Non ottiene vittorie, ottenendo comunque un successo di squadra nella cronosquadre de Il Padania,[7] vestendo anche la maglia di leader della corsa per due giorni.

Anche nella stagione 2013 non arrivano vittorie: l'annata si contraddistingue comunque con piazzamenti di rilievo, tra cui il primo in una classica monumento: un dodicesimo alla Milano-Sanremo, alla sua prima partecipazione.[8]

Nel 2014 ottiene il primo successo da pro, imponendosi nella seconda tappa del Giro di Slovenia.[9] In seguito fa suo anche il Giro dell'Appennino,[10] palesando una buona forma durante le semiclassiche italiane autunnali: si piazza secondo alla Tre Valli Varesine[11] e poi si impone, nell'arco di due giorni, al Memorial Marco Pantani[12] e al Gran Premio Industria e Commercio di Prato.[13] Tali prestazioni fanno si che il commissario tecnico della nazionale Davide Cassani lo schieri come atleta di punta per il campionato del mondo di Ponferrada:[14] il 28 settembre conclude la prova in linea al tredicesimo posto, a 14" dal vincitore, il polacco Michał Kwiatkowski.[15] Conclude l'annata vincendo il 9 ottobre la Coppa Sabatini[16] e trionfando anche nella classifica individuale della Coppa Italia.[17]

Nel 2015, a seguito di una prima parte di stagione al di sotto delle aspettative, vince la sua prima corsa a tappe, il Tour du Limousin,[18] dove conquista anche la prima tappa[19] e la classifica giovani. Conclude l'annata con diversi piazzamenti nelle classiche italiane, vincendo il Gran Premio Bruno Beghelli[20] e facendo sua per la seconda volta in carriera la classifica finale della Coppa Italia.[21]

Nel 2016 si mette in evidenza in diverse corse di prima fascia: alla Milano-Sanremo è nel gruppo di testa che va a giocarsi la vittoria, piazzandosi nono,[22] mentre all'Amstel Gold Race si classifica terzo, vincendo la volata del gruppo degli inseguitori, 4" alle spalle del vincitore Enrico Gasparotto e Michael Valgren.[23] Ottiene sette successi totali: il Gran Premio Città di Lugano,[24] la terza[25] e la quarta tappa[26] del Tour du Limousin, terminato al secondo posto, la quinta frazione del Tour du Poitou-Charentes[27] e, nel finale di stagione, la Coppa Agostoni,[28] la Coppa Sabatini[29] e la Tre Valli Varesine.[30] Per la terza volta consecutiva termina in testa alla graduatoria finale della Coppa Italia[31] e infine, convocato per i Mondiali di Doha,[32] non conclude la prova in linea.

Per il 2017, dopo cinque stagioni trascorse sotto le direttive di Bruno Reverberi, Colbrelli si accasa tra le fila della neonata Bahrain-Merida,[33] squadra World Tour con la quale ottiene la sua prima vittoria in una gara dell'omonimo calendario: il 6 marzo si impone infatti in volata nella seconda tappa della Parigi-Nizza, tagliando il traguardo davanti a John Degenkolb e Arnaud Démare.[34] Tredicesimo alla Milano-Sanremo, ottiene buoni risultati nelle sue prime esperienze alle classiche del pavé, con un settimo posto all'E3 Harelbeke, un tredicesimo alla Gand-Wevelgem e un decimo al Giro delle Fiandre. Il 12 aprile trionfa alla Freccia del Brabante, corsa che precede le classiche delle Ardenne,[35] dove corre solamente l'Amstel Gold Race, terminandola al nono posto.[36]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 (Zalf-Désirée-Fior Under-23)
La Bolghera
Trofeo Gino Visentini
  • 2010 (Zalf-Désirée-Fior Under-23)
Circuito di Paderno di Ponzano Veneto
3ª tappa Giro Ciclistico Pesca e Nettarina di Romagna Igp (Medicina > Punta Marina Terme)
Trofeo Alcide De Gasperi
Gran Premio di San Luigi
Gran Premio Industria del Cuoio e delle Pelli
Gran Premio San Luigi di Sona
Giro del Canavese
  • 2011 (Zalf-Désirée-Fior Under-23)
Gran Premio De Nardi
Memorial Guido Zamperoli
  • 2014 (Bardiani-CSF, cinque vittorie)
2ª tappa Giro di Slovenia (Ribnica > Kočevje)
Giro dell'Appennino
Memorial Marco Pantani
Gran Premio Industria e Commercio di Prato
Coppa Sabatini
  • 2015 (Bardiani-CSF, tre vittorie)
1ª tappa Tour du Limousin (Limoges > Saint-Yrieix-la-Perche)
Classifica generale Tour du Limousin
Gran Premio Bruno Beghelli
  • 2016 (Bardiani-CSF, sette vittorie)
Gran Premio Città di Lugano
3ª tappa Tour du Limousin (Le Lonzac > Liginiac)
4ª tappa Tour du Limousin (Saint-Léonard-de-Noblat > Limoges)
5ª tappa Tour du Poitou-Charentes (Thouars > Poitiers)
Coppa Agostoni
Coppa Sabatini
Tre Valli Varesine
  • 2017 (Bahrain-Merida Pro Cycling Team, due vittorie)
2ª tappa Parigi-Nizza (Rochefort-en-Yvelines > Amilly)
Freccia del Brabante

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 (Colnago-CSF Inox)
1ª tappa, 2ª semitappa Il Padania (San Giovanni in Persiceto > Crevalcore, cronosquadre)
  • 2014 (Bardiani-CSF)
Classifica generale Coppa Italia
Classifica giovani Coppa Italia
Ride for Life
Trofeo Andrea Antonelli (con Davide Guarneri)
  • 2015 (Bardiani-CSF)
Classifica giovani Tour du Limousin
Classifica generale Coppa Italia
  • 2016 (Bardiani-CSF)
Challenge Memorial Alfredo Martini
Classifica generale Trittico Lombardo
Classifica generale Coppa Italia

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Großer Preis von Wien, Inseguimento a squadre (con Marco Benfatto, Angelo Ciccone e Elia Viviani)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2012: 100º
2013: 88º
2014: 94º
2015: 100º
2016: 95º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2013: 12º
2014: 6º
2015: 18º
2016: 9º
2017: 13º
2012: ritirato
2015: ritirato
2016: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Melbourne 2010 - In linea Under-23: 6º
Copenaghen 2011 - In linea Under-23: 91º
Ponferrada 2014 - In linea Elite: 13º
Doha 2016 - In linea Elite: ritirato

Competizioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Sonny Colbrelli, teambahrainmerida.com.
  2. ^ 56º Trofeo Alcide De Gasperi Internazionale, italiaciclismo.net, 2 giugno 2010.
  3. ^ Zalf tra GVA e Vigonza, Colbrelli stagista al Giro del Veneto, zalfeuromobildesireefior.com, 27 agosto 2010.
  4. ^ Fausto Piccinini, Gli stagisti della Colnago CSF, ciclismoreggiano.wordpress.com, 8 luglio 2011.
  5. ^ Valerio Zeccato, Colbrelli, il Cobra è pronto a colpire, tuttobiciweb.it, 2012.
  6. ^ Cervere, Mark Cavendish cala il tris, lastampa.it, 18 maggio 2012.
  7. ^ Marco Pastonesi, Padania, via sotto il diluvio. Colbrelli è il primo leader, gazzetta.it, 3 settembre 2012.
  8. ^ Antonino Morici, Ciclismo, Milano-Sanremo: Ciolek vince in volata davanti a Sagan la corsa ghiacciata, gazzetta.it, 17 marzo 2013.
  9. ^ Slovenia: gioia Colbrelli. Svizzera: dominio Martin, gazzetta.it, 20 giugno 2014.
  10. ^ A Colbrelli il Giro dell'Appennino. Battuti Bole e Rubiano, gazzetta.it, 24 giugno 2014.
  11. ^ Tre Valli Varesine, successo di Albasini Beffato allo sprint Colbrelli, 3º Pozzato, gazzetta.it, 17 settembre 2014.
  12. ^ Ciro Scognamiglio, Memorial Pantani, a Cesenatico sfreccia Colbrelli, gazzetta.it, 20 settembre 2014.
  13. ^ A Prato il bis di Colbrelli, gazzetta.it, 21 settembre 2014.
  14. ^ Lucia Resta, Mondiali di Ciclismo Ponferrada 2014: ecco i 9 azzurri titolari scelti da Davide Cassani, outdoorblog.it, 25 settembre 2014.
  15. ^ Ciro Scognamiglio, Mondiale, oro a Kwiatkowski. Argento a Gerrans, bronzo a Valverde, gazzetta.it, 28 settembre 2014.
  16. ^ Marco Pastonesi, Coppa Sabatini, nuovo successo di Colbrelli, gazzetta.it, 9 ottobre 2014.
  17. ^ Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF) domina la classifica individuale della Coppa Italia 2014, precedendo un ottimo Simone Ponzi (Neri Sottoli), legaciclismoprof.org, 13 ottobre 2014.
  18. ^ Ciro Scognamiglio, Tour du Limousin: la generale a Sonny Colbrelli, gazzetta.it, 21 agosto 2015.
  19. ^ Colbrelli, chi si rivede: prima stagionale al Tour du Limousin, gazzetta.it, 18 agosto 2015.
  20. ^ Ciro Scognamiglio, Gp Beghelli, vittoria di Colbrelli. Battuto Belletti allo sprint, gazzetta.it, 11 ottobre 2015.
  21. ^ Colbrelli e la Southeast si aggiudicano la Coppa Italia – Campionato Italiano a Squadre, legaciclismoprof.org, 12 ottobre 2015.
  22. ^ Ciro Scognamiglio, Milano-Sanremo, trionfo di Arnaud Demare, gazzetta.it, 19 marzo 2016.
  23. ^ Ciro Scognamiglio, Amstel: trionfa Gasparotto per Demoitié, terzo Colbrelli, gazzetta.it, 17 aprile 2016.
  24. ^ Colbrelli trionfa a Lugano: sotto la pioggia batte in volata Ulissi e Ferrari, gazzetta.it, 28 febbraio 2016.
  25. ^ Tour du Limousin: Colbrelli trionfa in volata, gazzetta.it, 18 agosto 2016.
  26. ^ Tour du Limousin, bis di Colbrelli in volata, gazzetta.it, 19 agosto 2016.
  27. ^ Ciro Scognamiglio, Colbrelli vince ancora. Nel 2017 lo aspetta Nibali, gazzetta.it, 26 agosto 2016.
  28. ^ Coppa Agostoni, Colbrelli in volata brucia Ulissi, gazzetta.it, 15 settembre 2016.
  29. ^ Coppa Sabatini, vittoria di Sonny Colbrelli, gazzetta.it, 22 settembre 2016.
  30. ^ Tre Valli Varesine, Colbrelli vince in volata, gazzetta.it, 27 settembre 2016.
  31. ^ Coppa Italia 2016: alla Bardiani-CSF la classifica finale a squadre, Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF) si aggiudica la classifica individuale e Gianni Moscon (Team Sky) quella riservata ai giovani under 25, legaciclismoprof.org, 30 settembre 2016.
  32. ^ Ciro Scognamiglio, LìItalia Mondiale è fatta: Pozzato e Coledan riserve, gazzetta.it, 29 settembre 2016.
  33. ^ Alessandro Conti, Ecco il nuovo Colbrelli: "Sognando il Fiandre", gazzetta.it, 27 ottobre 2016.
  34. ^ Ciro Scognamiglio, Ciclismo, Parigi-Nizza: Colbrelli da urlo, volata fantastica!, gazzetta.it, 6 marzo 2017.
  35. ^ Ciclismo Freccia del Brabante: Colbrelli domina la prima classica delle Ardenne, gazzetta.it, 12 aprile 2017.
  36. ^ Ciclismo: Amstel Gold Race a Gilbert, primo in volata su Kwiatkowski, gazzetta.it, 16 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]