Santa Cristina d'Aspromonte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Cristina d'Aspromonte
comune
Santa Cristina d'Aspromonte – Stemma Santa Cristina d'Aspromonte – Bandiera
Santa Cristina d'Aspromonte – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Città metropolitana Provincia di Reggio Calabria-Stemma.png Reggio Calabria
Amministrazione
Amministratore locale Salvatore Papalia (lista civica) dal 25-8-2017
Territorio
Coordinate 38°15′N 15°58′E / 38.25°N 15.966667°E38.25; 15.966667 (Santa Cristina d'Aspromonte)Coordinate: 38°15′N 15°58′E / 38.25°N 15.966667°E38.25; 15.966667 (Santa Cristina d'Aspromonte)
Altitudine 513 m s.l.m.
Superficie 23,41 km²
Abitanti 899[1] (31-12-2016)
Densità 38,4 ab./km²
Frazioni Lubrichi
Comuni confinanti Careri, Cosoleto, Oppido Mamertina, Platì, San Luca, Scido
Altre informazioni
Cod. postale 89056
Prefisso 0966
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 080078
Cod. catastale I176
Targa RC
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Cl. climatica zona D, 1 729 GG[2]
Nome abitanti Cristinesi (Cristinoti in dialetto)
Patrono San Nicola di Bari
Giorno festivo 6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Santa Cristina d'Aspromonte
Santa Cristina d'Aspromonte
Santa Cristina d'Aspromonte – Mappa
Posizione del comune di Santa Cristina d'Aspromonte all'interno della città metropolitana di Reggio Calabria
Sito istituzionale

Santa Cristina d'Aspromonte (IPA: [santakris'tinadaspro'monte][3]) è un comune italiano di 899 abitanti[1] della città metropolitana di Reggio Calabria in Calabria.

Ha fatto parte della comunità montana Tirreno Meridionale fino alla soppressione della stessa.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'unica frazione del comune è Lubrichi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

La religione più diffusa è quella cattolica di rito romano. Il comune fa parte della diocesi di Oppido Mamertina-Palmi e del vicariato di Oppido Mamertina-Taurianova. Il territorio comunale appartiene attualmente ad un'unica parrocchia, quella intitolata ai Santi Nicola e Fantino.[5] Sempre in ambito del cattolicesimo a Santa Cristina d'Aspromonte è presente l'istituto religioso femminile delle Suore Apostole della Sacra Famiglia.[6]

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

Sono numerose le tradizioni di Santa Cristina d'Aspromonte, soprattutto legate a festeggiamenti religiosi. La più importante di esse è la festa di San Rocco, celebrata il 16 agosto con solenne processione della statua del santo per le vie del paese. L'elenco completo delle celebrazioni cattoliche che vengono svolte durante l'anno, nel territorio comunale, è il seguente:

  • Festa di San Sebastiano, 20 gennaio;
  • Festa di Sant'Antonio da Padova, 13 giugno;[7]
  • Festa di San Fantino confessore, 31 luglio, nella frazione di Lubrichi;[7]
  • Festa di San Rocco e di Maria Santissima Assunta, 15 e 16 agosto;[7]
  • Festa di San Pio da Pietrelcina, 23 settembre;[7]
  • Festa di San Nicola, 6 dicembre.[7]

Persone legate a Santa Cristina d'Aspromonte[modifica | modifica wikitesto]

  • Elia di Enna (Enna, 822-823 – Salonicco, 903), santo, vissuto per un breve periodo nel comune.
  • Mimmo Gangemi (Santa Cristina d'Aspromonte, 1950), scrittore.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è attraversato dalla SP 2 (ex SS 112).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1970 1975 Sebastiano Alessio Sindaco
1975 1980 Emilio Carmelo Logozzo Sindaco
1980 1985 Emilio Carmelo Logozzo PRI Sindaco
2 luglio 1985 21 marzo 1990 Emilio Carmelo Logozzo PRI Sindaco [8]
29 giugno 1990 24 aprile 1995 Alfonso Germanò PSI Sindaco [9]
24 aprile 1995 23 settembre 1998 Carmela Madaffari Centro Sindaco [10][11]
23 settembre 1998 14 giugno 1999 Domenico Mezzatesta Centro Vicesindaco [12]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Alfonso Germanò lista civica[13] Sindaco [14]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Alfonso Germanò lista civica[13] Sindaco [15]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Domenica Gangemi lista civica[13] Sindaco [16]
26 maggio 2014 25 agosto 2017 Carmela Madaffari lista civica[17] Sindaco [18][19]
25 agosto 2017 in carica Salvatore Papalia lista civica[17] Vicesindaco [20]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2016, su demo.istat.it. URL consultato il 18 settembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ DiPI Online - Dizionario di Pronuncia Italiana, dipionline.it. URL consultato il 5 ottobre 2014.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Parrocchia Santi Nicola e Fantino - S. Cristina d'A.
  6. ^ Istituti religiosi della diocesi di Oppido-Palmi.
  7. ^ a b c d e Le feste religiose
  8. ^ Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali, su amministratori.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 19 settembre 2017.
  9. ^ Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali, su amministratori.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 19 settembre 2017.
  10. ^ Archivio Storico delle Elezioni - Comunali del 23 aprile 1995, su elezionistorico.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 18 settembre 2017.
  11. ^ Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali, su amministratori.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 19 settembre 2017.
  12. ^ Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali, su amministratori.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 19 settembre 2017.
  13. ^ a b c Bilancia
  14. ^ Archivio Storico delle Elezioni - Comunali del 13 giugno 1999, su elezionistorico.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 18 settembre 2017.
  15. ^ Archivio Storico delle Elezioni - Comunali del 12 giugno 2004, su elezionistorico.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 18 settembre 2017.
  16. ^ Archivio Storico delle Elezioni - Comunali del 7 giugno 2009, su elezionistorico.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 18 settembre 2017.
  17. ^ a b Insieme per S.Cristina d'Aspromonte
  18. ^ Archivio Storico delle Elezioni - Comunali del 25 maggio 2014, su elezionistorico.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 18 settembre 2017.
  19. ^ Morto il sindaco di Santa Cristina d’Aspromonte, su approdonews.it, 26 agosto 2017. URL consultato il 26 agosto 2017.
  20. ^ Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali, su amministratori.interno.it, Ministero dell'Interno. URL consultato il 19 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN248730396 · GND: (DE4618030-8