Arturo Sabbadin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arturo Sabbadin
Arturo Sabbadin 1961.jpg
Sabbadin dopo la vittoria del campionato italiano (23 settembre 1961)
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1964
Carriera
Squadre di club
1960-1961Philco
1962Gazzola
1963-1964Springoil
 

Arturo Sabbadin (Caltana di Santa Maria di Sala, 11 agosto 1939) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1960 al 1964, fu campione italiano nel 1961.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fratello minore di Alfredo, passò professionista nel 1960 dopo aver vinto il Giro del Mendrisotto da dilettante ed essersi classificato secondo al Giro di Sicilia 1957.

Svolse prevalentemente il ruolo di gregario, ottenendo un'unica soddisfazione nel 1961 quando riuscì ad imporsi nella Coppa Bernocchi, quell'anno valida come campionato italiano, che gli permise di indossare la maglia tricolore. Tra li altri piazzamenti, un secondo posto nell'undicesima tappa della Vuelta a España sempre nel 1961. Si ritirò dalle corse nel 1965.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giro del Mendrisotto
Coppa Bernocchi (valida come Campionato italiano)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1962: 32º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]